Connect with us

Rugby

Rugby Under 20: Parma si impone nel derby coi Crociati, vittoria esterna per l'Amatori

Rugby Under 20: Parma si impone nel derby coi Crociati, vittoria esterna per l'Amatori

Nella seconda giornata del campionato Under 20 Elite va in scena il derby tra Rugby Parma e Crociati Rugby, che si risolve a favore di Parma per 12-7. L'Amatori passa senza troppe difficoltà  sul campo del Prato Sesto con un eloquente 41-0.

Rugby Parma Brillante esordio casalingo dell’under 20 elite

Anche l’ostacolo Crociati è superato, con difficoltà ma brillantemente, dalla Rugby Parma U20 in questa 2ª giornata del campionato Elite.
La squadra di capitan Jacopo Ferrari inizia la partita con la giusta concentrazione e determinazione, installandosi stabilmente nella metà campo avversaria. Questa costante pressione porta ad una grande occasione di meta con Federico Ferrari che arriva sulla linea di meta dopo uno splendido break nella difesa avversaria, ma l’arbitro probabilmente non posizionato felicemente vede solo un “in avanti”. Il tabellino si muove al 13’ quando Rebecchi centra i pali su punizione accordata dopo ripetuti falli degli avversari in prossimità della linea di meta. Al 19’ deve lasciare il campo Savina, colpito duro ad un ginocchio e così i tecnici Mozzani e Larini devono rivedere la linea arretrata, ma la squadra ritrova subito il giusto equilibrio e chiude il primo tempo in vantaggio 6 – 0 con un calcio piazzato sempre di Rebecchi, quasi allo scadere.
Il secondo tempo inizia ancora sotto il segno dei ragazzi di Parma. All’11’ di nuovo Rebecchi con un calcio piazzato allunga il vantaggio a distanza di break 9 – 0. A questo punto i Crociati hanno una buona reazione, costringendo la Rugby Parma a difendersi; difesa che cede al 15’ su una punizione giocata velocemente dal mediano di mischia in prossimità della linea di meta. Ai più è sembrato che la punizione veloce sia stata giocata ben distante dal punto indicato dall’arbitro, ma il risultato cambia 9 – 5. Al 17’ si verifica un episodio che sembra poter favorire definitivamente i Crociati nel loro tentativo di rimonta: una reazione apparsa decisamente veniale viene pulita dall’arbitro con un rosso diretto, lasciando così il Parma in inferiorità numerica fino alla fine della gara. Ma è da questo episodio che il XV gialloblu dà il meglio di sé: difesa attenta ed aggressiva, sempre avanzante; presenza sui punti di incontro e pressione asfissiante alla linea di trequarti avversaria. Pur in inferiorità numerica il Parma si riporta costantemente nella metà campo avversaria e riesce ad ottenere una punizione al limite dei ventidue dei Crociati dopo un’insistente azione giocata sull’asse e sempre con grande sostegno. Rebecchi si dimostra in “giornata” e al 27’ realizza il calcio piazzato che riporta i padroni di casa a distanza di break. La Rugby Parma riesce a tenere gli avversari nella propria metà campo fino al termine della partita, conquistando 4 punti che la proiettano ai vertici della classifica.

Amatori corsari sul campo del Prato Sesto

Per l’Amatori Parma anche fuori dalle mura amiche la musica non cambia. Opposti al Prato Sesto i blucelesti hanno tenuto saldamente le redini della partita dal fischio d’inizio realizzando sette mete distribuite quasi simmetricamente nell’arco delle due frazioni di gioco.
Dopo soli quattro minuti Scalvi ha depositato l’ovale oltre la linea, ma è stato l’uno-due di Shadi a metà del primo tempo a far capire chi sarebbe uscito vincitore dal campo. Una doppietta che avrebbe messo al tappeto molti avversari, ma non questo Prato, che è riuscito a mantenere inalterata la grinta e l’aggressività per tutto l’arco della gara cercando, a tratti con successo, di limitare i danni.
Da parte sua l’Amatori non ha mai cessato di spingere, trascinata dall’ottima prestazione del capitano Silva, determinante nei punti d’incontro e nel sostegno, tanto da meritarsi il riconoscimento di man of the match.
“Mi sono piaciuti i ragazzi del Prato per come hanno interpretato la gara” ha commentato l’allenatore De Rossi “La loro combattività in una giornata di grazia di tutta la mia squadra, ha impedito che il divario di punti fosse ancora più ampio. La nostra prova non è stata esente da errori, ma per l’impegno e la dedizione dei ragazzi posso essere veramente soddisfatto”.
Sabato prossimo i blucelesti torneranno a Moletolo per affrontare i Lyons Piacenza

Commenti
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Rugby