Prima Pagina | Sport Nazionale | Altri Sport | "Parma Città  Europea dello Sport", sabato l'evento di apertura

"Parma Città  Europea dello Sport", sabato l'evento di apertura

Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
image

Cultura e formazione saranno due parole chiave di "Parma Città  Europea dello Sport 2011" all'insegna di un anno che, fuori dal campo, avrà  momenti di riflessione sul presente e sul futuro del mondo sportivo.

 Così l'evento di apertura sarà affidato ad un convegno “Verso la moderna società sportiva. Modelli di società a misura del territorio per il terzo millennio” in programma sabato 15 gennaio, dalle ore 9.30 alle 12.30, nella Sala del Consiglio comunale del Palazzo Municipale (via Repubblica 1). La società sportiva di vertice e la società di base, il modello universitario e quello militare tra differenze e prospettive saranno alcune delle realtà analizzate durante il  convegno che ha l'obiettivo di mettere in evidenza le tendenze in atto e le linee guida del cambiamento che il mondo dello sport sta vivendo, attraverso il confronto di realtà nazionali e locali. Al tavolo dei relatori interverranno: Maurizio Romano, direttore Attività Promozione e organizzazione periferica del Coni; Massimo Anichini, presidente CSI e membro di giunta del CONI; Pietro Leonardi, A.D. del Parma Calcio; Col. Enzo Pariniello, Comandante del Gruppo Sportivo delle Fiamme Gialle; Lorenzo Dallari, vice-direttore di Sky Sport; Artemio Carra, vice-presidente del CUSI.
 
Lunedì 17 gennaio invece il Ct della nazionale italiana di calcio Cesare Prandelli terrà una lezione al XV Master dello Sport (Master Internazionale Strategia e Pianificazione Organizzazione Eventi e Impianti Sportivi) che dal 2008 si volge in collaborazione tra l'Università di Parma e l'Università di San Marino. Per l'occasione la facoltà di Economia aprirà le porte dell'Aula Magna dalla ore 10.30 alle ore 13. Al fianco di Prandelli saliranno in cattedra anche Marco Brunelli, direttore generale della Lega della Serie A, e Matteo Marani, direttore del Guerin Sportivo. Dopo l'inaugurazione le lezioni del master partiranno proprio da Parma dove i 30 studenti selezionati su base nazionale rimarranno fino ad inizio maggio per poi spostarsi a San Marino. Alla fine del percorso il master avrà formato dei professionisti in grado di operare con successo nel mondo dello sport portando professionalità e competenze specifiche. 
 
“Parma Città Europea dello Sport offre i primi appuntamenti importanti dell’anno. Il 17 gennaio si terrà l’inaugurazione del Master Internazionale Strategia e Pianificazione Organizzazione Eventi e Impianti Sportivi, che in 15 anni ha formato i più qualificati dirigenti e professionisti dello sport – ha spiegato Roberto Ghiretti assessore comunale allo Sport – E’ un onore che ad inaugurare l’anno accademico sia il Ct della Nazionale di Calcio Prandelli al quale, per l’occasione, consegneremo il sigillo della città in segno di riconoscimento per quello che ha fatto per Parma. Prima però sabato 15 gennaio nella Sala del Consiglio Municipale parleremo e analizzeremo il modello di una nuova società sportiva”.
 
“Nell’arco dell’anno ospiteremo vari eventi e personaggi. Prandelli è il primo di questi. – ha spiegato il professor Luca Di Nella della Facoltà di Economia dell’Università di Parma – Il master, oltre a formare professionalità di alto livello, punta a diventare anche il fulcro dell’attività di ricerca in materia di sport, dalla medicina al diritto”.
 
“Parma è una città in movimento, e per questo oltre agli eventi sportivi proporremo iniziative di promozione sociale, amatoriale e didattiche – ha detto Gianni Barbieri presidente del comitato provinciale del Coni -. Il Coni nazionale sta cercando di formare dirigenti sempre più preparati in grado di aiutare il movimento di massa a crescere ancora”.
 
 
Nel week-end però “Parma Città Europea dello Sport” propone anche i primi due eventi agonistici dell'anno. Saranno circa 450 gli atleti che sabato 15 gennaio, dalle ore  15.15 alle ore 19, scatteranno dai blocchi di partenza del PalaLottici di via Po per il Campionato Indoor di Atletica Leggera categoria giovanili, cadetti e assolute organizzato dal Cus Parma con la collaborazione del Gruppo Giudici Fidal e del Panathlon. Le gare assegneranno i titoli regionali assoluti indoor degli 800mt (maschile e femminile) e dei 3000 mt (maschile e femminile). Domenica 16 gennaio il protagonista sarà un altro sport individuale. Al Pala “Toniolo” di via Pelicelli 8/A (complesso scolastico scuola Salvo D’ Acquisto) circa 200 atleti si sfideranno, dalle ore 10.30 alle ore 17, in occasione del Campionato regionale Fibk di Kick boxing organizzato dall'associazione sportiva Audax Turma. A fare gli onori di casa toccherà in particolare a due atleti parmigiani Michela Aielli, campionessa italiana uscente, e Mattia Bocchi, primo classificato alla fase interregionale di novembre attesi da una conferma proprio davanti al proprio pubblico. Per entrambi gli eventi è previsto l'ingresso libero.

 

Condividi/Share/Bookmark

Sottoscrivi i commenti ai feed Commenti (0 inviati):

total: | displaying:

Inserisci il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi nella immagine:

 
  • email Invialo ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Solo testo









Vota questo articolo
5.00