© RIPRODUZIONE RISERVATA

Connect with us

Baseball e Softball

Il Cariparma affronta i San Marino bombers

Il Cariparma affronta i San Marino bombers

I campioni d'Italia contro il line up più potente dell'IBL. Questa sera a Parma, ore 20, Silva sarà Â  con ogni porbabilità Â  ancora assente; Grifantini il sostituto. Da questo trittico inizia il mese verità Â  per il Cariparma

Campioni, a voi. Godo e Novara dovevano essere poco più che una formalità ed in gran parte la sono stata, ora si torna a fare sul serio. Da oggi inizia un mese “pesante” per il Cariparma che chiude il girone d’andata con, verosimilmente, tre scontri diretti e poi si calerà nella realtà della Coppa Campioni. Un mese verità che si apre all’insegna dell’intensa sfida con la T&A San Marino, capoclassifica assieme a Bologna, reduce dalle due vittorie contro Rimini «Sì, si vedrà il vero volto del Cariparma – conferma il coach Marcello Saccardi – perché ormai la condizione sta arrivando, affrontiamo la squadra più forte secondo me, poi squadre con cui dovremo guadagnarci un posto nei playoff e appunto la Coppa Campioni: un mese che ci dirà cosa potremo fare». Una sfida tra una squadra che va di clava ed una di fioretto; le due media battuta di squadra sono sostanzialmente simili ma Parma rende ai sammarinesi 16 homer e 14 doppi. Attenzione però: San Marino non ha ancora affrontato le due ultime della classe. Nessun timore, massimo rispetto; le partite vanno giocate, al di là delle statistiche.
Sul Titano è tornato Vasquez ed ha fatto sentire subito il peso della sua mazza, mentre la sorpresa attuale si chiama Avagnina, il leader di squadra con una media battuta di .389, in un line up che non da respiro e nel quale l’unico a far fatica dopo la brillante stagione riminese è l’ex Chapelli. Una sfida “stimolante” per i lanciatori ducali «Sì stimolante ma ci sarà da stare molto attenti e molto concentrati e comunque quando sfidi un line up come questo contro cui devi stare sempre concentrato è più difficile che sbagli» precisa Saccardi.
Lo staff tecnico avrebbe dunque avuto bisogno del miglior Silva, tenuto a riposo contro Novara, ma il venezuelano salterà, con ogni probabilità, anche questa sfida per smaltire al meglio una infiammazione «probabilmente conseguenza del freddo delle prime settimane» afferma Saccardi che aggiunge «è vero che questo è un weekend importante ma anche quelli successivi lo sono per cui è preferibile non rischiare». Così è deputato ad essere partente di questa sera sotto i riflettori del Nino Cavalli, play ball ore 20, Grifantini (San Marino è imbattuto nella gara dello straniero con il confermato Bonilla ed il rilievo Cubilan) mantenendo la rotazione di gara2 con l’ottimo Burlea (le tre sconfitte sammarinesi sono maturate tutte in gara2 col trio Granados-Palanzo-Avvento). Quest’ultima così come gara3 (Corradini-Da Silva) saranno disputate a Serravalle rispettivamente domani alle 20 e sabato alle 19.30.

Commenti
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Baseball e Softball