Connect with us

Arti Marziali

Ju Jitsu Center bene all'Italy Challenge Cup 2010 di Fighting System

Ju Jitsu Center bene all'Italy Challenge Cup 2010 di Fighting System

Si è svolta a Pieve di Cento l'annuale open internazionale di JuJitsu Fighting System di classe A, ovvero facente parte di un circuito denominato European Challenge che individua annualmente i tornei di maggior importanza.

All’evento hanno partecipato i migliori atleti europei di questa disciplina ed in particolare molti provenienti dalla Francia, Svizzera, Austria, Slovenia, Germania, Belgio, Olanda, Svezia, Polonia oltre naturalmente i numerosi atleti italiani. Come era prevedibile molti erano gli atleti Under 21 e Under 18, che si sono cimentati nella giornata di Sabato, dato l’imminente appuntamento degli Europei di categoria che si svolgeranno a Maggio a Vienna.
Il JuJitsu Center ha schierato Michela Giordano, -63kg Under 18, che a suon di medaglie è autrice di una stagione memorabile. La giovane torinese non ha tradito le aspettative ed ha conquistato un bronzo internazionale dopo una giornata di combattimenti nella quale non si è mai risparmiata. Giordano sarà sabato 20 marzo a Perugia per una due giorni di ritiro con la Nazionale Italiana, passaggio fondamentale per le selezioni di Vienna.
Il giorno successivo il PalaCavicchi ha regalato risultati amari per gli atleti ducali.
Marco Baratti, impegnato nella categoria -77kg superiore a quella abituale, ha mostrato un ottimo stato di forma accompagnato da una notevole precisione tecnica. Tuttavia l’atleta Ducale, al termine di quattro combattimenti, negli ultimi secondi di una finale per il terzo posto che lo vedeva in netto vantaggio, viene squalificato per un colpo di disturbo che l’arbitro giudica non controllato. Rammarico per la medaglia mancata, ma buone previsioni future per l’altrettanto importante Open di Parigi ad Aprile.
Analogo destino tocca a Marco Cenicola, -85kg, che paga il prezzo di una dura preparazione atletica programmata per dare il meglio nei mesi a venire. Per il neo campione italiano buoni combattimenti portati avanti con grande determinazione, è risultato però un poco appannato nella fase offensiva non riuscendo così a far valere la maggior caratura tecnica che lo contraddistingue. In gara fino all’ultimissimo secondo, perde la finale per il terzo posto per un soffio.
L’altro atleta di spicco schierato dal JuJitsu Center è DeSimone, che ha stupito vincendo in pochi secondi contro il titolato atleta della nazionale svedese, ma purtroppo ha subito il tatticismo dell’atleta tedesco nel combattimento successivo e non è riuscito a raggiungere il podio.

Commenti
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Arti Marziali

© RIPRODUZIONE RISERVATA