Connect with us

Basket

Basket: la Roby Profumi cede il passo alla capolista Bologna

Basket: la Roby Profumi cede il passo alla capolista Bologna

Inizia con una sconfitta, contro la prima della classe, il 2010 per la Roby Profumi, una gara che però ha comunque riservato note positive per il proseguio della stagione.

E’ da dire che il punteggio finale non evidezia a pieno l’andamento della gara. Infatti dopo un iniziale sbandamento, 9 a 0 per Bologna dopo soli 2′ di gioco, le ragazze del presidente Delnevo si sono prontamente riportate in partita sino al 36′ quando, complice un netto calo fisico, Bologna ha ripiaziato il break decisivo per il più 14 di fine incontro.

Una partita come dicevamo che comunque ha dimostrato che le ragazze di Borgotaro possono competere anche contro le prime della classe. Quello che sicuramente è mancata è stata la precisione al tiro. Tirare con il 26% dal campo contro la capolista, la quale ha chiuso con il 48%, e rimanere in partita sino quasi alla fine significa comunque che le ragazze ce l’hanno messa tutta. Sicuramente occorrera maggior precisione già nella gara di domenica contro Biassono, incontro che potrebbe valere una fetta di salvezza. Come già anticipato il primo quarto vede subito Bologna avanti con un parziale di 9 a 0. Iurlaro è costretto a chiamare subito time out ma le cose faticano a cambiare. La Roby Profumi non segna su azione; solo 4 tiri liberi a segno tengono a galla la Roby Profumi.

Bologna però fatica ad attacare la difesa a zona delle locali e finalmente Becci con una bella penetrazione realizza il primo canestro da due punti della partita quando il tabellone segna 3′ alla fine del primo quarto. Il canestro della giovane borgotarese da la sveglia alla squadra e Camisa prontamente la segue con una conclusione da tre punti. Il primo quarto termina con le due formazioni distanziate di 6 punti. Il secondo quarto vede subito Becci segnare da tre punti e rubare un palla per un facile canestro da sotto. La Roby Profumi si riporta dopo solo un minuto di gioco ad una lunghezza di distanza da Bologna. Ci pensa Costi, subito replicata da Tognalini e Zanoli da tre punti, ad interrompere il break bianco blu, con un contro parziale di 7 a 0. La Roby Profumi non demorde e si riporta sotto ancora con Becci che segna da tre punti. Il canestro di Camisa al 9′ consente alla Roby Profumi di pareggiare a quota 24. Il canestro di leva allo scadere manda le due squadre al riposo lungo separate da 2 punti. Al rientro dagli spogliatoi la Roby Profumi inizia con il piede giusto, Iemmi realizza subito i due tiri liberi, Tognalini e Leva però non si lasciano intimorire e riportano avanti di 5 le felsinee. A metà quarto arriva un tentivo di allungo di Bologna firmato da Riccardi e Dall’Aglio.

Al 4′ del terzo quarto Bologna conduce di 11 lunghezze. Iurlaro chiama prontamente time out e la Roby Profumi si riaccende. Nel giro di un solo minuto un parziale di 4 a 0 riaccende i motori bianco blu. A fine della terza frazione il tabellone del palaraschi segna 38 per le locali contro i 43 di Bologna. Gli ultimi 10′ cominciano con il canestro di Magnarini ma Bestagno prima e Zanoli sulla successiva azione permettono a Bologna di arrivare al 3′ sul più 8. La Roby Profumi comincia a faticare in attacco, mentre Bologna con alcuni contropiedi di Costi chiude di fatto la gara al 36′ sul 55 a 43 per le ospiti. Alla fine Bologna festaggia per una vittoria meritata mentre la Roby Profumi deve recuperare le forze per una fondamentale partita a Biassono domenica alle ore 18.

Il tabellino

ROBY PROFUMI Valtarese 52
MECCANICA NOVA Bologna 66

Parziali: 9-15, 24-26, 38-43

Arbitri: Cresci di Seravezza (FI) e Maschio di Firenze

Roby Profumi: Iemmi 7(2/12,0/2), Camisa 9(3/8,1/3), Magnarini 4(1/2,0/2), Denti 3(1/9), Marchini 11(2/7,1/3), Catellani 0(0/1), Martini 8(2/7,0/1), Agazzi ne, Becci 10(2/3,2/5), D’Ambros ne. All. Iurlaro
Meccanica Nova: Bestagno 12(3/7,1/1), Tognalini 13(5/6,1/2), Coraducci 0(0/1 da tre), Dall’Aglio 3(0/2,1/2), Zanoli 10(2/2,2/5), Ramadan 0(0/1 da tre), Leva 5(1/1,1/3), Costi 15(5/8,0/3), Lambertini ne, Riccardi 8(1/4,2/4). All. Savini.

Note: Spettatori 350 Tiri Liberi Roby Profumi 14/18 Meccanica Nova 8/9 Uscite per 5 falli Tognalini al 38′ Fallo tecnico a Savini al 33′.

Classifica: Virtus Cagliari e Meccanica Nova Bologna 26, 811 Sauris Udine 20, Sea Logistic Sanga Milano 16, Roby Profumi B. Val di Taro e Fila San Martino Di Lupari 14, Eredi Bertolli Crema e Iveco Lenzi Bolzano 12, Tecno Allarmi Cervia-Sernavimar Marghera-Mercede Alghero 10, C.U.S. Cagliari-Memar Reggio Emili-Pilot Italia Biassono 8. (Cervia e Crema una partita in meno)

Commenti
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Basket

© RIPRODUZIONE RISERVATA