Donadoni: Un’iniezione di fiducia. Reja: Non è questione di moduli

di
Ultimo aggiornamento: 1 aprile 2012
Donadoni_e_Melli_883444121

Il commento di Donadoni nel post partita di Parma-Lazio fotografa perfettamente la partita e il risultato finale (3-1): "Vittoria meritata. Quella di stasera deve essere un’iniezione di fiducia". E Giovinco aggiunge: "La prestazione c'è sempre stata". Rabbia Reja: "Inspiegabile calco di tensione".

DONADONI: E’ una vittoria meritata. Sono felice per i giocatori, per loro è un premio che si sono guadagnati. Felice per i nostri tifosi, per il presidente, la società. Tiriamo un bel sospiro di sollievo ma la strada verso la salvezza è ancora lunga. Quella di stasera deve essere un’iniezione di fiducia, perché la prestazione senza i risultati non gratifica in pieno, ma dobbiamo essere consapevoli che non abbiamo ancora ottenuto nulla: ci sono ancora tante partite, tanti punti in palio, è una partita che ci fa fare un bel passo in avanti ma che non ci risolve niente. Valdes? Lui è un ragazzo ricettivo, ha grande personalità, grande qualità, si sta adoperando in un ruolo non suo, con ottimi risultati. Anche gli attaccanti si sono sacrificati moltissimo, hanno fatto respirare la squadra, sono ripartiti in velocità e con determinazione. E’ stata una vittoria del gruppo.

LEONARDI: Ho avuto paura sino all’ultimo minuto, ma il Parma ha vinto con merito e tanta determinazione, abbiamo creduto più della Lazio nella vittoria. In campo ho visto un Parma con una voglia incredibile di arrivare alla vittoria pur nei suoi limiti, che ancora dobbiamo risolvere. Anche oggi abbiamo mostrato troppa paura, che è un grande limite di questa squadra, al termine del primo tempo.

GIOVINCO: Finalmente i tre punti. La prestazione c’è sempre stata, anche in passato, ma ultimamente ci mancava il risultato e oggi è arrivato anche questo e siamo contenti. Il mio futuro? Non dipende solo da me, ma ci sono leggi di mercato che vanno rispettate. Ora mi godo il momento qui alParma. Poi deciderò quale sarà la soluzione migliore per me. Io non pretendo di giocare da titolare, ma voglio avere la possibilità di partire alla pari con tutti gli altri compagni, cosa che in passato non è successa.

REJA: Prestazione negativa. Non si possono prendere due gol nei primi 10 minuti. Ancora una volta c’è stato un calo di attenzione all’inizio della gara. Se si comincia così, poi diventa tutto più difficile. Non è una questione di moduli giusti o sbagliati. Ad inizio ripresa abbiamo cercato il pari, ma il Parma è stato molto bravo a sfruttare gli spazi. Certo che se continuiamo così, la Champions League si allontana.

Un Commento

  1. remo

    1 aprile 2012 at 11:56

    dove e' il personaggio che fino a ieri sparava a zero su Floccari?? sei contento ora? per penitenza non scrivere più su questo sito fino a fine campionato!!

Commenta notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

SportEmilia - Sport in Tv, Web, Mobile Lungoparma - Il Primo quotidiano online di Parma PRTV.IT - La prima webtv di Parma Parma.Mobi - Primo portale mobile di Parma VisitParma - Cò femma incò

Testata giornalistica registrata - Aut. Trib. di Parma n. 13 del 14/11/2007 - Direttore Responsabile: Francesco Lia
Editore: Edirinnova sc - TERMINI E CONDIZIONI PRIVACY - Provider: Euromaster - OVH