Connect with us

Baseball e Softball

Nettuno vince la serie col Cariparma

Nettuno vince la serie col Cariparma

Nelle due partite del sabato sono arrivate altrettante sconfitte (9-0 e 6-5 al 10°). Monte nettunese più solido. Ben 38 kappa subiti dal line up ducale nella serie.

La serie col Nettuno doveva dire qualcosa in più sulle aspirazioni del Cariparma. Di certo non le ha corroborate anche se un primo valido responso lo darà la visione d’insieme del giro di boa. Nettuno se l’è aggiudicata 2-1 in virtù di un monte migliore ed ha scavalcato in classifica proprio Parma che ora è sesta con due sconfitte in più del Godo, quarto ma con due gare da recuperare con Bologna. Da rimarcare un’altra buona prova del giovane mancino Zambelloni che in gara3 da rilievo di Giovanelli ha concesso solo una valida ed una base in 4 inning. Purtroppo chi ancora è ben lontano dalle aspettative è Pizziconi che dopo la débacle di San Marino non è riuscito a tenere al 10° rendendo vana la rimonta. Gerali si è visto costretto a rivoluzionare il diamante in gara3. Per poter schierare Marval dietro il piatto, Zileri è tornato nel suo vecchio ruolo di terza base, Desimoni è rientrato all’esterno, e Benetti ha dato riposo a Giannetti in seconda. Ciò che risalta nella serie col Nettuno è la quantità di strike out subiti. Già in gara1, pur vittoriosa, Figueroa e Santo Hernandez ne hanno collezionati 13, altrettanti sono stati quelli subiti in gara2 e 12 in gara3.

In gara2 il line up ducale è stato capace di sole 3 valide in balia delle curve, della buona selezione e del controllo di Ricardo Hernandez. Vero che era orfano di Machado e Desimoni ma non è sicuramente un’attenuante. Burlea non ha incontrato la sua miglior giornata e su Cicatello prima e Rivera poi, che ha subito il fuoricampo da due di Sadler, i nettunesi hanno arrotondato il punteggio fino al 9-0 conclusivo.
Peccato per gara3, persa 6-5 al primo extrainning nonostante aver battuto tre valide (10 a 7) più dell’avversario. La differenza l’ha fatta il bull pen e segnatamente i rilievi finali. Parma è stata brava a recuperare dallo 0-5 dopo sei inning con nettuno che ha sfruttato la crisi di Giovanelli al quarto (tre valide, tre punti). Al settimo Richetti (6rl, 7bv, 2bb, 9so) riempie le basi e sul rilievo mancino Simone Parma riapre la partita. Battuta in diamante di Desimoni, volata di Zileri, doppio di Sambucci ed è 5-4. Nell’ultimo turno utile per poter ribaltare o quanto meno portare agli extrainning la partita i ducali hanno il line up dall’inizio e lo sfruttano. Marval batte un singolo al centro e a casa il punto del pareggio di Desimoni. A quel punto Bagialemani punta sull’esperienza di Masin e la partita si prolunga. Di poco perché su Pizzicconi (1bv, 1bb, 1lp) Nettuno segna il punto della vittoria con Ambrosino. Oltre a Marval (2/4) buona prova nel box di Poma (2/5), Scalera (2/4) e Bertagnon (2/5).

Classifica: San Marino 12-3, Rimini 11-4, Bologna 9-4, Godo 7-6, Nettuno 7-7, Parma 7-8, Grosseto 4-11, Novara 0-14.

Commenti su Facebook

Commenti

SportParma
Commenti
Contenuto non disponibile senza accettazione normativa privacy (GDPR).
Perfavore accetta la nostra policy sulla privacy e i cookie cliccndo ACCETTA sul banner
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement
Advertisement

Altro in Baseball e Softball

Cliccando "ACCETTA" approvi la nostra policy su privacy, gestione dati e utilizzo cookie in base alla normativa vigente (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -<br>Clicking on "ACCETTA" you approve our privacy, data management and cookie policy (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -<br><br> Maggiori informazioni/More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi