SEGUICI SUI SOCIAL

Arti Marziali

Snap protagonista a Montecchio: 5 ori, 1 argento e 2 bronzi

Snap protagonista a Montecchio: 5 ori, 1 argento e 2 bronzi

Nella giornata di domenica 4 Dicembre, gli atleti SNAP hanno partecipato al Gladiator XIII, torneo tenutosi presso il Palazzetto dello Sport di Montecchio Emilia. Un evento che ogni anno si ripete e anche in questa ediozione ha raccolto più di 400 atleti provenienti da tutta la penisola. Gli atleti ducali hanno combattuto in due diverse discipline, le MMA , lo sport di combattimento in più rapida diffusione mondiale, e il Graplling lo sport di lotta più completo.

Antonio Bellavista, -66kg, 21 anni ha esordito nelle MMA in una impegnativa formula di mini torneo. Nella semifinale ha affrontato Nicolò Rebottino con il quale ha adottato una strategia di combattimento impostata sul colpire e spostari, il che gli ha permesso, al termine dei tre round da tre minuti,  di vincere agevolmente l’incotro. In finale ha combattuto  contro Mauro Destefano della Shoot Team  con il quale ha impostato il combattimetno nello stesso modo, ma poi nel secondo e terzo round ha cambiato adottando una strategia volta a portare efficacemente a terra l’avversario, in questo modo ha avuto la meglio sull’avversario e i giudici ne hanno decretato la vittoria. Esordio da incorniciare per un giorvane dotato di passione e costanza.

Daniele Tolotti, -70kg, 21 anni al suo esordio nelle MMA, ha combattuto bene nelle  in semifinale ha affrontato Andrea Marcanzi della Shoot Team,  i due hannodato vita ad un match duro e molto impegnativo che ha vistoi al termine il favore positivo dei Giudici per l’atleta Parmense. In finale ha combattuto contro Giulio Balestrieri della BSD che ha battuto grazie a quello che è il suo punto di forza ovvero le tecniche di proiezione.

Luca Taurino, -70kg, ventenne esperto nelle MMA ha combattuto in semifinale contro D’istria Federico della Livorno FT, con il quale ha vinto con un bellissimo KO tecnico dopo una pregevole combinazione di pugni. In finale ha affrontato Farcito Domenico della Fusion Art con il quale però Taurino non è riuscito ad entrare nel Match grazie agli attacchi dell’avversario volti ad atterrarlo, al termine del terzo round gli arbitri decretano assegnano a Taurino la medaglia d’argento.

Alex Carovana, -84kg combatte nel galà serale, formula spettacolare composta da match di spicco, dov’è contrapposto a Giacomo di Leo. L’atleta SNAP appare sotto tono fin dalle prime battute e non riesce ad imporre il suo ritmo, ma piuttosto cerca di rallentare il combattimento; strategia che non risulta vincente perchè al termine del terzo round i giudici all’unanimità danno la vittoria all’avversario.

Alexandru Sirbu, -66kg, minorenne all’esordio ha gareggiato nelle MMA, dove ha combattuto con grande determinazione contro Kierda Marvin della Accademia Arti Marziali senza trovare la vittoria. Successivamente ha combattuto anche nel Grappling contro Andrea Crirtoni della Shoot Team dando vita ad una sfida impegnativa dove il giovane atleta SNAP mette in difficolta l’avvversario senza però riuscire a capitalizzare punti per raggiungere la vittoria. Un bell’esordio che vale a Sirbu due medaglie di bronzo in altrettante discipline sportive.

Andrea Concari, -93kg, l’alteta di 18 anni del Team Elite SNAP combatte nel Grappling mettendo in mostra ottimi progressi tecnici. In semifinale combatte contro Ion Butnaru della Fight Verona vincendo ai punti; in finale si impone senza appello contro Alessio Petrini della NHB Crew. Andrea ha messo in luce un progresso tecnico che abbinate alle sue naturali caratteristiche di Fighter fa ben sperare in ottica futura.

Zerbini Michela, 58 kg, in questa trasferta l’unica donna del Team SNAP, la Zerbini era al suo esordio nel Grappling, senza lasciarsi intimorire ha combattutto con determinazione e grande concentrazione. Contrapposta a Fabiola Massafra del JJ Team Arena è riuscita subito ad atterrare l’avversaria per poi gestire diligentemente il vantaggio per tutta la durata del Matche e in questo modo si è aggiudicata l’oro in categoria.

Birca Mihai, 70kg, atleta minorenne della SNAP ha esordito nel Grappling dove è stato autore di una vittoria al fulmicotone, fin dalle primisse battute riesce ad applicare alla perfezione uno strangolamento in piedi di braccia (Cobra Choke) che non lascia scampo all’avversario e che gli ha permesso di salire sul gradino più alto del podio.

Rocco Boschi, 77kg, Luca Pallamidesi, 70kg, combattino con grande passione e determinazione nel Grappling senza però riuscire a mettere iln luce quel livello tecnico necessario per vincere.

“Si è trattato di una trasferta importante per noi a cui ogni anno non vogliamo mancare  –  ha commentato Marco Baratti, Direttore Tecnico SNAP – nelle precedenti gare di questo inizio stagione siamo andati bene, ma si evidenziava il fatto che mancassero degli ori; le mie rassicurazioni che sarebbero arrivate erano fandate sono convinto che la nostra qualità e la nostra abnegazione a lungo termine pagano sempre.

Tutti i medagliati SNAP riceveranno come premio un mese di allenamento Gratis

Leggi i commenti o commenta tu stesso



 


Pubblicità
Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità

ALTRO IN Arti Marziali