Entra in contatto:

Baseball e Softball

Parma Clima batte Godo 12-3 e conquista un posto in semifinale

Parma Clima batte Godo 12-3 e conquista un posto in semifinale

Pur soffrendo, il Parma Clima incasella la terza vittoria del weekend sul campo di Godo con il risultato di 12 a 3.

I ragazzi di Guido Poma hanno pagato al quinto inning un rilievo non perfetto di Capellano permettendo ai romagnoli di portarsi sul 3 a 3 ma hanno poi ritrovato la giusta rotta con un “big inning” da sei punti al sesto. Lanciatore vincente Alex Diaz, migliori nel box Gonzalez (3 su 4), Sambucci (2 su 4) e Rodriguez (2 su 4). Le contemporanee sconfitte di Collecchio e Nettuno hanno dato ai ducali la matematica certezza della qualificazione alle semifinali scudetto.

LA CRONACA 

Entrambe le panchine hanno rivoluzionato le formazioni rispetto si primi due incontri. Il Godo ha ripresentato Evangelista nel catcher box a ricevere i lanci del mancino Canellini con Davide Meriggi designato. Inedita la formazione degli esterni con Minghelli a sinistra, Vallejo al centro e Giacomo Meriggi a destra. Ridisegnato anche il campo interno con Piumatti in prima base, Bucchi in seconda, Galli in terza e Marco Servidei interbase.
Novità anche in casa ducale con Monello ricevitore, Mineo in prima base, Gonzalez in seconda, Rodriguez in terza e Talevi interbase. La linea degli esterni è stata composta da Flisi, Poma e Koutsoyanopulos con Sambucci designato e Habeck lanciatore partente.

Dopo un inning di studio il Parma Clima ha spezzato l’equilibrio al secondo. Sambucci ha ottenuto quattro ball, poi Rodriguez ha battuto una valida a sinistra: il successivo bunt di Poma è stato ben giocato dalla difesa di casa che ha ottenuto un’eliminazione in terza ma la successiva valida di Flisi ha permesso a Rodriguez di segnare il punto dell’uno a zero.
Il punto del 2 a 0 è arrivato in un terzo inning carico di nervosismo. Talevi ha beneficiato di un errore per giungere in prima base, è avanzato in seconda grazie ad un secondo errore sul pickoff di Canellini ed è arrivato in terza in occasione di un singolo interno di Mineo: sulla successiva eliminazione al volo di Sambucci il Godo ha provato a cogliere fuori base Mineo ma il giudizio arbitrale ha favorito il giocatore del Parma Clima. La ripresa è proseguita dopo le espulsioni per proteste dei tecnici Naldoni e Orselli e le due basi per ball consecutivamente ottenute da Rodriguez e Poma hanno portato al punto automatico segnato da Talevi.
Per Marc Andrè Habeck il primo reale momento di difficoltà è arrivato al quarto inning. Giacomo Meriggi ha battuto la seconda valida personale, ha rubato la seconda ed è avanzato in terza grazie ad una battuta in diamante del fratello Davide: il pitcher franco-canadese non ha però vacillato e ha tenuto a zero l’attacco di casa con uno strikeout in tre lanci su Galli.
Più concreto il Parma Clima al quale è bastato un solo giro di mazza di Sambucci per allungare fino al tre a zero. Il designato ducale si è avventato su uno dei primi lanci del rilievo Focchi ed ha ottenuto un solo homer a sinistra con una battuta alta e profonda.

Al cambio di campo Habeck (4 rl, 0 pgl, 2 bb, 2 bvc, 7 k) ha lasciato il monte di lancio a Luca Capellano. Il giovane rilievo del Parma Clima ha esordito con uno strikeout ma poi ha proseguito subendo un singolo da Piumatti e concedendo una base ball a Vallejo: Capellano ha provato a uscire indenne dalla situazione con l’eliminazione al piatto di Evangelista ma subito dopo ha subito un singolo al centro da Giacomo Meriggi (terzo successo personale della serata) ed una valida a destra da Bucchi che hanno permesso al Godo di pareggiare il parziale. Per chiudere senza ulteriori problemi la ripresa è stato chiamato al lavoro Alex Diaz che ha raggiunto lo scopo con uno strikeout in quattro lanci contro Marco Servidei.
Al Parma Clima non è rimasto che rimboccarsi le maniche e cercare di ritrovare il vantaggio. Per completare l’operazione è bastato un solo attacco, il sesto, nel quale i ducali hanno messo sei punti sul tabellone sfruttando i problemi dei rilievi Focchi e Grado, un errore difensivo, i singoli di Gonzalez e Sambucci, un doppio di Monello e, soprattutto, uno spettacolare triplo di Aldo Koutsoyanopulos.
Non c’è più stata storia: Diaz si è guadagnato la specifica di lanciatore vincente chiudendo senza problemi le ultime due riprese mentre l’attacco parmigiano ha messo sul tabellone altri tre punti al settimo grazie alle valide di Gonzalez (doppio) e Rodriguez.
Mercoledì 27 luglio si giocherà allo stadio Cavalli la seconda gara di recupero con il Bologna.

 

(Fonte: Parma Baseball – Nella foto Marc Andrè Habeck)

Commenti
Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Baseball e Softball