Connect with us

Baseball e Softball

Inaugurato il nuovo diamante al Quadrifoglio. Intitolato ad Aldo Notari

Inaugurato il nuovo diamante al Quadrifoglio. Intitolato ad Aldo Notari

Viene inaugurato oggi, sabato 12 settembre, il nuovo diamante principale del Quadrifoglio (ora Aldo Notari). L'innovativo impianto verrà Â  "spianato" domani con la prima delle tre partite parmigiane del Mondiale

Viene inaugurato oggi, sabato 12 settembre, “Il Quadrifoglio “: l’innovativo impianto sportivo dedicato al baseball e intitolato ad Aldo Notari. Si tratta di una struttura d’eccellenza, che garantisce fruibilità, sicurezza, accessibilità e servizi realizzati secondo elevati standard, con una particolare attenzione alle persone con disabilità. L’impianto ospiterà a breve tre partite del mondiale di baseball. Dall’acquisizione alla realizzazione dei lavori, è stata spesa una cifra di circa 7 milioni di euro. Il nuovo stadio nasce dalle «ceneri» dell’ex centro federale: la Fibs ha ceduto il diritto di superficie dell’impianto ad Authority Stu. Un pezzo storico della città viene quindi restituito allo sport nei suoi massimi livelli.

PALCOSCENICO INTERNAZIONALE: I MONDIALI DI BASEBALL – Nell’ambito della seconda fase della Baseball World Cup 2009, la struttura ospiterà ben 3 partite del mondiale, inserite nel programma della seconda fase. Le gare sono previste il 13, il 17 (in questa data scenderà in campo la nazionale italiana) e il 20 settembre alle 20. Tre appuntamenti di grande livello, in linea con la grande tradizione del baseball nella nostra città.

INTITOLAZIONE AD ALDO NOTARI – A seguito della decisione della giunta, l’impianto viene intitolato ad Aldo Notari. Notari, figura di prestigio dello sport locale, iniziò a giocare a baseball negli anni cinquanta nella squadra del Cus Parma con buoni risultati, scegliendo poi, negli anni sessanta, la carriera dirigenziale nella stessa società e diventandone presidente nel 1969. Sotto la sua presidenza arrivarono i grandi successi in campo nazionale ed europeo degli anni settanta. Nel corso degli anni settanta e ottanta divenne vicepresidente della F.I.B.S. (Federazione italiana Baseball Softball), di cui fu, poi, anche presidente fino al 2000. Durante la seconda metà degli anni ottanta e i primi anni novanta, divenne presidente Europeo (C.E.B.) e Mondiale (I.B.A.F.) del baseball. Va ricordato che l’impianto principale sarà intitolato a Nino Cavalli, come l’Europeo.

L’IMPIANTO PRINCIPALE: LA STRUTTURA – Authority, Società di Trasformazione Urbana s.p.a. ha proceduto all’affidamento dei lavori per la ristrutturazione del campo da Baseball seniores all’Impresa Albertini Costruzioni; i lavori sono stati conclusi lo scorso marzo. Il progetto, proposto dalla Fibs (Federazione italiana baseball e softball) e redatto dall’architetto Marco Longinotti di Parma, è consistito nella demolizione della tribuna coperta da 650 spettatori e nella realizzazione di un’altra, in parte coperta, da 2.500 spettatori dotata di servizi per consentire lo svolgimento delle partite nazionali e internazionali: tribuna stampa, sala polivalente panoramica e locali a servizio delle società sportive. A ciò si aggiungono spogliatoi e servizi per giocatori, allenatori ed arbitri, depositi, servizi per spettatori, locali di ristoro, locale espositivo, alloggio di custodia, locali di primo soccorso per gli atleti e per il pubblico. Quindi la biglietteria e i percorsi d’accesso alla tribuna, l’adeguamento degli impianti elettrici, il riposizionamento, e potenziamento, dell’illuminazione del campo e un nuovo tabellone segnapunti. I parcheggi pubblici e le fermate dell’autobus garantiscono l’accessibilità dell’impianto, che è pensato per essere usato quotidianamente: sotto la tribuna è stato realizzato un bar con zona ristoro; realizzati inoltre uno spazio da dedicare alla memoria del baseball parmense, un alloggio di custodia, uffici per le società sportive, sala stampa ed una sala polivalente posta al piano più alto, dotata di doppio affaccio contrapposto: uno verso il campo e l’altro verso lo spazio baricentrico del “Quadrifoglio”. Tutti i percorsi principali sia d’accesso al campo, agli spogliatoi che alla tribuna stessa sono pensati per i disabili. Particolare attenzione all’accessibilità pedonale.

L’IMPIANTO PRINCIPALE: IL NUOVO DIAMANTE IBRIDO – Il campo è decisamente all’avanguardia e appare ideale per gare di livello mondiale. La Società Limonta S.p.A. – appaltatrice dei lavori di rifacimento del campo di gioco per incontri di ambito nazionale ed internazionale del centro – si è offerta di realizzare il tappeto erboso del diamante di gioco con un innovativo sistema ibrido naturale-artificiale, denominato “Football Green Live”. Questo campo, coperto da brevetto internazionale, è stato testato con successo presso il Centro Preparazione Olimpica di Tirrenia, dove la FIBS ha fissato la sede dell’Accademia del Baseball Italiana; ha anche ottenuto il nulla osta da parte della FIBS che lo ha ritenuto migliorativo rispetto al manto erboso tradizionale in quanto maggiormente resistente al calpestio. Sono stati realizzati i lavori di rifacimento del sistema di drenaggio, dell’impianto di irrigazione (dotato di una nuova ed efficiente stazione di pompaggio che alimenta, oltre al campo principale, anche l’impianto dei tre campi da gioco softball, allievi e juniores-allenamento) e del manto erboso e terra rossa. Si è provveduto a completare l’impianto con la fornitura degli arredi e delle attrezzature di sicurezza lato campo (materassi) e, specificamente richiesto per il campionato mondiale dall’IBAF, del fondale nero – batter’s eye che ha la precisa funzione di eliminare gli ostacoli visivi e in movimento che possano distrarre il battitore dalla traiettoria della pallina.

GLI ALTRI TRE CAMPI – Il progetto ha previsto le opere necessarie a rendere fruibili e conformi alle normative gli altri tre campi da baseball, le relative tribune ed aree esterne di pertinenza. Sono stati realizzati la messa e norma delle gradonate per il pubblico, la riorganizzazione e ristrutturazione edilizia dei locali sottotribuna: spogliatoi e servizi; la realizzazione di nuovi locali e servizi, nuovi servizi igienici per disabili, nuovi percorsi esterni, recinzioni e accessi alla struttura tali da rendere a norma i percorsi del pubblico, quelli degli atleti e quelli degli arbitri. Progettista l’Architetto Marco Longinotti, direttori dei lavori i geometri Franco Ferrari e Marco Ferrari; impresa esecutrice PIAZZA FRANCO SPA–PARMA.

Hanno contribuito a realizzare i lavori anche Seia srl, Pinazzi srl, Tirelli e Salvatori snc, Ditta Bianco Gianni, Mafem costruzioni metalliche srl, Impresa Battaglioli.

Commenti su Facebook

Commenti

SportParma
Commenti
Contenuto non disponibile senza accettazione normativa privacy (GDPR).
Perfavore accetta la nostra policy sulla privacy e i cookie cliccndo ACCETTA sul banner
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement
Advertisement

Altro in Baseball e Softball

Cliccando "ACCETTA" approvi la nostra policy su privacy, gestione dati e utilizzo cookie in base alla normativa vigente (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -<br>Clicking on "ACCETTA" you approve our privacy, data management and cookie policy (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -<br><br> Maggiori informazioni/More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi