Ricorso respinto, confermata l’inibizione fino al 31 marzo per il ds Faggiano

di
Ultimo aggiornamento: 17 febbraio 2017

La Corte Sportiva d’Appello non ha voluto accogliere la tesi difensiva del Parma e così ieri ha confermato l’inibizione fino al 31 marzo e un’ammenda di 1500 per il direttore sportivo del Parma Daniele Faggiano. L’accusa nei suoi confronti è stata motivata nel referto dell’arbitro, il quale parla di indebita presenza di Faggiano “nella zona antistante gli spogliatoi, assumeva atteggiamento provocatorio nei confronti dei tesserati della squadra avversaria causando un principio di colluttazione; invitato dall’arbitro ad allontanarsi rivolgeva allo stesso frasi irriguardose ed offensive”.

SportEmilia - Sport in Tv, Web, Mobile Lungoparma - Il Primo quotidiano online di Parma PRTV.IT - La prima webtv di Parma Parma.Mobi - Primo portale mobile di Parma VisitParma - Cò femma incò

Testata giornalistica registrata - Aut. Trib. di Parma n. 13 del 14/11/2007 - Direttore Responsabile: Francesco Lia
Editore: Edirinnova sc - TERMINI E CONDIZIONI PRIVACY - Provider: Euromaster - OVH