Connect with us
 

Baseball e Softball

Oltretorrente sempre giovane

Oltretorrente sempre giovane

E’ stato un ultimo turno di campionato in chiaroscuro per l’Oltretorrente in serie A federale. Lo scuro sono le due sconfitte col minimo scarto, il chiaro è che sono avvenute contro la prima in classifica Bollate, a casa sua, la squadra più attrezzata del lotto: si guarda positivo, dunque, anche se c’è un po’ di rammarico: «Secondo me i ragazzi stanno facendo un buon lavoro – commenta il presidente Andrea Paini -. Mi dicono che a Bollate l’abbiamo un po’ buttata via, almeno una. E’ presto per analizzare la stagione ma abbiamo una squadra giovane, con molti giocatori del ’98, qualcuno del ’99, che avevano vinto lo scudetto Allievi e poi quello Cadetti. L’anno scorso era l’anno zero, quest’anno hanno un anno di esperienza in più e stiamo iniziando a vedere qualche risultato; siamo fiduciosi». Una squadra che punta alla salvezza, ora ha un ruolino di 3v-5p come Sala Baganza con una partita di vantaggio sulla coppia di coda del girone Senago-Cagliari, magari un pelo più tranquilla rispetto allo scorso anno, che ha dovuto rinunciare al pezzo forte Pomponi sul monte, rimpiazzato con Pedro Guerra, liberato dalla Crocetta retrocessa in B d’ufficio: «Avevamo la necessità di rimpiazzarlo adeguatamente: c’è stata l’occasione di Guerra e l’abbiamo colta; è un giocatore di affidamento, sia a livello sportivo che umano». Già, Michele Pomponi: uno dei prospetti più interessanti nel panorama del batti e corri nazionale che nello scorso fine settimana ha colto la sua prima vittoria in Ibl con Parma. Soddisfazione e orgoglio in casa gialloblù per un giovane, classe 1998, frequentatore dell’Accademia di Tirrenia, già seguito dagli scout della Mlb: «Noi siamo molto contenti per lui, speriamo ne nascano altri. Speriamo faccia una bella stagione, le qualità le ha». Un Pomponi che fa, comunque, sempre parte dell’Under 21, una delle papabili per arrivare fino in fondo: «Oltre a lui abbiamo anche tre giocatori che sono in prestito al Collecchio; ci aspettiamo che faccia una grande stagione questa squadra, poi sarà il campo a dare la sentenza». Il settore giovanile è sempre stato uno dei più qualificati con 6 titoli vinti e tante finali, cui si guarda anche quest’anno e non mancano un paio di novità/curiosità: «Con la squadra Cadetti abbiamo iniziato un progetto, facendo una squadra mista col Piacenza; giocheremo un po’ a Parma un po’ a Piacenza e cercheremo di fare esperienza. Non avendo i numeri per fare una squadra Ragazze nel softball le abbiamo dirottate nella squadra C dei Ragazzi (fino alla cat. Allievi maschi e femmine possono giocare insieme a baseball, ndr) solo che nel Torneo Due Torri giocheranno a softball. Le altre due squadre Ragazzi hanno tecnici in comune, nuovi, e con la squadra A speriamo di arrivare il più in alto possibile. Con gli Allievi speriamo di migliorare il quarto posto della scorsa stagione».

Commenti
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Baseball e Softball