Entra in contatto:

Basket

Il Lavezzini spreca, Vigarano si porta sull’1-0

Il Lavezzini spreca, Vigarano si porta sull’1-0

Non c’è due senza tre e la Meccanica Nova Vigarano fa suo anche il terzo match stagionale contro un Lavezzini Basket Parma sciupone ed a tratti inguardabile. Merito totale alle padrone di casa che con il più cinque finale possono permettersi ora di venire a giocarsi il ritorno domenica e perdere anche di quattro per approdare ai quarti dove aspetta la Passalacqua Ragusa. Le gialloblù dopo un primo tempo all’insegna della difesa ferrea e di una precisione al tiro devastante che le porta ad avere anche vantaggi abissali, resta negli spogliatoi con la testa e le gambe dando spazio a giocatrici quali Orrange, Ostarello e Crudo fino ad allora letteralmente inesistenti. I parziali di quarto parlano chiaro. Ducali in vantaggio 16 a 21 dopo i primi dieci minuti con una Ugoka incontenibile ai rimbalzi (saranno 16 al termine con 18 punti), addirittura allungano decisamente nel secondo parziale. All’intervallo lungo Parma è avanti 27 a 40 con Clark a farla da padrone con 13 punti. Pronti via ed il terzo periodo sul rettangolo di gioco c’è solo Vigarano che con Crudo al 28° sigla già il sorpasso sul 51 a 49. All’ultimo miniriposo il tabellone segna un desolante 55 a 52. Il quarto finale è forse il più combattuto e meno male che in campo c’è ancora quella vecchietta di capitan Francesca Zara a tenere a galla le crociate in netta difficoltà ed incapaci di riprendere in mano le sorti della contesa. A due minuti dalla sirena finale le biancorosse raggiungono il più cinque per non mollarlo più nonostante l’uscita per 5 falli di Ostarello a 40 secondi dalla fine. Spreafico non è al meglio e si vede (5 punti), Brezinova arranca con soli 6 punti sullo score, De Pretto non è nemmeno la lontana parente della giocatrice scesa in campo domenica scorsa col numero 10 sulla maglia, quindi tutto facile per le padrone di casa che ora sognano in grande ed il Lavezzini dopo aver conquistato un meritato sesto posto in regular season rischia ora di terminare la sua avventura ai playoff 2016 domenica alle 18. Negli altri match facili successi di San Martino e Napoli rispettivamente a Orvieto e Torino, mentre sorpresa a Battipaglia con le campane vincenti su Umbertide per 70 a 59.

Commenti
Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Basket