© RIPRODUZIONE RISERVATA

Connect with us

Basket

La Roby Profumi non sbaglia il match ball e festeggia la salvezza

La Roby Profumi non sbaglia il match ball e festeggia la salvezza

Non sbaglia il match ball la Roby Profumi che sabato sera a Castel San Pietro Terme conquista una meritatissima salvezza nel campionato di serie B. Le ragazze di coach Scanzani hanno infatti sconfitto le padrone di casa della Magika con un eloquente 54 a 36, dopo una gara sempre condotta con vantaggi vicino ai venti punti di scarto. E’ stata una Roby Profumi perfetta quella vista all’opera in terra bolognese che a discapito della giovanissima età ha dimostrato l’esperienza delle formazioni più navigate.
La Magika non si aspettava una Roby Profumi cosi in palla e già dal primo quarto ha dovuto alzare bandiera bianca. Una partenza a razzo della Roby Profumi, 20 a 2 nei primi dieci minuti, ha spento ogni velleità delle bolognesi. La Roby Profumi trainata dalle lunghe Pallotta e Fatadey e dai canestri di Gonzato ha chiuso in vantaggio per 35 a 11 la prima parte dell’incontro. ùE dire che nelle fila della Roby Profumi era indisponibile Bozzi mentre Marchini ha giocato solo alcuni minuti in quanto reduce da una forte influenza. Ci hanno pensato Veronica Ferrari e Greta Piscina a guidare in cabina di regia la Roby Profumi, mentre dalla panchina ottimi contributi sono arrivati da Giuditta Piscina e Triani mentre dalle giovanissime Vignali e Costanza Piscina sono arrivati minuti di qualità. Al termine della terza frazione il tabellone del palasport bolognese segnava 45 a 15 per la Roby Profumi. Nell’ultimo quarto, complice un pizzico di rilassatezza della Roby Profumi, la Magika provava a rientrare ma il distacco era troppo importante e la gara terminava sul punteggio di 54 a 36 per le ragazze del presidente Delnevo. ù
Una vittoria di gruppo che ha reso merito al lavoro fatto dalle ragazze e dai coaches durante tutto l’anno. Una salvezza netta e meritata conquistata con un gruppo di ragazze con un’età media che sfiora i 18 anni il che testimonia come, nonostante le difficoltà di affrontare formazioni di città ben più popolose di Borgotaro e con budget assolutamente improponibili per una piccola realtà, il lavoro sulle giovani paghi e per questo motivo lo staff dirigenziale della Roby Profumi è già al lavoro per programmare la prossima stagione partendo sempre dalla voglia di far crescere giovani del proprio vivaio.

 

 

Commenti
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Basket