Entra in contatto:

Baseball e Softball

A Sala Baganza nuovi impianti per il batti e corri

A Sala Baganza nuovi impianti per il batti e corri

Cresce la “Cittadella del baseball e softball” di Sala Baganza. Presso gli impianti dedicati al batti e corri nel centro sportivo in via Di Vittorio, che conta già tre campi per tutte le categorie, punti ristoro e spogliatoi, verranno infatti realizzati una palestra, nello spazio tra il campo per l’attività giovanile “Mattia Bertoni” e la Baita degli Alpini, e due bullpen a fianco del diamante principale “Matteo Mussi” per l’allenamento dei lanciatori e il loro risaldamento, in sicurezza, durante le partite. Non solo: al “Mussi” verranno infatti riqualificati i dugout, in parole povere le panchine per le squadre, con nuovi spazi e servizi igienici.

L’intervento, che avrà un costo complessivo pari a 670mila euro, è stato reso possibile grazie a un importante cofinanziamento da 300mila euro della Regione Emilia-Romagna attraverso la L.R. 50 5/2018 che ha per obiettivo il sostegno alla crescita delle pratiche sportive non soltanto a livello locale. E
che gli impianti dedicati al baseball di via Di Vittorio abbiano una valenza che va ben al di là dei confini salesi è un dato di fatto. Basti pensare al torneo giovanile internazionale e ai numerosi concentramenti per le squadre regionali o nazionali che vengono organizzati dalla Fibs (Federazione Italiana Baseball e Softball), che ha sostenuto la candidatura al bando per ottenere i finanziamenti presentata dal Comune di Sala Baganza con una lettera, in cui si sottolinea l’importanza per tutto il movimento. Candidatura rafforzata da un’ulteriore missiva del Parma Clima, la squadra del capoluogo che milita nella massima serie.

Quello presentato dall’Amministrazione comunale alla Regione si è dimostrato, quindi, un progetto vincente, in grado di «dare risposte alle complesse esigenze di questa pratica sportiva attraverso un potenziamento degli impianti – sottolinea il sindaco salese Aldo Spina –, sul quale avevamo avviato un confronto con l’ASD Baseball Club Sala Baganza. Il considerevole finanziamento ottenuto testimonia il valore tutt’altro che locale di questi impianti al baseball e ci permette di perseguire l’obiettivo di consolidare il loro livello di eccellenza, per attrare ulteriori iniziative e far crescere questo sport che Sala Baganza è da sempre molto praticato, con risultati prestigiosi per una comunità come la nostra».

«La palestra – scende nei dettagli il vicesindaco con delega allo Sport Giovanni Ronchini – potrà ospitare due tunnel al coperto, dove i lanciatori e i battitori avranno modo di allenarsi tutto l’anno, ma trattandosi di una struttura flessibile, permetterà anche di essere utilizzata per la preparazione atletica. Mi piace ribadire come questo sia un progetto “nato dal basso”, vale a dire costruito insieme alla società che ci ha manifestato le sue esigenze – aggiunge Ronchini –. Con questi interventi andiamo a completare l’impiantistica dedicata a questo sport, che ha dato a Sala Baganza tante soddisfazioni. Oltre ad avere una squadra che milita nel campionato di serie A, in mezzo secolo di attività l’ASD Baseball Club Sala Baganza ha dato a centinaia di bambini e ragazzi la possibilità di crescere facendo sport in un ambiente sano».
Riguardo ai tempi necessari per completare gli interventi, «ci auguriamo di riuscire ad appaltare i lavori entro la primavera del prossimo anno – conclude il sindaco Spina – per poter vedere i primi risultati tra l’autunno e l’inverno del 2023».

Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Baseball e Softball

© RIPRODUZIONE RISERVATA