© RIPRODUZIONE RISERVATA

Connect with us

Arti Marziali

Snap, gli Europei di Lisbona sono un successo: due ori e un bronzo

Snap, gli Europei di Lisbona sono un successo: due ori e un bronzo

Si è tenuto dal 21 al 25 gennaio a Lisbona, presso il Complexo Municipal Esportivo do Casal Vistoso, il Campionato Europeo di Brazilian JiuJitsu 2015, la più importante competizione di Brazilian JiuJitsu a livello mondiale, che quest’anno ha contato più di 3400 partecipanti, superando i campionati americani.
Per via dell’imponente affluenza l’evento è stato diviso in 5 giorni e ha visto avvicendarsi sui suoi tatami i più famosi campioni mondiali della disciplina in ogni categoria di peso e di abilità.

Quattro atleti hanno gareggiato per SNAP in questo evento centrale per il Brazilian JiuJitsu, accompagnati dal Maestro Marco Baratti: Barbara Cariani vince l’oro e il titolo di Campionessa Europea, sia nella sua categoria, pesi medi dilettanti giovanile, che nell’assoluto – senza limiti di peso.

Per la categoria affronta Cecilia Louise Skarne (Reinaldo Ribeiro Team BJJ Association), che finalizza facilmente con una leva articolare. Combatte in finale contro Charli Mae Simkin (Gracie Barra): la lotta è movimentata ma l’atleta italiana riesce a finalizzare salendo sul gradino più alto del podio. Vince anche la sfida secca dell’assoluto contro Cecilia Louise Skarne (Reinaldo Ribeiro Team BJJ Association), riuscendo a conquistare anche qui la finalizzazione e a salire per la seconda volta sul gradino più alto del podio.
Barbara ha solo 15 anni ed è stata promossa in questa categoria da Baratti da non più di un mese: il risultato la colloca come una delle eccellenze mondiali nel settore giovanile di questo sport. La vedremo competere a Parma nel JIO, il campionato Italiano giovanile di Brazilian JiuJitsu, il 15 marzo.

Matteo Folloni, un veterano delle competizioni per SNAP, già l’anno scorso si è aggiudicato l’oro al prestigioso Torino Challenge e in questo Europeo ha gareggiato nei pesi leggeri esperti. Vince il primo incontro con Miguel Gonzalez (Mathias Ribeiro Team) sottomettendo l’avversario con uno strangolamento a triangolo a pochi minuti dall’inizio del match. Supera il secondo turno contro Loumé Richard (Werdum Combat Team France) ma si trova ad affrontare la sfida più difficile della categoria: l’avversario Nicolas Valera Martinez (Zarate Team). Pur riuscendo a chiudere un ottimo triangolo quasi all’inizio dell’incontro, Folloni non riesce a ottenere la finalizzazione: l’avversario rimane intrappolato nel suo strangolamento per più di 5 minuti senza dare segni di resa, e l’atleta ducale perde ai punti. Ottima prova per Folloni, considerando che il suo avversario vincerà la finale con una leva a pochi secondi dall’inizio del match.

Stefano Bortolazzi, si aggiudica il bronzo nella categoria Medio-pesanti Master 4 dilettanti: vince ai punti la prima lotta contro Suissa Eric (NCU) dopo uno scontro molto duro, grazie a un abile passaggio di guardia, mentre alla successiva affronta Yvon Joly (Sampa BJJ International), poi il vincitore di categoria, che lo sorprende con una leva al braccio volante: un’ottima prova,considerando il recente passaggio a questo livello di categoria.

Simone Barigazzi ha affrontato una delle categorie più numerose della competizione, i pesi piuma dilettanti – categoria in cui era stato promosso da Baratti da appena un mese, in cui ben 82 atleti si sfidavano per il podio. Vince il primo incontro con Ryan McDonald (BJJ Revolution Team) chiudendo uno strangolamento a triangolo da manuale, pur dopo un infortunio subito nel match che richiede l’intervento medico. Perde ai punti il secondo incontro con Konstantinos Lampos (Atos JJ International), nonostante l’ottima prova tecnica, perdendosi nella strategia di guardia dell’avversario.

Nel suo insieme l’accademia parmense ha disputato un ottimo torneo, con un bottino di tre medaglie su quattro atleti, che ne evidenzia ancora una volta l’alta qualità non solo a livello locale.

Commenti
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Arti Marziali