Connect with us
 

Arti Marziali

Pioggia di medaglie per i lottatori Snap ai Nazionali Open di Verona

Pioggia di medaglie per i lottatori Snap ai Nazionali Open di Verona

Domenica 15 febbraio i lottatori di SNAP, accompagnati dai coach Maurizio Pignatelli e Benedetto Treglia, oltre che dal Direttore Tecnico Marco Baratti, hanno partecipato ai Campionati Nazionali Open organizzati da Kombat League presso il Palaferroli di Verona, in cui atleti provenienti da tutta Italia si sono sfidati nel Grappling, la forma di lotta più completa e in maggior diffusione a livello mondiale, nel Kickboxing K1 – lo stile di questa disciplina più rappresentato a livello mondiale e nell’MMA.
L’accademia parmense è stata rappresentata da un team di atleti che si sono cimentati sia nella lotta che nella Kickboxe, portando sui tatami e i ring di Verona la varietà nelle discipline, fra i punti di forza che SNAP può vantare.

Gli atleti ducali sono tornati a casa con 1 argento nella Kickboxing K1 Full Contact, 2 argenti e 1 bronzo nella Kickboxing K1 Light Contact e 2 bronzi nel grappling

Per la Kickboxing K1 Full Contact classe A:

Gregory Alaimo torna sul ring dopo 7 mesi di stop e, con soli 40 giorni di preparazione, ha cercato di difendere il titolo di cui era detentore.
Il match si presenta duro fin dalle prime battute, Alaimo e l’avversario si scambiano potenti colpi di pugno ed in uno di questi assalti è l’atleta ducale ad avere la peggio, salendo sul podio con l’argento.

Per la Kickboxing Light Contact:
Andrea Fanni, nella categoria -55 kg, si aggiudica l’argento: combatte intensamente tutti e tre i round in uno scontro senza sosta, al termine il risultato è sostanzialmente pari ma a pesare negativamente per Fanni sono un paio di richiami arbitrali.
Alberto Tellini è autore di una prova pregevole, scandita da precisione dei colpi e rapidità negli spostamenti ma l’avversario, molto più alto, riesce a far valere il maggior allungo e al termine del match gli arbitri danno la sconfitta all’atleta ducale, in un giudizio che varrebbe la pena approfondire ma lo porta comunque a guadagnare il bronzo nella categoria.
Omar Vassallo combatte tenacemente e senza risparmiarsi, imponendosi grazie alla sua fisicità, ma l’avversario – più esperto –porta a segno combinazioni chirurgiche e si aggiudica il match, mentre l’atleta ducale deve accontentarsi dell’argento.

Per il Grappling:
Matteo Folloni, reduce dal recente Campionato Europeo, si aggiudica il bronzo nella categoria Professionisti -77 kg. Si impone sull’avversario Paolo Cavaciocchi (Nuova Uniao) con uno strangolamento a pochi secondi dall’inizio del match, aggiudicandosi una rapida vittoria. Perde la semifinale contro l’avversario Francesco Taurino (Warriors Verona) che riesce a sorprenderlo con una leva articolare alla caviglia.

Simone Barigazzi, anch’esso appena tornato dall’ottima trasferta portoghese, combatte nei Dilettanti -70 kg. Conclude il match con l’avversario Nicola Mora (Nuova Uniao) con uno strangolamento a triangolo, ma nonostante l’ottima prova tecnica perde ai punti l’incontro successivo contro Walter Ali (Nuova Uniao Europa).

Loreta Fasano non riesce a replicare il successo dell’ultima competizione a Montecchio: combatte nei Dilettanti -68 kg, perde il match contro l’avversaria Sara Bordati (Warriors Verona) per una leva al braccio e finisce in pareggio il secondo incontro con Ileana Bianzeno (FightHouse Verona), nei minuti di spareggio riesce a chiudere uno strangolamento a cui l’avversaria resiste, e l’atleta ducale perde ai punti, aggiudicandosi il bronzo.

Enrico Bosco si aggiudica l’Argento per gli Esordienti -70 kg: passato il primo turno, affronta Thomas Ardizzoni (Rio Grappling), che riesce a sottomettere con una leva articolare. Combatte la semifinale contro Nicola Gottardi, con cui disputa un incontro teso ma che si conclude con uno strangolamento dell’atleta ducale. Approdato in finale, affronta Gabriele Damiani (Rio Grappling) in uno scontro ricco di colpi di scena, in cui Bosco da prova di grande tecnica e strategia ma perde per pochissimo ai punti, portando a casa l’argento per la categoria.

Commenti
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Arti Marziali