© RIPRODUZIONE RISERVATA

Connect with us

Arti Marziali

Judo: Edwige Gwend conquista l'argento agli Europei Senior di Vienna

Judo: Edwige Gwend conquista l'argento agli Europei Senior di Vienna

Edwige Gwend non manca di stupire al suo esordio agli Europei Senior a Vienna. A soli vent'anni, la judoka parmense conquista la Medaglia d'Argento della categoria 63 Kg.

Sua avversaria in finale la fortissima Elisabeth Willerboordse, olandese esperta dal curriculum impressionante: bronzo olimpico a Pechino, argento ai Mondiali 2009, bronzo ai mondiali 2007 e già Campionessa d’Europa nel 2005. Edwige non si è fatta comunque intimorire da cotanti titoli e ha disputato una finale incalzante, che ha visto entrambe le contendenti cercare incessantemente un’apertura nella posizione dell’altra. Entrambe sanzionate due volte, la Willeboordse si avvantaggia di un’entrata della nostra mettendo a segno uno yuko su contrattacco che decreterà poi le posizioni sul podio. Momenti di tensione quando per una dubbia presa alle gambe, l’olandese rischia la squalifica ma i giudici decidono di non applicare il provvedimento, tra i fischi del pubblico.

Straordinario il percorso che Edwige ha dovuto seguire per arrivare alla finale, dove gli incontri si sono sempre in vantaggio per l’atleta parmense. Primo turno durissimo contro un’ostica francese, Gevrise Emane oro mondiale a Rio 2007 e due volte oro europeo nella categoria superiore 70 kg, dominata per due shido. Secondo combattimento contro l’agguerrita inglese Faith Pitman e vittoria per yuko di sode tsuri komi goshi a sinistra. Al terzo incontro Edwige si guadagna l’accesso in finale al conto delle sanzioni, due per l’avversaria, equivalenti a yuko per la nostra sebbene ne abbia accumulata una pure lei. Contro di lei in semifinale c’era la russa Vera Koval, seconda agli Europei di Tbilisi e quinta ai mondiali di Rotterdam, già incontrata, ma con esito opposto, da Edwige al Gran Prix di Dusseldorf lo scorso febbraio. Per lei però non è tempo di riposarsi perché domenica dovrà ancora difendere i colori d’Italia in terra austriaca nella gara a squadre.

Commenti
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Arti Marziali