© RIPRODUZIONE RISERVATA

Connect with us

Basket

Il Lavezzini supera il primo scoglio dei playout. Napoli battuto 65-54

Il Lavezzini supera il primo scoglio dei playout. Napoli battuto 65-54

Napoli battuto anche nel ritorno al Palaciti (64-56). Adesso le giallobu attendono il secondo e decisivo step

La prima battaglia dei playout è stata vinta. La guerra, sportivamente parlando naturalmente, ancora no. Il successo di questa sera del Lavezzini Basket Parma nei confronti del Napoli è di quelli da incorniciare, soprattutto dopo un primo quarto giocato in maniera disastrosa da Zara e compagne. Vivere la rimonta ed il sorpasso una situazione da cardiopalma. Ma il ritorno, gara due, in terra campana in programma martedì sera sarà determinante per non tornare a soffrire fra le mura del PalaCiti fra sette giorni (eventuale gara tre). 64 a 56 il punteggio finale figlio di una prestazione maiuscola finalmente di Ines Ajanovic che ha realizzato 17 punti, alcuni dei quali siglati nei momenti cruciali. Canestri fondamentali quanto le due triple e la difesa “spaziale” di Jennifer Screen a dir poco monumentale. Bene anche Maria Chiara Franchini, sottotono, invece, l’altra australiana Laura Summerton a dir il vero ben neutralizzata. Fra le partenopee le migliori sono state Vengryte ed Eric.
Il Lavezzini parte contratto e va subito sotto 0 a 7. Solo un canestro da tre di Ajanovic tiene a galla le parmensi che chiudono il primo quarto a meno nove: 10 a 19. Ad inizio del secondo parziale arrivano salutari i primi due punti di Summerton e da qui parte la rimonta gialloblù. Una tripla di Franchini e Parma si avvicina. Due punti di Bestagno ed è parità a 21. I due liberi di Ajanovic ed è sorpasso. Negli spogliatoi si va sul 32 a 27. Pronti, via ed alla ripresa del gioco Screen li stende tutti con 2 triple consecutive, ma è ancora lunga. Mancano 17 minuti ancora. Le partenopee ci provano a rifarsi sotto, ma Franchini le tiene ancora a meno dieci con una tripla che scalda il PalaCiti. 49 a 43 però il finale di terzo periodo. L’ultimo quarto è giocato col cuore. Si passa dal 53 a 47 di Zara, al 55 a 50 di Summerton. Ma è appunto Ajanovic a siglare gli ultimi due canestri decisivi che tengono a debita distanza le ragazze di Agresti, coach di Napoli. Prima un incentivante 57 a 50 e poi un rassicurante 61 a 53. Un primo passo è stato fatto, ora ci si aspetta il secondo, mentre nell’altra sfida playout Pozzuoli ha avuto ragione di Livorno per 59 a 48.
La partita era dedicata alla campagna del Fiocco Bianco organizzata dal Centro Antiviolenza alle donne ed alla presentazione delle squadre le giocatrici hanno indossato le t-shirt reclamizzanti lo slogan.

Tabellino

LAVEZZINI – NAPOLI 64-56 (10-19, 32-27, 49-43)
Lavezzini: Franchini 8 (1/6, 2/4), Mi Micovic 5 (1/1, 1/2), Zara 7 (2/6), bestagno 4 (1/3, 0/1), Summerton 8 (4/12), Ma Micovic 2(1/2, 0/1), Ajanovic 17 (4/5, 1/2), Screen 8 (1/2, 2/5), Halman 5 (2/3), Vaccari ne.
Napoli: Eric 17 (4/5, 1/3), Majorano 0 (0/3), Mauriello 13 (5/9), Russo ne, Gentile 0 (0/1), Sarni 2 (1/4, 0/1), Palie 8 (1/7, 0/1), Vengryte 8 (4/6), Bjelica 8 (4/4, 0/4), Esposito ne.
Note: cinque falli Mauriello. Tiri liberi Parma 12/15 Napoli 15/18. Rimbalzi Parma 34 Napoli 31

Commenti
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Basket