Connect with us

Basket

Basket,Coppa Italia: il Lavezzini accede ai quarti di finale

Basket,Coppa Italia: il Lavezzini accede ai quarti di finale

Dopo cinque risultati deludenti in campionato il Lavezzini Basket Parma risorge in Coppa Italia nel doppio confronto negli ottavi di finale con il Bracco Geas Sesto San Giovanni.

Il team di coach Stefano Michelini colleziona un più 11 punti nei due match fra andata e ritorno che significano un ampio passaggio del turno. Qualificazione che porteranno le ragazze di Bertolazzi a scontrarsi nei quarti di finale con la corazzata Taranto dominatrice in campionato il 28 ed il 31 gennaio, con probabile anticipo al 27 ed al 30 con la prima sfida che si terrà al PalaCiti.

Si parte con subito un’accelerazione geassina che provoca uno 0 a 6 preoccupante. La reazione parmigiana arriva da Summerton prima e da Screen dopo: 8 pari. Al sesto il primo vantaggio ducale arriva grazie alla precisione ai liberi di Ajanovic e di Franchini e si va sul 14 a 8. Massimo vantaggio Parma sulla tripla ancora di Ajanovic con il primo quarto di gioco che termina però sul 17 a 15.

In avvio di secondo parziale mini black out parmense che permette a Martinez, Crippa con una tripla e Mosby di arrivare sul 17 a 23. Al settimo con una sempre smagliante Summerton, ben assistita da Franchini il nuovo sorpasso: 30 a 29. Una susseguente tripla di “Chi-Chi” Franchini porta al 35 pari. La prima metà di gara però si chiude si in parità ma a quota 37.

Occorrono ben cinque minuti al Lavezzini ad inizio di ripresa prima di insaccare un pallone. Ne approfitta naturalmente il Bracco che si porta sul 37 a 41. Da segnalare due tecnici fischiati a Zara nel secondo periodo ed a Michelini nel terzo. Siamo così sul 42 a 50 ad un minuto dalla sirena, ma una tripla di Zara e grazie ai due punti da sotto di Summerton si termina sul 47 a 50.

Combattuta l’ultima frazione di gioco con le gialloblù sempre ad inseguire uno svantaggio di tre o quattro punti sino alla tripla di Ines Ajanovic che permette alle parmensi di rimettere il muso avanti 56 a 55. A 3’ e 44”si passa al 61 a 59 con Summerton ed a 2’ e 52” con Screen si va sul 63 a 59. E si comincia ad intravedere la qualificazione. E poi arriva l’entrata vincente di Franchini con fallo a 2’ e 21”. Screen prende il rimbalzo sul tiro aggiuntivo e chiude la pratica. I quarti sono in tasca. I liberi di Zara e di Ajanovic sommato al tiro da due ancora di Smmerton, ancora una volta migliore in campo, chiudono il match.

Commenti
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Basket

© RIPRODUZIONE RISERVATA