Connect with us

Parma Calcio

Chiacchiericcio e veleni incontrollabili

Chiacchiericcio e veleni incontrollabili

Il chiacchiericcio continua inesorabile, sui social network, nei bar, su Whatsapp e nei posti più impensabili. Tutti a chiedersi come e perchè Parma-Ancona sia finita sotto la lente di ingrandimento dei magistrati (e non solo) e come sia possibile che, sabato scorso a Bassano (seconda sconfitta consecutiva), la squadra non abbia avuto la forza di reagire dopo i veleni degli ultimi giorni. Una valanga di sospetti su giocatori e squadra, ma anche di difese ad oltranza verso il Parma e i suoi interpreti. Intanto sul web (un po’ ovunque) continuano a circolare le foto delle ricevute di scommesse vincenti su Parma-Ancona, alcune delle quali con il risultato esatto (0-2). Scommesse da 10, 20 e 30 euro giocate non solo a Pozzuoli e dintorni. Su questo argomento pare che il club crociato sia sia rivolto alla polizia postale per risalire all’identità degli “scommettitori” e capire perché stiano continuando a diffamare il Parma.
Voci incontrollate e accuse ai giocatori infondate, tutte senza uno stralcio di prova o verifica. Solo illazioni e ulteriori veleni, un classico del made in Italy, che minano la credibilità di un spogliatoio e di un intero campionato. Fermarle non è cosa semplice, ai limiti dell’impossibile, intanto le indagini dei carabinieri di Napoli riprenderanno nelle prossime ore, dopo la sosta pasquale. E la speranza è che che nel giro di poco tempo si possa arrivare a conoscere un briciolo di verità, per dissipare nubi e sospetti che rischiano di travolgere il Parma a poche settimane dall’inizio dei playoff. Indagini che, inoltre, mirano a verificare l’esistenza di un collegamento tra Parma, Ancona e Napoli.
E’ bene ricordarlo, al momento non ci sono indagati e/o sospettati, ma il flusso anomalo di scommesse e vincite (quasi tutte sotto i 3mila euro) hanno fatto raddrizzare le antenne degli inquirenti e dell’Antimafia, perchè tra le tante piste che si stanno seguendo c’è anche quella del riciclaggio di denaro sporco da parte di clan collegati alla camorra.
La valanga di fango continua…

Commenti
Contenuto non disponibile senza accettazione normativa privacy (GDPR).
Perfavore accetta la nostra policy sulla privacy e i cookie cliccndo ACCETTA sul banner
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Parma Calcio

Cliccando "ACCETTA" approvi la nostra policy su privacy, gestione dati e utilizzo cookie in base alla normativa vigente (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -
Clicking on "ACCETTA" you approve our privacy, data management and cookie policy (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -

Maggiori informazioni/More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi