Entra in contatto:

Calcio Dilettanti

Eccellenza: i sogni della Fidentina e il derby Salso-Colorno

Eccellenza: i sogni della Fidentina e il derby Salso-Colorno

La Fidentina (22 punti) vuole continuare a sognare a occhi aperti: la squadra di Massimo Mazza, reduce dalla bella vittoria in notturna nel derby contro il Salsomaggiore (2-1) dichiara di voler assolutamente esser protagonista per la lotta al secondo posto che dista solo un punto.

La compagine borghigiana, attesa dal difficile test contro la sorprendente Bagnolese (17) senza lo squalificato Pugliese, potrebbe approfittare dello scontro al vertice tra il Lentigione di Pietranera capolista con 26 punti e il Fiorenzuola secondo a 23. Per Lucev, Morsia, Montali, Mirri e compagni è il banco di maturità da superare.
Nonostante la battuta d’arresto nel “Sunday Night” del Ballotta, il Salsomaggiore di Voltolini è la vera sorpresa della prima parte di campionato: e l’arrivo (seppur part-time, fino al 15 dicembre, giorno degli svincoli) dell’ex capitano del Sassuolo, il 37enne Marco Piccioni – che ha debuttato proprio la settimana scorsa – certifica le ambizioni di gloria della dirigenza termale. Domani ci sarà un altro derby per il salsesi contro quel Colorno (10) che, nel precedente turno, è riuscito a riagguantare al fotofinish un insperato pareggio contro la Sampolese. Pisi, mister dei gialloverdi, dovrà reinventarsi il reparto d’attacco: con Rabitti infortunato da diverse settimane, anche Bolsi, nel match della 10° giornata, ha riportato un problema a livello muscolare che dovrebbe tenerlo lontano dai campi per diverse settimane. Per il Salso, invece, sicuri assenti gli squalificati Mazzera e Pezzini, il difensore espulso nel derby con la Fidentina dopo aver procurato il rigore decisivo (per gli avversari) della partita.

Vivono momenti contrastanti e alterni Pallavicino (11) e Crociati Noceto (9), che nello scorso turno si sono affrontati: dopo la vittoria nel derby, i ragazzi di Vittorio Bazzarini hanno raddrizzato la loro classifica, che resta comunque precaria in virtù di quella terzultima posizione condivisa con la Pavullese. Tuttavia, i buoni segnali lasciati intravedere nello schema tattico del 4-2-3-1 e le prime reti in campionato dell’ex Fidenza Checchi lasciano ben sperare i nocetani in virtù della partita interna contro il Folgore Rubiera (10): uno scontro salvezza da non sbagliare.
Mister Andrea Ciceri, al termine del derby, ha fatto autocritica: il suo Pallavicino, comunque rinforzatosi in sede di campagna acquisti, sembra aver perso quello smalto che invece mostrava lo scorso anno. Contro la Sanmichelese Sassuolo (19) la squadra bussetana non potrà disporre dell’esperto centrocampista Cardillo, “buttato fuori” anzitempo dal direttore di gara nella partita del “Noce”.

Commenti su Facebook

Commenti

SportParma
Commenti
Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Calcio Dilettanti