Entra in contatto:

Basket

Parma Basket Project, presentati i roster e fissati gli obiettivi

Parma Basket Project, presentati i roster e fissati gli obiettivi

La stagione 2022/2023 della Parma Basket Project si è inaugurata lunedì 12 settembre con una serata di presentazione immersa nel verde del giardino del DownUnder Pub, presso il Comune di Noceto.

Dinnanzi alla presenza di un pubblico numeroso e partecipe, nel corso della serata, condotta da Andrea Nostalgi, sono stati illustrati i programmi futuri e gli obiettivi finora raggiunti dal sodalizio grigio-nero che sta ben figurando all’interno del panorama cestistico regionale e nazionale.
Il presidente Massimo Guggia ha aperto la serata e introdotto i preziosi interventi del Presidente regionale FIP Antonio Galli e di Massimo Guarenghi, delegato provinciale FIP. Massimo Guggia ha anche ricordato il progetto principale del Parma Basket Project mentre gli obiettivi societari sono stati presentati da Antonio Fagotti, nuovo Direttore operativo PBP.
Gabriele Diotallevi, Responsabile del Settore giovanile, ha accuratamente esposto il progetto PBP in ambito tecnico che  punta al potenziamento e alla formazione del Settore giovanile, vera risorsa della Società.

Applausi ed emozione quando sul palco sono salite le protagoniste delle squadre femminili Under15 e Under17 che  hanno partecipato alle Finali nazionali, posizionatesi tra le migliori 16 squadre italiane.  Sono stati presentati i roster delle squadre senior che disputeranno la serie D regionale nel settore maschile e la serie B nel settore femminile, tra l’accoglienza e l’incoraggiamento del pubblico. Ottimo il lavoro dello Staff tecnico, che ha  raggiunto buoni risultati nella stagione 2021 appena trascorsa portando a termine gli obiettivi preposti, nonostante le  interruzioni causa COVID. I numeri: n. 300 bambin* tesserati con il Minibasket, n. 170 tesserat*, n. 8 squadre iscritte ai Campionati giovanili maschili, n. 5 squadre iscritte ai Campionati giovanili femminili, n. 2 prime squadre. 

Tommy Marino, giocatore del Legnano Basket Knights e ospite d’onore della serata ha contribuito con il suo racconto  coinvolgente del progetto onlus “SlumsDunk” della quale è co-fondatore, a rafforzare i principi su cui si fonda il Parma Basket Project: praticare questo bellissimo sport, il Basket, ma farlo sostenendo i valori sociali e ogni forma di  condivisione. 

Commenti
Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Basket

© RIPRODUZIONE RISERVATA