Entra in contatto:

Baseball e Softball

Parma Baseball, Bocchi: «Un onore vestire la maglia della mia città»

Foto credit Chicago Cubs

Parma Baseball, Bocchi: «Un onore vestire la maglia della mia città»

Nei giorni scorsi il Parma Baseball ha annunciato di aver raggiunto un accordo con il lanciatore parmigiano Matteo Bocchi.

L’atleta è cresciuto nelle file della Crocetta ed è stato svincolato dalla Fortitudo Bologna, società che lo aveva tesserato nel 2015 e con la quale ha vinto una Coppa dei Campioni (2017) ed un titolo nazionale (2020).

Dopo il ritiro di Rivera dall’attività agonistica avevamo individuato nel monte di lancio italiano uno dei punti nei quali rinforzare il nostro roster – dichiara il Direttore Sportivo Maurizio Renaud -. Matteo rappresentava il nostro obiettivo principale, abbiamo riscontrato la sua volontà di tornare a Parma ed è stato semplice trovare un accordo con lui, uno dei migliori lanciatori italiani. La sua carriera nel baseball americano e i risultati raggiunti con la nazionale italiana si commentano da soli. Con il suo arrivo, con le conferme di Mattia Aldegheri e Diego Fabiani e con il ritorno di Francesco Pomponi crediamo di avere costruito un “monte italiano” davvero forte e competitivo”.

Grande soddisfazione anche nelle prime parole di Matteo Bocchi: “Per me è una grande soddisfazione vestire la divisa della squadra della città in cui sono nato e cresciuto – afferma il nuovo lanciatore della squadra campione d’ Europa -. Dopo tanti anni all’estero non vedo l’ora di lavorare con un gruppo nel quale trovo amici che conosco da tempo. Con loro mi auguro di raggiungere grandi risultati“.

Matteo Bocchi è nato a Parma il 19 luglio 1996 ed è cresciuto nelle squadre giovanili della Crocetta.
Lanciatore destro, si è laureato campione italiano a livello giovanile negli anni 2008, 2010, 2011, 2012 e 2014. Nel 2008 ha preso parte alle World Series di Little League, nel 2010 alle World Series di Junior League, nel 2012 e nel 2013 alle World Series di Senior League. Si è laureato campione d’Europa con le nazionali Under 15 e Under 18 ed ha partecipato ai campionati mondiali Under 18 ed Under 21.

Nel 2015 ha iniziato una lunga e prestigiosa carriera nel baseball americano. Dal 2015 al 2019 ha giocato nei campionati universitari. Per lui due stagioni con l’Odessa College ed altre due con l’Università del Texas con la quale ha raggiunto le College World Series.

Nel 2019 ha firmato con l’organizzazione dei Chicago Cubs che lo ha utilizzato fino al 2021 a livello di doppio AA (Tennessee Smokies) e di triplo AAA (Iowa Cubs). Con la franchigia dell’Illinois ha disputato complessivamente 37 partite mettendo a segno 109 strikeout in 94.2 riprese con una media di punti guadagnati pari a 3.90.

Importanti anche le esperienze maturate nella nazionale maggiore azzurra con la quale ha collezionato 10 presenze partecipando al Super Six, ai Campionati Europei, al Torneo di Qualificazione Olimpica e alla recente Haarlem Week.

Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Baseball e Softball

© RIPRODUZIONE RISERVATA