SEGUICI SUI SOCIAL

Basket

Finisce ai quarti il cammino del Lavezzini, Ragusa vince gara 2 e vola in semifinale

Finisce ai quarti il cammino del Lavezzini, Ragusa vince gara 2 e vola in semifinale

Chiude la stagione ai quarti il Lavezzini Basket Parma che esce sconfitto dalla gara di oggi contro la Passalacqua Ragusa con il risultato di 57 a 69. Niente impresa quindi per le gialloblù che comunque concludono con una buona prestazione, soprattutto nella prima parte, questa annata che ha visto le Tigri raggiungere il sesto posto in classifica in regular season, battendo anche squadre importanti e togliendosi quindi qualche bella soddisfazione. In questa giornata importante per le gialloblù l’ha fatta da padrone l’ultima partita della capitana Francesca Zara che conclude a Parma la sua spettacolare carriera che l’ha vista vincere numerosi trofei, tra cui 5 campionati, 1 Eurolega, 2 Coppe Italia e 5 Supercoppe italiane.
La cronaca della partita vede una partenza sprint delle ragazze di Procaccini che con Clark e Zara passano in vantaggio 7 a 3. Brunson riavvicina le biancoverdi (7-8), ma di nuovo l’americana del Lavezzini realizza e si va sull’11 a 8. Little con una tripla pareggia, Zara risponde con un’altra bomba e il quarto si chiude 18 a 19 per le avversarie.
Zara, da vera trascinatrice, segna e dispensa assist preziosi per le sue compagne anche nel secondo quarto ed in particolare il passaggio per il canestro di Marangoni è importante perché porta le ducali avanti 27 a 21. Con il Lavezzini a più 6 inizia la rimonta delle ragusane. La tripla di Consolini manda in parità il match e la ex Micovic mette la tripla del sorpasso, peraltro infortunandosi ad una caviglia e quindi concludendo qui la sua partita. Un’altra bomba di Little allo scadere sentenzia il 32 a 38 di metà gara.
Nel terzo quarto arrivano i primi punti di Ugoka, oggi in difficoltà contro la difesa di Ragusa che non le lascia scampo, ma non bastano per rimontare, anzi il divario tra le due squadre aumenta sempre di più arrivando al 48 a 59 di fine terza frazione.
Nell’ultimo periodo le gialloblù provano il tutto per tutto, ma viste anche le condizioni fisiche precarie di Spreafico e Giorgi, non riescono più a recuperare. Procaccini chiama il time out del saluto, le gialloblù escono tra gli applausi ed entrano le giovani Bacchini, Trevisan, Meschi e Minari. Miglior realizzatrice del match è stata Clark con 20 punti, per Ragusa Brunson con 16.
La partita si conclude con gli omaggi, i cori e i ringraziamenti a Zara che, commossa, saluta con una delle sue prestazioni il campionato di serie A1.

Lavezzini-Passalacqua Ragusa 57-79
Lavezzini
: Zara 10 (2/3, 2/4), Clark 20 (6/8, 1/3), De Pretto 6 (2/5, 0/1), Ugoka 5 (2/12), Brezinova 6 (3/4, 0/1), Spreafico 3 (-, 1/5), Giorgi 1, Marangoni 6 (3/8, 1/3), Meschi, Bacchini, Trevisan, Minari. All.Procaccini.
Passalacqua Ragusa: Gorini (0/2), Consolini 13 (2/4, 3/4), Erkic 11 (2/4, 2/5), Little 19 (4/9, 3/5), Brunson 16 (6/10), Gonzalez (0/2, 0/1), Nadalin 11 (5/8), Micovic 3 (0/1, 1/1), Ngo Ndjock 6 (2/4), Valerio. All.Lambruschi.
Arbitri: Scrima di Catanzaro, Nuara di Selvazzano Dentro (Padova), Meneghini di Thiene (Vicenza)
Parziali: 18-19, 32-38, 48-59. Tiri liberi: Lavezzini 9/16, Ragusa 10/11. Spettatori: 500 circa

Leggi i commenti o commenta tu stesso



 


Pubblicità
Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità

ALTRO IN Basket