Connect with us

Rugby

Rugby Parma: tris di vittorie per Senior, Under 20 e Under 16

Rugby Parma: tris di vittorie per Senior, Under 20 e Under 16

Fine settimana più che positivo in casa Rugby Parma con la prima squadra di serie C che batte Firenze e va al comando della classifica. Successi anche per Under 20 e Under 16.

Prima squadra: ottima vittoria sul Firenze 1931

Con una prova tutta grinta e orgoglio, i ragazzi di Mono Gutierrez eLeone Larini battono il Firenze 1931 e si installano al primo posto della classifica provvisoria con 3 punti di vantaggio sul Forlì, prossimo avversario dei gialloblu sui campi di casa.

Partita dura contro un avversario che concede pochi spazi e che colpisce con un pacchetto di avanti abrasivo, ma che è stata portata a casa prima grazie a una condotta di gara accorta, manovrando con i tre quarti e fiaccando la resistenza degli avversari, poi di forza, con moule devastanti che hanno permesso, allo scadere, di segnare la quarta meta che vale il punto di bonus.

Partenza di slancio per la Rugby Parma che manovra al largo con lunghe azioni multifase ad esplorare la larghezza del campo senza, però, segnare punti sul tabellino. Al contrario, sono gli ospiti a marcare per primi al 16′ con un’azione insistita alla mano. Ma i gialloblu reagirscono subito e prima riducono lo svantaggio con un calcio di Vaccari, poi passano in vantaggio con le due mete di Rosi e Faraj per il 15 a 8 con cui si chiude il parziale.

Complice un po’ di rilassamento tra le fila gialloblu, la reazione d’orgoglio dei biancorossi toscani frutta loro la segnatura di una meta e di un piazzato che li portano, al 24′ del secondo tempo, addirittura in vantaggio per 18 a 15. A questo punto, la miglior condizione fisica e la panchina qualitativamente migliore, producono la reazione dei padroni di casa che, complice anche la superiorità numerica per i due gialli comminati ai toscani e quello rimediato dal nostro Davide Ferrari, segnano in spinta, prima con Barbuti, quindi, dopo una serie interminabile di touches nei 5 metri, con Castagneti.

MAN OF THE MATCH: Federico Uriati (terza linea)

RUGBY PARMA:Vaccari (Taddia), Rancan, Ippolito, Rosi, Zanichelli, Ferrari F., Barbuti, Uriati, Faraj, Loreti (Ferrari D.), Pellegrino (Ferrari J.), Mattucci, Poletti, Quagliotti, Bersani (Castagneti); a disposizione: Cavatorti, Da Pra, Delpogetto.

MARCATORI:
1° T:16′ mtr Firenze, 20′ cp Vaccari, 30′ mt Rosi tr Vaccari, 37′ cp Firenze, 38′ mnt Faraj
2° T:20′ mtr Firenze, 26′ cp Firenze, 36′ mt Barbuti tr Quagliotti, 40′ mnt Castagneti

L’under 20 rientra dalla prima trasferta con 5 punti

Doveva essere vittoria e vittoria è stata. I ragazzi di Riccardo Piovan e Pablo Berardo lasciano la scomoda ultima posizione in classifica e, grazie ai cinque punti del bonus offensivo incassati con la vittoria di domenica scorsa sul Rugby Reggio, raggiungono il Colorno al quarto posto della classifica, dietro a Lyons Piacenza, Amatori e Crociati.

La partita contro i coriacei reggiani si mette subito sui binari giusti, con Di Summa che già al 4′ varca la linea di meta dopo una serie di percussioni sulla destra. Al 9′ il Reggioaccorcia le distanze con un piazzato, ma due minuti dopo i gialloblu colpiscono ancora con la prima delle tre mete di Roberto “Bob” Racca, trasformata da Rebecchi. Il primo tempo si chiude sul 17 a 3, anche se le opportunità di segnare di nuovo non sono mancate.

La ripresa si apre con la meta del bonus al 10′ e con il Rugby Reggioche rimane in 14 giocatori per un cartellino rosso comminato dal direttore di gara in seguito ad uno spear tackle. Ci sarebbero le premesse per incrementare il vantaggio, ma l’imprecisione degli ospiti e la determinazione dei padroni di casa porta, invece, alla meta della bandiera per i rossoneri a 6 minuti dal termine.

“Sono soddisfatto del risultato, ma potevamo e dovevamo fare qualcosa di più e meglio – ha dichiarato a fine partita Pablo Berardo – soprattutto in vista degli impegni che ci aspettano, a cominciare già dalla prossima giornata”. In via Lago Verde, domenica prossima, è atteso il Colornoper una sfida fondamentale per non perdere il contatto con la testa della classifica.

RUGBY PARMA:Massera, Gasparri (Carpena), Pelagatti, Racca, Riva (Vergnano), Savina (Bianco), Rebecchi (Sigillò), Aulita, Garibaldi, Di Summa, Patti, Mottini I. (Costa), Imperato (Tedja), Mottini V. (Mariottini), Prette.

MARCATORI:
1° T: 4′ mnt Di Summa, 9′ cp Reggio, 11′ mt Racca tr Rebecchi, 28′ mnt Racca
2° T: 10′ mt Racca tr Rebecchi, 29′ mnt Reggio

Parma bagnato Parma fortunato: esordio vincente dell’under 16

È bello interpretare così, parafrasando il detto popolare “Sposa bagnata sposa fortunata”, l’esordio vincente della Molino Grassi Rugby Parma nel campionato Elite 2012-2013 nell’unica ora e mezza di pioggia intensa caduta in tutto il week end scorso.

Il punteggio finale di 12-5 della partita giocata a Reggio Emilia sul campo del Rugby Reggio testimonia, però, l’equilibrio della partita che, condizionata dal tempo, si è dipanata tra continue mischie, raggruppamenti, calci di rinvio e con poco, e spesso errato da entrambe le parti, gioco alla mano.

Significativo il fatto che le due belle mete segnate dalla Molino Grassi Rugby Parma siano dell’avanti Bondioli in seguito ad una pressione vincente nei ventidue metri avversari della nostra mischia.

La partita inizia con il Parma che risente della miglior organizzazione del pacchetto di mischia reggiano a cui contrappone una buona determinazione nel contrastare e vincere i raggruppamenti susseguenti. Una volta riequilibrata la situazione nella mischia, è la Molino Grassi Rugby Parma che inizia, nella seconda metà del primo tempo, a presidiare sistematicamente la metà campo avversaria concretizzando proprio allo scadere del tempo la prima meta con un bello scatto dalla mischia di Bondioli che depone l’ovale sull’angolo sinistro dell’area. La successiva tentata trasformazione di Calcagno non centra i pali. Il primo tempo si chiude sul 5 a 0 a favore degli ospiti.

Pochi minuti di sosta e riprende il secondo tempo con i gialloblu determinati a segnare ancora. Infatti il gioco viene mantenuto nella metà campo avversaria e la pressione dà i propri frutti con la meta ancora di Bondioli che, staccatosi dalla mischia, depone centralmente la palla tra i pali. Questa volta Calcagno trasforma agevolmente. 12 a 0 il punteggio al nono minuto del secondo tempo. I ragazzi della Molino Grassi Rugby Parma continuano a mantenere il gioco in attacco ma, purtroppo, senza riuscire a concludere le azioni a causa di una serie di fuorigioco. Progressivamente e poi sistematicamente dal diciottesimo del secondo tempo il Rugby Reggio si installa nella nostra metà campo costringendo i nostri ragazzi sulla difensiva. La difficoltà nel gioco alla mano dei rossoneri, il forte contrasto dei gialloblu e una serie di falli commessi dagli avversari consentono di bloccare a lungo il punteggio maturato. Un esempio di questo gioco difensivo sono due pericolose e insistite azioni di sfondamento degli avversari fermate dai nostri ragazzi proprio sulla linea di meta e poi vanificate da falli commessi dagli avanti rossoneri. Solo al 31′ del secondo tempo il Rugby Reggio riesce ad andare in meta sulla estrema destra del campo dopo un mancato placcaggio dei nostri difensori. La mancata trasformazione ed il fischio dell’arbitro bloccano il punteggio finale sul 12 a 5 a favore dela Molino Grassi Rugby Parma.

Questi 4 punti conquistati ben fanno sperare per il prosieguo del campionato anche se, riportando le parole dell’allenatore Marchi, “la squadra ed il gioco devono ancora crescere e migliorare”.

MAN OF THE MATCH: Luca Bondioli (terza linea)

MOLINO GRASSI RUGBY PARMA: Carta, Giampellegrini, Mezzadri, De Rossi, Costella, Bolzoni, Del Piano, Bondioli, Virginio (Ghidini), Vignali, Twarowski (Bourzama), Pivetti, Colla, Gelati, Calcagno; a disposizione: Briere, Burani, Landi, Tombolato.

MARCATORI:
1° T: 30’ mnt Bondioli
2° T: 8’ mt Bondioli tr Calcagno, 31’ mnt Reggio

Commenti
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Rugby