SEGUICI SUI SOCIAL

Arti Marziali

FightNet, il bilancio di Snap: 2 ori, 7 argento, 3 bronzi

FightNet, il bilancio di Snap: 2 ori, 7 argento, 3 bronzi

Domenica scorsa  (9 novembre) gli atleti SNAP hanno partecipato agli interregionali Triveneto FightNet, torneo tenutosi presso il Palazzetto dello Sport di Pozzolengo. Un evento che ha aperto la stagione sportiva FightNet che in questa edizione ha raccolto atleti provenienti da tutto il Nord-Italia. Gli atleti ducali hanno combattuto in due diverse discipline, le MMA , lo sport di combattimento in più rapida diffusione mondiale, e il Grapling lo sport di lotta più completo.

Alexandru Sirbu, -60kg, ha gareggiato nelle MMA, dove ha combattuto con grande determinazione contro TARIQ HAMZA  trovando un faticosa vittoria. Nel’incontro della finale ha combattuto contro FEDERICO PEDULLA’ della FN Fight dove, probabilmate galvanizzato dalla precedente vittoria, ha dato sfoggio delle sue qualità, ha ingranato la giusta marcia e non ha dato spazi all’avversario raggiungendolo sempre con colpi puliti e vincenti. al termine del tempo regolamentare anche per gli arbitri la vittoria è di Sirbu: medaglia d’oro.

Successivamente ha combattuto anche nel Grappling contro Andrea Guido della Bulldog Clan dando vita ad una sfida impegnativa dove il giovane atleta SNAP mette in difficolta l’avversario senza però riuscire a capitalizzare punti per raggiungere la vittoria. Un inizio di stagione che vale a Sirbu una medaglia d’oro e una di bronzo due in altrettante discipline sportive.

Pietro Sandei, -70kg,  ha combattuto nelle MMA dove nella semifinale ha affrontatoBIZZARRI LUCA della Fusion Art con il quale ha adottato una strategia di combattimento impostata sul colpire e spostarsi, il che gli ha permesso, al termine dei tre round da tre minuti,  di vincere agevolmente l’incontro. In finale ha combattuto  contro SIMONE RAMONDO della Il Gladiatore Academy  con il quale ha impostato il combattimento nello stesso modo, ma in questo caso l’avversario è riuscito ad arginare gli attacchi dell’atleta ducale e a rispondere con efficaci contrattacchi. Sandei si deve accontentare della medaglia d’argento

Doppia disciplina anche per Pietro che nel Grappling combatte bene nella disciplina di lotta e in finale è contro ANDREA FARINETTI della Shoot Team, i due lottano duramente e danno vita ad una sfida molto equilibrata , al termine del tempo regolamentare Sandei è sotto di un una lunghezza, per lui una seconda medaglia d’Argento.

Ruci Nikoleta, 60 kg, nuovo acquisto SNAP esordisce con la maglia ducale e si cimenta in quante più categorie possibile.

In questa trasferta l’unica donna del Team SNAP, la Ruci combatte nelle MMA, senza lasciarsi intimorire contrapposta a VANESSA PISATI (65kg) del FN Fight è riuscita più volte ad atterrare l’avversaria per poi gestire diligentemente il vantaggio per tutta la durata dei Round e in questo modo si è aggiudicata l’oro in categoria.

Ancora nelle MMA, ma sta volta nella sua categoria, 60kg, combatte ancora in una sfida secca ma contro ARIANNA ALESSIO della MMA Cittadella, una sfida dai ritmi serrati; Nikoleta tiene testa all’avversaria ma non riesce ad imporsi, questa volta si deve accontentare della medaglia d’argento.

Nella disciplina lottatoria del Grappling la Ruci si cimenta dapprima della categoria -60kg, contro l’esperta Alessia Cova della Fusion Art,sfida secca, con la quale si batte bene e in modo diligente, ma subisce una leva al braccio dalla quale non si riesce a liberare.

A seguire per la categoria -65kg, lotta contro FERRUGGIA MARTINA della Wazabe BJJ, dove riesce a terminare l’incontro pur patendo la differenza di peso, senza comunque fare più punti dell’avversaria.

Una giornata di gara impegnativa per Ruci che combatte quattro volte nell’arco della giornata.

Renato Balliu, -93kg, non ha voluto mancare alla competizione anche se un recente infortunio non gli abbia permesso di allenarsi al meglio nell’ultimo periodo, prova ne sia che ha combattuto nella categoria di peso superiore rispetto alla sua.

Nella MMA combatte bene mettendo in luce una buona potenza nelle azione e acume tattico, in semifinale combatte contro Alessandro Giaquinta della Legio’s Team, l’avversario pare essere più fresco ed avere maggiore mobilità, al termine dei tre round per gli arbitri Balliu si deve accontentare della medaglia di Bronzo. A seguire ha combattuto nel Grappling senza però imporsi contro i suoi avversari.

 

Barigazzi Simone, -77kg, combatte nel Grappling nella divisione degli esperti ed è protagonista di una bella gara .

Dapprima contrapposto a GIANLUCA PALMA è sempre un passo avanti all’avversario applicando buone finalizzazioni alle quali però l’avversario si difende con abilità. Nel Finale Barigazzi riesce a chiudere un strangolamento a triangolo con le gambe e a questo punto per l’avversario non resta che arrendersi.

In finale la sfida è contro ROTA CRISTIAN del Teal Scardovelli, i due danno vita ad una lotta sostanzialmente di parità a tratti con ritmi stagnanti , più per un attendismo dettato dalla tattica che per altro, al termine del tempo regolamentare è all’arbitro l’arduo compito di giudicare chi sia il vincitore; la preferenza non va all’atleta SNAP e Barigazzi sale sul secondo gradino del podio.

Andrea Concari, +93kg, ha combattuto nel Grappling, sia in categoria che nella finale Open (ovvero senza limite di peso) ha incontrato l’esperto peso massimo Enrico Cortese ora in forza alla Shoot Team. Per l’atleta ducale non c’è stata partita, finalizzato con leva alla caviglia nella prima sfida riesce a resistere nella seconda pur ben lontano dalla vittoria. Dura lezione di cui l’atleta saprà fare tesoro.

Cristian Potlog, 65kg, per lui combattimento d’esordio con grande passione e determinazione nel Grappling senza però riuscire a mettere in luce quel livello tecnico necessario per vincere.

Tutti i medagliati SNAP U23 riceveranno come premio una mensilità gratuita di allenamento 

Leggi i commenti o commenta tu stesso



 


Pubblicità
Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità

ALTRO IN Arti Marziali