Connect with us

Basket

Il Lavezzini si sblocca: battuto Vigarano per 76-69

Il Lavezzini si sblocca: battuto Vigarano per 76-69

Lo aveva dichiarato in settimana il capitano, Mariachiara Franchini, che il campionato del Lavezzini sarebbe cominciato oggi con una vittoria interna con Vigarano, e così è stato. Un bel successo davanti al proprio pubblico per 76 a 69. Con Parma sempre in palla e che getta il cuore oltre l’ostacolo. Belle le prove soprattutto di Sara Giorgi e Valeria Battisodo, ma non si può non citare l’immensa Christine Clark coi suoi 19 punti su 32 minuti giocati con un ardore incommensurabile. Era una partita importantissima per togliere quello sciagurato zero in classifica dopo 2 giornate, ma pure per raccogliere fondi per chi l’evento sciagurato lo ha subito. E Parma sportiva ha risposto alla grande raccogliendo oltre mille euro che andranno agli alluvionati di Parma. L’evento nell’evento era anche l’occasione per premiare il Presidente Onorario Davide Lavezzini per i 25 anni di sponsorizzazione consecutivi, nell’anno in cui il Basket Parma festeggia i 40 anni di Serie A. La vice presidente Romana Tarroni, con il presidente Gianni Bertolazzi hanno conferito una targa commemorativa al manager parmense ed un omaggio floreale alla sua signora Mariangela. Inoltre era anche la giornata dedicata dalla LegA a VIVA 2014! La settimana dedicata alla rianimazione cardiopolmonare. In un clima così non potevano esimersi dal vincere Corbani e compagne ed infatti partono subito bene con 7 punti filati. Ma il match prosegue sino a circa metà del secondo sul filo dell’equilibrio. 19 a 19 per le ospiti al termine del primo parziale. Poi le ducali riescono ad avanzare di qualche punto e nel gli ultimi istanti prima della pausa lunga sopravanzano le ferraresi di otto lunghezze grazie alla seconda tripla di Crudo. 100% per lei dalla lunga distanza! La ripresa delle ostilità è ad un senso solo con le parmigiane guiate da Kritscher vanno addirittura sul 48 a 35. E si va avanti così. Prima 54 a 39 con Maznichenko sugli scudi per arrivare all’ultima mini pausa sul 61 a 50. Nell’ultima frazione di gioco Vigarano tenta il tutto per tutto per recuperare, ma si segna poco. Prima Zanetti e poi Cirov mettono a segno 2 “bombe” che riavvicinano Vigarano a Parma. Poi arriva il fallo tecnico a Zara per proteste al 7’, Battisodo segna in tuffo (un capolavoro di balistica!) e siamo 68 a 57. Vigarano ha una percentuale al tiro disastrosa: alla fine sarà del 30%. Piovono i falli e Kritscher è la prima a pagarne le conseguenze all’8’. Qui sale in cattedra Marshal, finora in ombra e segna a più non posso (saranno 20 punti al termine). Ma Battisodo non è da meno e diventa un cecchino dalla lunetta. Ne metterà 11 su 12! A 24 secondi le compagini sono sul 70 a 67, ma Zara compie fallo sistematico senza accorgersi che è il quinto e lascia il campo. Battisodo va ad in filare gli ennesimi liberi e Vigarano chiama timeout a 21”. Ma serve oramai a poco e il Lavezzini prende la posta piena meritatamente.

Tre partite in otto giorni. E’ questo il ruolino di marcia per il Lavezzini che dopo il match disputato oggi avrà un turno infrasettimanale mercoledì alle 20,30 a Trieste (altra matricola del campionato) e domenica prossima tornerà così al PalaCiti per la quinta d’andata ospitando il CUS Cagliari alle canoniche ore 18.

Commenti su Facebook

Commenti

SportParma
Commenti
Contenuto non disponibile senza accettazione normativa privacy (GDPR).
Perfavore accetta la nostra policy sulla privacy e i cookie cliccndo ACCETTA sul banner
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement
Advertisement

Altro in Basket

Cliccando "ACCETTA" approvi la nostra policy su privacy, gestione dati e utilizzo cookie in base alla normativa vigente (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -<br>Clicking on "ACCETTA" you approve our privacy, data management and cookie policy (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -<br><br> Maggiori informazioni/More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi