SEGUICI SUI SOCIAL

Parma Calcio

La replica dei giocatori dell’Ancona: “Al Tardini abbiamo giocato al massimo e vinto con merito”

La replica dei giocatori dell’Ancona: “Al Tardini abbiamo giocato al massimo e vinto con merito”

Dopo il Parma è arrivata anche la risposta dei giocatori dell’Ancona che respingono categoricamente ogni accusa su una presunta combine al Tardii. Ecco lo sfogo dei giocatori: “Sono mesi che ne leggiamo e sentiamo di tutti i colori, non ultime le notizie apparse stamattina su tutti gli organi di stampa: come squadra ci sentiamo di dire basta! Abbiamo giocato al massimo e vinto con merito una partita dominata, quella di Parma, che rappresenta una risposta soprattutto a noi stessi e poi anche agli altri. Vincere al Tardini, soprattutto, ci ha provocato delle emozioni che nessuno ci toglierà mai e ha permesso di lasciare aperta una speranza di salvezza che sembrava insperata. L’unica reazione di chi forse aspettava la sconfitta per poter mettere la parola fine al nostro campionato è stata quella di gettare ombre sul risultato del campo e fare illazioni per screditarci. Chi scrive o chi riporta notizie dovrebbe avere un codice etico e sapere di avere delle responsabilità verso la propria professione e verso uomini che proprio come loro hanno famiglie, figli e persone care a casa. In questo giochino non si fa altro che creare un clima di sospetto e rabbia nei confronti di chi, nonostante le gravi mancanze quotidiane della società, sta cercando con tutte le proprie forze di venire fuori da una situazione complicata. Siamo in mano a dei prestanome e a persone poco limpide, per usare un eufemismo, come peraltro segnalato agli organi federali preposti: abbiamo firmato nelle scorse settimane venticinque messe in mora per prendere le distanze da questa proprietà e tutelare anche il futuro dell’Ancona stessa”.

Leggi i commenti o commenta tu stesso



 


Pubblicità
Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità

ALTRO IN Parma Calcio