Connect with us

Rugby

Rugby Parma: colpaccio in casa dell'Union Tirreno

Rugby Parma: colpaccio in casa dell'Union Tirreno

Vittoria insperata con punto di bonus per i ragazzi di Mono Gutierrez e Leone Larini capaci di fare il colpaccio su un campo difficile come quello di Piombino contro i padroni di casa dell’Union Tirreno. Finisce 37-34.

E’ la squadra di casa ad aprire le danze al 2′ approfittando di una serie di errori difensivi. I gialloblu controbattono al 10′ con il debuttante Giampellegrini che crea un break e serve Rosi che si incarica di segnare in mezzo ai pali. Quagliotti, oggi schierato a N° 9, trasforma. I toscani si riportano avanti al 13′ con una meta sotto i pali e ancora gli emiliani vanno a segno con Federico Ferrari che finge il passaggio e trova il varco tra i centri avversari. I gialloblu allungano ancora 4 minuti più tardi con Uriati che finalizza una splendida giocata Rosi-Ferrari-Fontana sulla sinistra. Al 34′, Quagliotti incrementa il vantaggio con un piazzato, ma i padroni di casa si riportano sotto con un micidiale uno-due nei minuti finali della prima frazione che li porta al pareggio (24-24). Proprio allo scadere, un fallo costa un giallo ai toscani e permette a Quagliotti di trasformare per il sorpasso.

Alla ripresa, nonostante la superiorità numerica, la Rugby Parma non segna fino a quando, al 17′, Rancan schiaccia sotto i pali dopo una serie di falli da parte dei difensori toscani nei propri 5 metri. Passa un minuto soltanto e il Tirreno si fa sotto sfruttando un comodo 3 contro 1 regalato da un placcaggio sbagliato. Al 22′, il N° 8 toscano, sicuramente il migliore dei suoi, crea un break centrale e si invola verso la meta, ma Zanichelli lo rimonta e lo placca a pochi centimetri dalla linea facendogli perdere il pallone in avanti. Al 26°, Tommaso Ferrari viene sanzionato con un giallo e al 33° Basso subisce la stessa sorte; sugli sviluppi dell’azione il Tirreno segna alla bandierina senza trasformare, riportando ancora una volta il punteggio in pareggio (34-34). Al 39′, l’episodio che decide il vincitore: un calcio di punizione di Quagliotti da lunga distanza finisce corto e viene recuperato da Vecchi che subisce fallo consentendo così, sempre a Quagliotti, di piazzare comodamente sotto i pali. Nei minuti di recupero, un’ultima rabbiosa reazione toscana con una maul all’interno dei 22 che non viene sfruttata come nelle precedenti occasioni.

“Direi che è stata una partita alla pari – ha dichiarato Gutierrez soddisfatto – nel senso che entrambe le squadre sono state rimaneggiate a causa degli infortuni Secondo me, però, noi siamo stati più costanti sia in attacco che in difesa o, perlomeno, abbiamo mostrato maggior equilibrio tra i reparti. Nonostante lo scompiglio dovuto alle assenza di alcuni ruoli specifici, siamo stati capaci di non sbagliare più di tanto, anche nelle scelte di gioco, e abbiamo potuto approfittare di un ottimo Quagliotti che ci ha permesso di incassare punti preziosi che, purtroppo, nelle ultime partite abbiamo lasciato andare per inefficacia e sfortuna nel gioco al piede. Sono molto contento della partita dei due ‘giovinastri’ che hanno esordito in prima squadra e che si son mostrati anch’essi all’altezza di questo campionato.”

Cinque punti d’oro per la classifica, dunque, e buoni riscontri per i due debuttanti Under 18, Daniele Giampellegrini e Tommaso Ferrari; da rivedere l’assetto difensivo e la concentrazione.

Commenti
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Rugby