SEGUICI SUI SOCIAL

Basket

Il derby del PalaCiti è della Roby Profumi

Il derby del PalaCiti è della Roby Profumi

Grandissima prestazione della Roby Profumi nel derby contro il Tiger Parma disputato ieri pomeriggio al PalaCiti nella città ducale dove le nostre portacolori hanno conquistato i due punti dopo una gara terminata dopo un tempo supplementare e che ha visto la Roby Profumi uscire vincitrice per 63 a 57, al termine di un’autentica battaglia contro le più quotate ed esperte avversarie che sino a ieri occupavano la prima posizione in classifica. Le ragazze di Scanzani hanno dimostrato di essere una squadra vera coesa e determinata nel mettere in pratica quello che il coach richiede.
Una vittoria importante sia dal punto di vista della classifica ma soprattutto per il morale. La Roby Profumi chiude il girone di andata con dieci punti frutto di cinque vittorie e due sole sconfitte. La vittoria contro le Tiger rappresenta la ciliegina sulla torta di un girone d’andata super e permette alla Roby Profumi di arrivare alla sosta di domenica prossima con il morale a mille.

La partita di ieri si è caratterizzata, già da subito, da un assoluto equilibrio. E’ stata la Roby Profumi a provare il primo allungo nel primo quarto ma Tiger, con una scatenata Accini, si è riportata subito in partita impattando proprio nell’ultimo minuto di gioco sul 13 pari di fine primo quarto. Equilibrio che si è protratto anche nel secondo quarto dove un break di quattro punti negli ultimi due minuti di gioco ha permesso a Tiger di andare al riposo sul punteggio di 27 a 23.
Nella seconda parte di gara sono le giallo blu locali a tentare l’allungo grazie ad Accini e Corsini che portavano al massimo vantaggio del più nove a metà terzo quarto. Coach Scanzani chiamava time out e al rientro in campo la Roby Profumi, sino ad allora molto imprecisa soprattutto dalla lunetta, iniziava la rimonta.
In pochi minuti dal 36 a 27 si passava al 40 a 38 quando arrivava il suono della sirena di fine terzo periodo. Una scatenata Franceschini ed un’immensa Pallotta guidavano la rimonta della Roby Profumi. Nell’ultima frazione di gioco la Roby Profumi si dimostra attenta ad ogni situazione; in attacco sfrutta al meglio le situazioni di uno contro uno, dimostrandosi anche molto precisa dalla lunetta, mentre in difesa, grazie ad un’ottima zona, impedisce facili penetrazioni alle padrone di casa. Si arriva così a un minuto dal termine con la Roby Profumi avanti di quattro lunghezze.
Quando tutto sembra volgere a favore della Roby Profumi è Accini a colpire dalla lunga distanza riportando a meno uno le Tiger. Sul capovolgimento di fronte Franceschini subisce fallo e dalla lunetta non sbaglia per il più tre. A meno di ventiquattro secondi dalla sirena sono le Tiger a rimettere in campo la palla nella metà campo offensiva e ancora una volta Accini con un’altra tripla impatta a quota 52. L’ultima azione a disposizione per la Roby Profumi termina con il tiro di Giacchetti che si spegne sul ferro rimandando la gara ai supplementari.

Nell’over time la Roby Profumi non si lascia demoralizzare dall’aggancio delle padrone di casa anzi continua nel suo basket preferito. Le Tiger faticano a contenere Pallotta, Marchini e Franceschini che attaccano con continuità le avversarie costringendole a commettere fallo. Lasciano il campo anzitempo Accini, Corsini, Vaccari e Petrilli e la Roby Profumi si dimostra precisa dalla lunetta. Ad un minuto dal termine è Pallotta da sotto a segnare il canestro decisivo per il più sei finale.
I numerosi tifosi borgotaresi, accorsi in massa al PalaCiti, possono esultare per una grande ed immensa prestazione della Roby Profumi.

Leggi i commenti o commenta tu stesso



 


Pubblicità
Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità

ALTRO IN Basket