Entra in contatto:
baseball parma gibo gerali09 699007407

Baseball e Softball

Gran sabato per il Cariparma

Gran sabato per il Cariparma

La squadra di Gerali, espulso in gara2 al pari di De Simoni, vince in rimonta g2 (4-3) e demolisce la capolista San Marino in g3

Ottima doppietta del Cariparma che ieri ha ribaltato la sconfitta patita in gara1 aggiudicandosi la serie con la capolista e risultando così in vantaggio negli scontri diretti. Determinante la rimonta in gara2 nella quale i ducali vincono una partita che sembrava segnata e che regala emozioni fino alla fine per la mancata contro-rimonta sammarinese. L’equilibrio si rompe al quinto: Albanese batte valido e Suardi guadagna la base per ball, dopodiché i due avanzano su lancio pazzo di Burlea. Quest’ultimo, dopo la visita di Gerali, subisce anche il singolo di Duran, che spinge a casa due punti per la T&A. L’entrata in partita di Grifantini è decisiva per il Cariparma. L’attacco parmense riempie le basi al settimo inning e Bindi decide che la partita di Da Silva può finire lì; lo sostituisce l’ex Mattia Salsi.
Il mancino costringe De Simoni ad una rimbalzante, Parma segna un punto ma il battitore viene eliminato in prima ed espulso dopo pochi secondi per aver contestato la chiamata; lo staff parmigiano chiede immediatamente spiegazioni all’arbitro di prima Screti, che espelle anche il manager Gerali. Dopo alcuni minuti di interruzione, Yepez batte la valida del sorpasso; il suo singolo porta a casa i punti del 3-2 ed il dugout parmense esplode in un urlo liberatorio.
Parma allunga al nono; è ancora Yepez l’uomo della provvidenza, visto che con prima e seconda occupate e due eliminati il venezuelano batte il singolo che spinge Scalera a casa base per il 4-2.
Grifantini ottiene la vittoria sudando più del previsto al nono concedendo due singoli in apertura ed il punto sulla volata di sacrificio di Granato ma chiude senza ulteriori danni.
Sulla scia di questa importantissima vittoria, Parma va in scioltezza in gara3 portata a casa col punteggio di 14-3 subissando di valide (21) il trio Palanzo-Bartolucci-Martignoni. Un ottimo Corradini (sesta vittoria per lui) resiste senza fatica sul monte per otto innings per poi far chiudere ad Orta che subisce il terzo punto sul solo homer di Snijders. Da segnalare, in attacco, i cinque doppi (due di Camilo, Munoz, Scalera e Giannetti).

Commenti
Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Baseball e Softball