© RIPRODUZIONE RISERVATA

Connect with us

Parma Calcio Giovanili

Under 16, Memorial Righetti (FINALE): Roma-Parma 3-1. Guarda il video integrale della partita e l’intervista a Mister Di Benedetto

Under 16, Memorial Righetti (FINALE): Roma-Parma 3-1. Guarda il video integrale della partita e l’intervista a Mister Di Benedetto

(www.parmacalcio1913.com) – Nella finalissima del 5° Memorial Paris Righetti, riservato alla Categoria Under 16, il Parma si inchina alla Roma Campione d’Italia in carica (vinto il passato torneo nazionale U 15), uscendo sconfitto per 3-1, accontentandosi, così, forzatamente della piazza d’onore. Grandi difficoltà nei primi dieci minuti per via del pressing a tutto campo della compagine capitolina. E già all’8′ Mattia Ruggiero porta avanti i suoi con un destro che non lascia scampo a Tommaso Iselle. Passano due minuti ed è il capitano Riccardo Pagano, dopo un bello scambio con lo stesso Ruggiero, a raddoppiare. Il Parma cerca di rimanere aggrappato alla partita, ma di vere conclusioni verso la porta giallorossa non se ne annotano. Anzi è la Roma che va vicino alla terza rete di nuovo con Pagano, il quale, dopo aver visto respingere dalla barriera una sua punizione, fa partire un missile che il portiere Crociato è attento a deviare in angolo. Ma al 30′ una disattenzione difensiva gialloblù vede il centravanti Giuseppe Simone involarsi verso la porta e superare Iselle con un preciso sinistro: 3-0 e partita che sembra in ghiaccio per i romani. Il primo tiro del Parma verso la porta di Gabriele Baldi arriva a tempo scaduto (41′) con Thomas Castaldo che da buona posizione calcia debolmente facilitando la parata del portiere.
Saranno stati i quattro cambi perfezionati o la sonora strigliata di Mister Di Benedetto negli spogliatoi, fatto sta che nel secondo tempo il Parma è più reattivo  e riesce ad incrinare le certezze della Roma. Al 4′ st il neo entrato GianMarco Cavalca fa partire un destro a giro che chiama Baldi a un ottimo intervento in angolo e al 12′ st Manuel Ganci non è fortunato con un tiro dal limite che supera il portiere avversario, ma è il palo a negargli la gioia del gol. Adesso il Parma gioca alla pari con la Roma, trovando profondità e giocate con maggiore frequenza. I ducali cercano il gol della bandiera, ma via via che il cronometro scorre le forze e la convinzione sembrano scemare, con gli avversari sempre molto attenti a non lasciare spazi. Ci prova Salvatore Ribaudo al 28′ st ma Baldi para a terra. La Roma, poi, va vicina al quarto gol con Mirimich che centra il palo – a Njang battuto – al 33′ st. La gara sembra avviata a consolidare il risultato della prima frazione, ma nel primo dei tre di recupero Manuel Ganci trova lo spazio tra i due centrali giallorossi e davanti a Baldi mette dentro. Il 3-1 sarà il risultato finale della partita, che vede i Crociati chiudere al secondo posto il Righetti, dopo le vittorie su Hellas Verona (2-1) e Imolese (7-5 dcr). Neanche il tempo di ricaricare le pile che già domani, Domenica 25 Agosto 2019, alle ore 19.30 ci sarà il derby con la Reggiana inserito nella locandina del Torneo Il Cervo a Collecchio.

Questo il commento di Mister Stefano Di Benedetto, intervistato da Gabriele Majo, Responsabile Ufficio Stampa e Comunicazione del Settore Giovanile e delle Squadre Femminili del Parma Calcio 1913:

Mister Stefano Di Benedetto Memorial Righetti Finale Roma Parma intervista finale 24 08 2019“Abbiamo incontrato una grande squadra, la Roma che ha giocato molto bene a calcio, purtroppo, però, noi nel primo tempo non siamo scesi in campo ed è giusto riconoscerlo, al di là delle qualità della Roma che sono tante, però non abbiamo avuto l’approccio che avevo richiesto e di conseguenza non si sono fatte le cose per bene, e quando non si fanno le cose per bene si perde e bisogna migliorare da questo punto di vista. Eppure prima della gara avevo visto la squadra molto concentrata: però un conto è essere concentrati e un conto andare in campo a dimostrare il proprio valore e questo purtroppo oggi, in molti giocatori della mia squadra non c’è stato. Ho visto degli attaccanti che non facevano la fase difensiva e di conseguenza la squadra si è allungata; quando avevamo la palla noi non abbiamo giocato in maniera lineare e non abbiamo giocato bene a calcio e di conseguenza se non attacchi bene e non difendi bene è normale che prendi tre gol come è avvenuto. Nel secondo tempo c’è stato, intanto, un approccio diverso alla gara, abbiamo fatto anche delle sostituzioni che hanno portato vivacità, voglia, carattere, intraprendenza e quanto meno un po’ di coraggio: quindi abbiamo cominciato a spingere un po’ di più, abbiamo preso il palo, abbiamo sfiorato il gol diverse volte, ma purtroppo lo abbiamo trovato solo nel finale, e abbiamo rischiato poco o niente, vuoi  perché la Roma si era rilassata un po’ visto il risultato del primo tempo, vuoi perché un po’ di orgoglio lo abbiamo messo in campo e quindi abbiamo fatto un buon secondo tempo, mentre per il primo tempo sono molto amareggiato. Incontri la Roma e ci può stare che si possa perdere, però l’atteggiamento di oggi, sinceramente, non lo voglio vedere più. Gli errori si possono commettere, ma l’importante è non ripeterli. Adesso dobbiamo concentrarci sul futuro e lavorare duramente. Lo avevo già detto anche dopo la vittoria sul Verona: dobbiamo essere umili, avere i piedi per terra, aver voglia di lavorare e aver voglia di faticare, perché qui nessuno è arrivato, tutti devono dimostrare. Oggi si è visto che c’è differenza da una squadra importante come la Roma e quindi piuttosto di parlare, perché le chiacchiere se le porta via il vento, c’è da fare. Dove? In allenamento: stare zitti e pedalare, impegnandosi, ricordandoci sempre di onorare la maglia, perché la maglia del Parma è importante e questo, probabilmente, qualcuno oggi se lo era dimenticato…”

ROMA-PARMA 3-1 – MEMORIAL PARIS RIGHETTI – FINALE
Marcatori: Marcatori: 8′ Ruggiero, 10′ Pagano, 30′ Simone, 41′ st Ganci

ROMA – 1. Gabriele Baldi; 2. Filippo Missori (14′ st 13. Leonardo D’Alessio), 3. Giulio Pandimiglio, 4. Giacomo Faticanti (V. Cap.), 5. Matteo Pellegrini, 6. Francesco Chesti (26′ st 14. Francesco D’Alessio), 7. Luigi Cherubini (26′ st 16. Pietro Tomaselli), 8. Fabrizio Lilli (14′ st 18. Alessandro Mirimich), 9. Giuseppe Simone (1′ st 17. Cristian Padula), 10. Riccardo Pagano (Cap., 32′ st 20. Giacomo Mancini), 11. Mattia Ruggiero (1′ st 19. Nicolò Liburdi). All. Aniello Parisi
A disposizione: 12. Emanuele Semprini; 15. Niccolò Pisilli

PARMA – 1. Tommaso Iselle (1′ st 12. Ibrahima Niang); 2. Antonello Vona, 3. Lorenzo Gandelli (V. Cap., 21′ st 15. Fadyl Adams Bandaogo); 4. Lucas Antony Ubaldi (15′ st , 17. Matteo Olivieri), 5. Filippo Bertolotti (1′ st 14. Leonardo Brignoli), 6. Simone Torri (Cap.); 7. Salvatore Ribaudo, 8. Mattia Perez (15′ st 16. Bio Thomas), 9. Thomas Castaldo (1′ st 20. Nicola Antognoni), 10. Francesco Del Bello (1′ st 18. GianMarco Cavalca), 11. Manuel Ganci. All. Stefano Di Benedetto
A disposizione: 13. Gabriele Brunani, 19. Ciro Onesto

Arbitro: Sig. Mensah della Sezione A.I.A. di Modena

Assistenti: Sigg. Vergottini e Ticci della Sezione A.I.A. di Modena

Recupero: 1’+3′

VIDEO DAL CANALE UFFICIALE YOU TUBE DEL PARMA CALCIO 1913 SETTORE GIOVANILE

ISCRIVITI (CLICCA QUI) AL NUOVO CANALE UFFICIALE YOU TUBE PARMA CALCIO SETTORE GIOVANILE E CLICCA SULLA CAMPANELLINA PER RICEVERE IN TEMPO REALE LE NOTIFICHE DEI VIDEO CARICATI DI TUTTE LE SQUADRE DEL VIVAIO CROCIATO

INTERVISTA A MISTER STEFANO DI BENEDETTO

di Gabriele Majo, Responsabile Ufficio Stampa & Comunicazione del Settore Giovanile e delle Squadre Femminili del Parma Calcio 1913

LA PARTITA INTEGRALE

1° TEMPO 

2° TEMPO E PREMIAZIONI

ISCRIVITI (CLICCA QUI) AL NUOVO CANALE UFFICIALE YOU TUBE PARMA CALCIO SETTORE GIOVANILE E CLICCA SULLA CAMPANELLINA PER RICEVERE IN TEMPO REALE LE NOTIFICHE DEI VIDEO CARICATI DI TUTTE LE SQUADRE DEL VIVAIO CROCIATO

Commenti
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Parma Calcio Giovanili