© RIPRODUZIONE RISERVATA

Connect with us

Baseball e Softball

Cariparma si ferma in gara2 ma mostra i muscoli in gara3

Cariparma si ferma in gara2 ma mostra i muscoli in gara3

I ducali fanno loro la serie con Grosseto (2-1). Dopo la sconfitta nel pomeriggio (0-7 con gara conclusa anzitempo per pioggia) Parma si riscatta in nottata grazie all'attacco

E’ finita prima del limite anche gara2, ma questa volta è stata la pioggia a mettere una parola decisiva. L’acquazzone che si è abbattuto sul centro Aldo Notari nel corso del sesto inning ha indotto gli arbitri alla decisione di dichiarare chiusa la gara col risultato acquisito. Una giornata storta per Burlea con problemi di controllo (6bv, 6bb, 1so in 4.1rl) indipendentemente da qualche chiamata arbitrale. Subito sopra 2-0 grazie alle valide di Sandoval e Ramos, Grosseto ha allungato con un big-inning, il quinto, che ha chiuso i giochi. De Santis apre con un doppio in mezzo agli esterni e, dopo il sacrificio di Sandoval, la valida di Ermini vale il 3-0. Il singolo di Coffie mette la parola fine alla partita di Burlea, ma con Cicatello le cose peggiorano: arrivano tre valide, più un errore, e quattro punti. Nel mezzo c’è stato tempo anche per un accenno di scaramuccia allorché il rilievo ducale ha effettuato un lancio scontrollatissimo che è passato dietro Ramos. Parma ha battuto cinque valide, due portano la firma di Scalera (2/2), ma le ha spalmate negli inning.

Nonostante la pioggia si parte con gara 3 nella quale Gerali ridisegna il line up portando Zileri secondo al posto di Dallospedale, Munoz terzo, Yepez quarto e Camilo quinto. Parma apre subito bene su Riccardo De Santis. Base a De Simoni, poi valide di Zileri, Munoz, che batte a casa l’1-0 e Yepez che batte a casa il 2-0 di Munoz (Zileri era stato colto fuori base). Corradini e De Santis reggono bene fino al quarto poi arrivano i fuochi d’artificio. Al pareggio degli ospiti, tre singoli più un errore di Dallospedale, Parma risponde facendo la voce grossa al cambio campo: Gerali apre e chiude un inning nel quale Parma segna sei punti, con cinque valide tra cui il triplo di De Simoni ed il doppio di Camilo costringendo Bagialemani al cambio di De Santis (4.2rl, 6bv, 6pgl, 5bb, 1so) con Luciani (3.1rl, 3bv, 1pgl, 2bb) che incassa il singolo da due pbc di Scalera.
Ma la gioia si ridimensiona in quanto gli ospiti costringono Corradini (5.0rl, 9bv, 4pgl, 1bb, 3so) a scendere dal monte al sesto dopo una base, tre singoli ed un colpito ai primi cinque battitori affrontati per il momentaneo 8-4; Orta fa i due out che chiudono l’inning ma uno di questi è la volata dell’8-5. Tregua? Neanche per sogno; Parma vuole mantenere le distanze e affonda. Torna in attacco e il triplo di Zileri porta a casa De Simoni poi è lo stesso salese a segnare il 10-5 su un errore difensivo. Il doppio di Sandoval al settimo porta Grosseto a – 4 poi le due squadre si calmano per un po’. Il nono attacco grossetano è da coronarie forti. Con seconda e terza occupate e due out, Orta colpisce Ermini e concede un singolo a Bischeri, tra i più positivi del weekend e a 3/4 con 2pbc in questa gara, che Gerali difende bene e contiene la corsa a casa di un solo corridore: 10-7. Grosseto si affida a Sgnaolin per provare a mettere paura ai ducali, ma il terza base resta fulminato sul piatto da Orta (4rl, 5bv, 2pgl, 2bb, 4so).
Parma dunque conferma il gran momento dell’attacco (tutti in valido tranne Gerali) ed una forza d’animo considerevole.

Commenti
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Baseball e Softball