Colorno-Vigor Carpaneto 2-3, gli highlights e le interviste agli allenatori Bernardi e Mantelli

di
Ultimo aggiornamento: 12 febbraio 2017

Colorno beffato dalla capolista Vigor Carpaneto al termine di una partita bella e combattuta, che nel pirotecnico finale sarebbe potuta terminare in qualsiasi modo.

La differenza la fa l’esperienza e il fiuto del gol di Franchi, che piazza la zampata vincente al secondo minuto di recupero, ma partendo da posizione di fuorigioco. Una punizione immeritata per Caraffini e compagni che dopo aver recuperato due volte il risultato sfiorano anche la rete del successo prima di capitolare a tempo scaduto. La prestazione autorevole del Colorno lascia comunque aperte le possibilità di salvezza, con diversi scontri diretti ancora da disputare. Minuto di silenzio e Colorno col lutto al braccio in memoria del giovane Ermir Blushaj scomparso qualche giorno fa in un incidente stradale.

Primo sussulto della gara una punizione di Lucci al 13′ che si perde di poco a lato, due minuti dopo risposta del Colorno con un insidioso colpo di testa di Caraffini che si perde sul fondo. Al 23′ grande occasione per Franchi che solo a due passi dalla porta calcia incredibilmente alto. Al 25′ occasione per Colla sottomisura che calcia a botta sicura ma trova la respinta in extremis di Caraffini. Un minuto dopo conclusione insidiosa di Barba dai 20 metri che Mambriani devia in angolo. E’ il momento migliore per i piacentini che al 27′ passano in vantaggio sugli sviluppi di un calcio d’angolo con una rasoiata dal limite di Minasola che si infila nell’angolo basso. Ma la reazione del Colorno arriva prontamente al 29′: palla lunga per Sylla che gode di una certa libertà, scatta sul filo del fuorigioco e scavalca con un colpo di testa preciso Corradi che sbaglia il tempo dell’uscita. Al 31′ Mariniello conquista palla a centrocampo e avanza fino al limite, palla per Galli che a centro area controlla e calcia di sinistro con la palla che finisce alta sopra la traversa. Al 41′ Lovison concede una punizione dubbia sulla trequarti in favore degli ospiti: cross sul secondo palo dove svetta indisturbato Sandrini che di testa inventa un testa inventa un preciso pallonetto che colpisce la base del palo opposto e si insacca per il vantaggio piacentino che chiude il primo tempo.

Nella ripresa il Colorno spinge alla ricerca del pari e il Carpaneto attende pronto a colpire in contropiede: al 4′ ci prova Mariniello dal limite senza inquadrare la porta, al 6′ Mambriani si fa trovare fuori dai pali sull’incursione di Lucci ma riesce a recuperare in tempo per respingere la conclusione del numero 10 ospite. Ancora un contropiede ospite un minuto dopo con Franchi che invece di concludere cerca di superare Melegari che lo ferma con eleganza. Bernardi inserisce Lungu e lo schiera nel tridente con Sylla e Galli. Mossa vincente con l’estrerno che al 22′ serve di testa Sylla che calcia alle stelle da buona posizione, poi al 24′ crossa per Galli che in tuffo si avvita e riesce a infilare la sfera nel sette per il meritato pareggio del Colorno. La reazione del Carpaneto si concretizza in una punizione deviata in angolo da Mambriani e in una prodigiosa parata dell’estremo di casa su spettacolare rovesciata di Franchi in sospetto fuorigioco. Al 38′ Melgari rimedia giustamente il secondo giallo per un fallo su D’Aniello ben servito da Franchi, Colorno in dieci ma che non rinuncia ad attaccare: un minuto dopo bella ripartenza di Sylla che salta Murro e si invola fino al limite dove salta anche Fogliazza che lo atterra. Rosso sacrosanto per il difensore e parità numerica ristabilita. Punizione affidata a Nicola Bovi che di destro sfiora l’incrocio. Partita che sembra avviata su un giusto pareggio, ma al 45′ il Colorno potrebbe andare in vantaggio con Lungu che servito da Sylla a tu per tu con COrradi calcia alto sopra la traversa. Sul fronte opposto D’Aniello ci prova di destro dal limite ma trova la pronta risposta di Mambriani. Mambriani che non può nulla al secondo minuto di recupero quando Girometta prolunga per Franchi che in perfetta solitudione infila in rete sul secondo palo, ma al momento del tocco del compagno il numero 9 ospite è già oltre la linea dei difensori e la rete andava dunque annullata, anche se la velocità dell’azione non ne faceva una chiamata facile per l’assistente di destra.

COLORNO – v.CARPANETO 2-3
Reti
: 27′ Minasola, 29′ Sylla, 41′ Sandrini, 24’st Galli, 47’st Franchi

COLORNO: Mambriani, Ottoni, Messineo G. (18’st Lungu), Melegari, Caraffini, Bovi N., Bovi M. (32’st Piro), Mariniello, Sylla, Galli, Scaramuzza (18’st Messineo D.). All. Bernardi

VIGOR CARPANETO: Corradi, Murro, Barba, Sandrini, Fogliazza, Alessandrini, Mazzera (36’st Orlandi), Colla, Franchi, Lucci (14’st Girometta), Minasola (30’st D’Aniello). All. Mantelli

Arbitro sig. Lovison di Padova
Assistenti Tambone e Facchini di Bologna

Espulsi: 38′ st Melegari per doppia ammonizione, 40’st Fogliazza per fallo da ultimo uomo
Ammoniti: Melegari, Sandrini

SportEmilia - Sport in Tv, Web, Mobile Lungoparma - Il Primo quotidiano online di Parma PRTV.IT - La prima webtv di Parma Parma.Mobi - Primo portale mobile di Parma VisitParma - Cò femma incò

Testata giornalistica registrata - Aut. Trib. di Parma n. 13 del 14/11/2007 - Direttore Responsabile: Francesco Lia
Editore: Edirinnova sc - TERMINI E CONDIZIONI PRIVACY - Provider: Euromaster - OVH