Entra in contatto:

Atletica

Assoluti di Ancona: ori per Folorunso e Bocchi nei 400 e nel triplo

Foto: Grana/FIDAL

Assoluti di Ancona: ori per Folorunso e Bocchi nei 400 e nel triplo

Splendono i talenti parmigiani ai campionati Assoluti indoor di Ancona 2023. Ayomide Folorunso e Tobia Bocchi dimostrano di essere delle eccellenze nelle rispettive discipline e si mettono al collo un oro a testa.

Ayomide Folorunso divora la finale femminile dei 400, riscrivendo anche la storia. La ragazza del Cus Parma e in forza alle Fiamme Oro Padova azzanna l’appuntamento conclusivo, lo domina dal primo metro con la ferocia di chi insegue il gran tempo. La primatista italiana dei 400hs prende la corda in un roboante 24.02 ed è impossibile andarla a riprendere: 52.28 è la seconda prestazione italiana di sempre, superiore soltanto al 52.17 di Virna De Angelis che risale al 1996. “Ayo” si migliora di oltre due decimi (52.52 di recente a Metz) e distanzia Alice Mangione (Esercito, 52.69) ed Eleonora Marchiando (Carabinieri) terza con 52.70, tutte al primato personale al coperto.

Tobia Bocchi agli Assoluti indoor di Ancona 2023 (Foto Grana/FIDAL)

Festeggia anche Tobia Bocchi (Carabinieri), padrone della gara maschile con 16,83 al debutto stagionale, misura centrata al quarto ingresso in pedana. L’atleta allenato da Renato Conte sfodera una progressione di salti che vanno dal 16,15 iniziale al 16,36 intermedio fino al traguardo vincente (oltre a tre salti nulli). Simone Biasutti (Fiamme Gialle, 16,25) ed Alex Fabbri (Pontevecchio Bologna, 15,97) completano il terzetto da medaglia sul podio di Ancona.

Commenti
Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Atletica