SEGUICI SUI SOCIAL

Baseball e Softball

IBL: San Marino-ParmaClima, la corsa ai playoff è ancora aperta

IBL: San Marino-ParmaClima, la corsa ai playoff è ancora aperta

L’ultima giornata di campionato, dalla quale il Parma Clima è uscito con una fondamentale doppietta contro Padule ( Gara-1: 4 – 0, Gara-2: 13 -3 ), ha portato alla squadra ducale certezze e “ritorni”: certezze sul monte di lancio, in entrambe le partite, grazie alle superbe prestazioni di Rivera e Testa; “ritorni” con Luca Scalera (nella foto), che dopo un lungo infortunio è tornato sul diamante, e l’ha fatto in grande stile, battendo un fuoricampo per partita.

Con una “disable list” che sta vedendo sempre meno nomi segnati su di essa e la piacevole sicurezza di avere solidità anche sul monte della cosiddetta gara “ ei lanciatori di scuola italiana“, il Parma Clima si appresta ad affrontare in trasferta il San Marino questo week-end ( Gara-1 venerdì 28 ore 20.30, Gara-2 sabato 29 ore 20.30 ) con la testa più sgombra da pensieri e fiducioso di poter ripetere l’ultima prestazione. Inutile ribadire che saranno due partite non semplici, contro la squadra che guida il girone con 21 vittorie su 28 incontri disputati, reduce da due vittorie anch’essa ( 7 – 1 e 5 – 0 contro Padova ), autrice di un gioco travolgente, quasi fosse una macchina. Si sa, però, che anche le macchine hanno dei difetti, dei punti deboli, e questo sarà uno dei compiti dei giocatori guidati dal manager Gerali, che oltre a dare il loro meglio dovranno trovare il tallone d’Achille di San Marino, per strappare almeno una vittoria, sperando anche in un passo falso di Rimini a Padova. Attualmente il Parma Clima si trova ad una sola vittoria di distanza dalla zona alta della classifica, motivo per cui ogni partita può valere l’accesso alle semifinali: la corsa ai play-off è ancora aperta.

L’attacco sammarinese vede le sue punte di diamante in Erik Epifano ( avg .388 ) e José Ferrini ( avg .363 ), mentre i ducali si presentano con Zileri ( avg .333) e Mirabal ( avg .327) migliori battitori, fiduciosi , inoltre, di un ripetersi di Scalera nel box di battuta.
Piena fiducia sul monte a Testa per la gara “ dello straniero “ (ERA 1.16, 31 strikeout in 31 riprese lanciate) ma anche a Rivera nella gara “ italiana “ ( ERA 3.05, 42 strikeout in 65 riprese ) ; San Marino ha la sua migliore difesa in Carlos Quevedo, con un’ ERA di 1.27 e 92 eliminati al piatto in 77.2 inning.

Leggi i commenti o commenta tu stesso



 


Pubblicità
Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità

ALTRO IN Baseball e Softball