SEGUICI SUI SOCIAL

Boxe

Grande boxe al Palaraschi: Alfredo Di Feto combatte per il titolo italiano

Grande boxe al Palaraschi: Alfredo Di Feto combatte per il titolo italiano

Due incontri culturali e un evento sportivo ad alta spettacolarità Â . La prossima settimana a Parma si parlerà Â  di sport come momento formativo ed educativo.

Grande boxe al Palaraschi

Cinque match professionistici in vista del match valevole per il titolo italiano dei superleggeri tra l’idolo di casa Alfredo Di Feto ed il campano Samuele Esposito: è il programma della grande serata di boxe organizzata per venerdì 24 settembre al palasport di Parma con inizio alle ore 20.30. I biglietti (ingresso unico 10 euro) sono già in prevendita presso la palestra della Boxe Parma (stesso indirizzo del palazzetto), dove Alfredo Di Feto si sta allenando duramente tutte le sere agli ordini del maestro Maurizio Zennoni in vista dell’incontro.

L’assessore allo Sport, Roberto Ghiretti ha sottolineato il valore dello sport quale elemento “necessario nell’educazione dei più giovani. Chi ha la fortuna di avere figli che praticano sport deve esserne contento e creare le condizioni perché questa attività sia positiva in termini di crescita dei ragazzi”.

Incontro con Marcello Nicchi, presidente Associazione Italiana Arbitri

Lunedì 20 settembre alle ore 21, a Parma, presso l’Auditorium del Carmine in via Duse 1/A (laterale di viale Toscanini, angolo strada del Conservatorio) si terrà l’incontro con Marcello Nicchi, presidente Associazione Italiana Arbitri, sul tema “Arbitro educatore in campo”. Il leader nazionale degli arbitri di calcio sarà intervistato dal giornalista Gianfranco Bellè. L’esperienza maturata dal fischietto internazionale in tanti anni di attività e il ruolo ora ricoperto come massimo dirigente della categoria, saranno occasione per approfondire temi di attualità soprattutto per gli arbitri che affollano i campi di gioco, da quelli di categoria regionale a quelli che dirigono le partite amatoriali. Si parlerà di gestione della gara, di rapporti con i giocatori e con i dirigenti a bordo campo, delle emozioni che si provano a dirigere una partita, del ruolo della tecnologia e delle relazioni umane. L’incontro è organizzato da Comune di Parma e Associazione Italiana Arbitri, e sarà introdotto dall’assessore allo sport Roberto Ghiretti, dopo il saluto di Alfredo Alessandrini, presidente del Comitato Promotore della costituenda “Banca di Parma Credito Cooperativo”, che ha sostenuto l’iniziativa. La serata arbitrale sarà conclusa dall’intervento di Fausto Avanzini, presidente dell’AIA di Parma. L’incontro, rivolto in particolare agli arbitri di tutte le categorie, sarà aperto a tutti, in particolare ai tifosi di calcio interessati a conoscere dalla viva voce di un protagonista le dinamiche dell’arbitro nella gestione della partita.

Incontro con Marisa Muzio, nazionale di nuoto, psicologa dello sport

“Lo sport nell’età dello sviluppo – istruzioni per l’uso”. Sarà questo l’oggetto dell’incontro con Marisa Muzio, nazionale di nuoto, psicologa dello sport, fondatrice di Psicosport, ideatrice del master in psicologia dello sport, “psicologa dell’anno 2008”, per i successi professionali ottenuti ai Giochi Olimpici di Pechino. La conferenza si terrà giovedì 23 settembre alle ore 20,45 presso il Centro Congressi Cavagnari in via Spezia. La serata, organizzata da Comune di Parma e Confartigianato Imprese Apla Parma, con il contributo di Cariparma – Crédit Agricole, come evento introduttivo alla seconda edizione di ‘Scuola per Genitori’ di Confartigianato, costituirà un’occasione importante per una riflessione collettiva su un tema oggi molto sentito, quello del ruolo dei genitori nell’avviamento allo sport dei loro ragazzi, spesso male interpretato per effetto di pressioni esterne, ambizioni mal riposte, tentazione di utilizzare i figli come strumento di affermazione. L’incontro sarà introdotto da Roberto Ghiretti, assessore allo Sport del Comune di Parma, e da Leonardo Cassinelli, vicepresidente di Confartigianato Imprese Apla.

L’Assessore Ghiretti, commentando gli appuntamenti presentati questa mattina, ha poi aggiunto: “In questo modo si mettono insieme diversi aspetti dello sport: agonistico, educativo e culturale. Grazie ai partner delle varie iniziative avremo il meglio. L’auspicio è che sempre più imprese ed associazioni di categoria possano affiancarci nell’organizzare incontri ed eventi di questo tipo”. Infine l’augurio che il titolo italiano di boxe ritorni a Parma: “Sarebbe bello non fermarsi ai due scudetti di football americano e baseball”.

Leggi i commenti o commenta tu stesso



 


Pubblicità
Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità

ALTRO IN Boxe