Entra in contatto:

Calcio Dilettanti

Promozione: derby bollente Soragna-Biancazzurra. La giornata

Promozione: derby bollente Soragna-Biancazzurra. La giornata

Dopo due settimane tornano a essere calcati anche i campi di Promozione. Nel girone A, per ora, sono solo 2 i verdetti definitivi, e cioè la promozione del Bibbiano (71) e la retrocessione della Povigliese (9).

Proprio contro l’ultima in classifica se la vedrà il Carignano (58 punti), secondo in graduatoria, ma in un momento di forma in flessione: la sconfitta per 3-0 contro la Medesanese (50) ha allarmato e non poco mister Abbati, che ora, dopo un campionato sempre ai vertici, deve guardarsi le spalle dalle pretendenti (Montecchio su tutte) per il secondo posto e non lasciarselo scappare. La partita contro gli uomini di Guerra, che hanno già detto addio alla Promozione da un bel pezzo, non dovrebbe nascondere troppe insidie. Tuttavia Abbati non potrà contare sul portiere titolare, Marco Dessena, fratello d’arte del più celebre Daniele, oggi al Cagliari, espulso al 71′ del match contro la Medesanese e sostituito dal «dodicesimo» Allodi. A tre giornate dal termine, i giallorossi devono gestire nel migliore dei modi il prezioso vantaggio di 3 punti sul Montecchio e di 5 sul Terme Monticelli.

La squadra di Marcotti (52), che ancora crede nella rimonta ai danni dei cugini, dopo il successo perentorio per 5-1 ai danni della Castelnovese, vuole trovare il secondo successo consecutivo contro un Ciano (47), ormai salvo e che non ha più nulla da chiedere a questo campionato.

Per sperare nella rimonta, i termali si affideranno come sempre al duo d’esperienza Roncarati-Anceschi, 30 gol in due: 12 per quest’ultimo, mentre i 18 messi a segno dall’ex Colorno gli valgono il titolo di vice capocannoniere (classifica in cui primeggia Zanaboni della Castellana a quota 19).

Una piccola fiamma di speranza è rimasta accesa anche nei cuori dei giocatori della Medesanese (50): ma la squadra di mister Piccinini per poter raggiungere il secondo posto dovrebbe vincere le ultime tre partite e sperare che il Carignano non faccia nemmeno un punto e che Montecchio, Monticelli e Brescello ne facciano il meno possibile. Impensabile. Domani, senza lo squalificato Del Piano (due turni) trasferta sul campo della Castellana (49), che vuole mettere la freccia e attuare il sorpasso.

In fondo alla classifica, il match più importante è il derby Soragna-Biancazzurra. Con una vittoria la compagine trainata da mister Bizzi (38) sarebbe certa della salvezza matematica, mentre per i neroverdi, che con ogni probabilità saranno costretti ai playout con la Casalese, è l’ultimo treno per provare ad avvicinare la formazione sorbolese. Un’assenza importante, tuttavia, graverà sul finale di stagione della Biancazzurra: quella del centrocampista Palumbo, che è stato squalificato per due turni dal giudice sportivo e che rientrerà solo all’ultima di campionato.

Match importantissimo tra Casalese (30) e Traversetolo (43), con i padroni di casa obbligati a vincere per tenere a distanza le inseguitrici Basilica 2000 e Valtarese (e probabilmente condannarle alla retrocessione) e, contemporaneamente, per non lasciar scappare chi la precede. Il Traversetolo, che si presenterà senza Franciosa e Zoina squalificati, arriva alla partita già salvo. Gli sforzi di rimonta in extremis di Valtarese (25), impegnata tra le mura amiche col Cadelbosco (41), e Basilica 2000 (24), in trasferta a Brescello (51), in caso di vittoria della Casalese e risultato positivo del Soragna potrebbero essere vani. Alle due compagini parmensi potrebbe non bastare l’orgoglio mostrato nel finale di stagione. Due rimonte, forse, iniziate troppo tardi.

Commenti su Facebook

Commenti

SportParma
Commenti
Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Calcio Dilettanti