Connect with us

Rugby

Rugby Parma: vittoria contro Terni e salvezza matematica

Rugby Parma: vittoria contro Terni e salvezza matematica

Salvezza raggiunta, anche matematicamente, a due giornate dalla fine di questo campionato di serie B grazie ai 5 punti ottenuti a spese di un Terni (33-28 il risulato finale) combattivo che, come previsto, a dispetto dell’ultimo posto in classifica ha venduto cara la pelle …

… ottenendo un meritato punto di bonus e dando del filo da torcere nel finale a una Rugby Parma che, ottenuta la quarta meta con il relativo punto aggiuntivo, ha forse considerato conclusa la partita. Questa quarta meta, però, è arrivata al secondo minuto della ripresa per cui, complice anche un cartellino giallo a Faraj nei minuti finali, i gialloblu hanno dovuto aggrapparsi ai piazzati di Rebecchi, oggi un po’ meno preciso del solito, per mantenere un seppur minimo vantaggio e portare a casa la vittoria. Una vittoria peraltro meritata, per quanto mostrato in campo dal punto di vista tecnico e tattico.

Molto bene anche gli ormai “ex” under 18: Giampellegrini sempre più “autoritario” nel difficile ruolo di pilone destro, Di Summa autore della prima marcatura, Rebecchi ormai una sicurezza in mediana e Imperato pilone sinistro. Di rilievo anche le prove di Federico Ferrari in cabina di regia, della coppia di centri Rosi e Rancan aggressivi in difesa ed efficaci in attacco e di Quagliotti oggi schierato in terza linea.

La cronaca: parte un po’ contratta la Rugby Parma che nei primi minuti commette qualche fallo di troppo e viene punita dal Terni al 6′. Immediata reazione dei ragazzi di Mono Gutierrez e Leone Larini che, a fronte di una serie di azioni a ridosso della linea di meta, ottengono però soltanto 3 punti. Il giallo a Marchica al 18′ curiosamente mette le ali ai gialloblu che vanno a segno per ben due volte in inferiorità numerica.

Il giallo inflitto agli umbri sul finire della frazione agevola il lavoro di Uriati e compagni che, all’inizio della ripresa, concludono la questione bonus offensivo. Terni, da parte sua, capisce che la tensione dei gialloblu è in calo e ne approfitta per mettere a segno tre mete, con azioni anche in prima fase, che i placcaggi “soft” dei padroni di casa non possono certo impedire.

A fine partita, l’ottimo terzo tempo organizzato dai sempre disponibili volontari gialloblu ha soddisfatto i palati di giocatori, dirigenti, arbitro, sostenitori e amici.

Dopo la pausa pasquale, gli ultimi due appuntamenti del campionato: il primo a Modena a difendere l’ottava posizione conquistata proprio a spese dei padroni di casa e l’ultimo in casa con l’Arezzo.

Punteggio 33-28

Arbitro: Signor Versaci

MAN OF THE MATCH: Marco Quagliotti (terza linea centro, vincitore del trofeo “Maurizio Vender”)

RUGBY PARMA: Zanichelli, Basso (19′ st Delpogetto), Rosi (1′ st Vecchi), Rancan, Fontana (33′ st Da Pra), Ferrari F., Rebecchi, Ferrari D. (17′ pt Quagliotti), Ferrari J., Loreti, Uriati, Marchica (13′ st Faraj), Giampellegrini (4′ st Castagneti), Di Summa, Bersani (17′ st Imperato).

MARCATORI:

1° T: 6′ cp Terni, 13′ cp Rebecchi, 21′ mt Di Summa nt, 23′ mt Basso tr Rebecchi, 26′ cp Terni, 37′ mt Uriati nt

2° T: 2′ mt Bersani tr Rebecchi, 8′ mt Terni tr, 18′ cp Terni, 32′ cp Rebecchi, 37′ mt Terni tr, 39′ cp Rebecchi, 42′ mt Terni nt

Commenti
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Rugby