Entra in contatto:

Basket

Basket: la Roby Profumi vince la 25esima edizione del torneo Baduinià¢â‚¬â€œGiraud

Basket: la Roby Profumi vince la 25esima edizione del torneo Baduinià¢â‚¬â€œGiraud

Finisce con la vittoria delle padrone di casa della Roby Profumi la 25esima edizione del torneo Baduinià¢â‚¬â€œGiraud. Una vittoria sofferta contro l'Euromar La Spezia, formazione del girone B della serie A2.

Una squadra, quella allenata da Gioan, sicuramente più attrezzata delle borgotaresi e che ha fatto vedere cose davvero egregie. La vittoria delle borgotaresi risulta ancora più convincente perché ottenuta senza aver potuto schierare Camisa e Catellani e con Iemmi in campo solo per pochi minuti. Una gara vissuta sull’estremo equilibrio. Dopo un break spezzino a metà del primo quarto sul 11 a 6, Denti con alcune conclusioni da sotto riporta a contatto le locali. Il primo quarto termina sul 14 a 13.

Nel secondo periodo le ospiti conducono sempre il punteggio ma con vantaggi minimi. Al termine dei primi 20’ il tabellone del palaraschi segna 26 a 31.

Al rientro dagli spogliatoi si rivede in campo Iemmi; con il capitano in campo la Roby Profumi cambia marcia. In pochi minuti, grazie ad una inspirata Denti, arriva il vantaggio bianco blu al 6’ sul 39 a 38. La Roby Profumi continua nel proprio break sino al 43 a 38, dell’ottavo. Peccato però non aver sfruttato i due falli tecnici fischiati contro l’allenatore, troppi infatti gli errori dalla lunetta. La terza parte finisce con la Roby Profumi sul 45 a 42.

L’ultimo periodo è al cardiopalma; La Spezia impatta a quota 47 dopo 2’. Temnik si carica sulle spalle la propria formazione e al 6’ le ospiti conducono di 1 punto. Martini con una conclusione da due più un tiro libero segnato, subito seguita da Marchini con una bomba da tre, riportano avanti le borgotaresi sul 56 a 53 all’ottavo. La Roby Profumi arriva all’ultimo giro di lancette con 5 punti avanti ma non riesce a sfruttare il possesso decisivo. Temnik e Donati riportano sotto le spezzine. La Roby Profumi deve gestire il vantaggio di una lunghezza a 26”, Martini dalla lunetta realizza solo un tiro libero, sull’azione successiva Crescenzo prova la conclusione dalla lunga distanza ma il tiro si ferma sul ferro. Il rimbalzo offensivo delle ospiti non porta al canestro e così la Roby Profumi può festeggiare il successo nel torneo casalingo. Nella finale 3 e 4 posto la Memar Reggio Emilia si impone sul Fotoamatore Firenze.

ROBY PROFUMI VALTARESE 59
EUROMAR LA SPEZIA 57

(Parziali: 13-14, 26-31, 45-42)

Roby Profumi: Iemmi 0, Camisa ne, Magnarini 10, Denti 11, Marchini 9, Catellani ne, Martini 15, Cavagni 10, Agazzi 0, Schianchi 0, Becci 2, D’Ambros 0. All. Iurlaro

Euromar: Scopigno 13, Donati 2, Scibelli 8, Canova 2, Gorla 4, Crescenzo 7, Sonaglia 2, Morselli 1, Tenmik 16, Baggioli 2. All. Gioan.

Arbitri: Ciccone e Piedimonte di Parma

Commenti su Facebook

Commenti

SportParma
Commenti
Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Basket