Connect with us

Calcio Dilettanti

Focus Eccellenza: giornata agrodolce per le parmensi, vincono Colorno e Salso, tonfo interno della Fidentina

Focus Eccellenza: giornata agrodolce per le parmensi, vincono Colorno e Salso, tonfo interno della Fidentina

FIDENZA – Giornata in agrodolce per le parmigiane d’Eccellenza: vincono in casa Colorno e Salsomaggiore; perdono invece Fidentina, Pallavicino e Fidenza. Il Castelvetro riprende il largo in vetta alla classifica.

Allo stadio Ballotta, la Folgore Rubiera si è imposta per 2 a 1 sulla Fidentina. Dopo un inizio di marca granata, il Rubiera comincia a macinare gioco e già all’11’ Owusu fallisce un gol fatto sottoporta. La pioggia battente e il primo campo inzuppato di stagione rendono impossibili i lanci lunghi. La Fidentina imposta un gioco di contenimento con Dattaro sempre ben controllato dalla difesa avversaria. Al 25′ Bedotti affonda bene e Pasaro non riesce ad agganciare in area. Un minuto dopo è il Rubiera che passa in vantaggio: Greco si smarca in area e riceve un pallone che stoppa di petto e calcia di prima sul secondo palo di Ghiretti. Andata sotto, la Fidentina annaspa e il Rubiera prende quota. In una delle rare disattenzioni della difesa ospite, al 39′ Bedotti fallisce di testa una ghiotta opportunità per pareggiare. Gol sbagliato gol subìto. Il Rubiera guadagna una punizione al limite dell’area in posizione centrale: calcia alla perfezione Dallari che fa secco Ghiretti. Si va al riposo con un netto 2 a 0. La ripresa si apre con la Fidentina all’attacco, ma la manovra è lenta e sterile. Unico granata a distinguersi è Johnson, che sul fronte sinistro della difesa annulla completamente un giocatore d’esperienza come Bergamini. Al 20′ il Rubiera ha l’occasione per chiudere la gara: a botta sicura Saetti non riesce ad inquadrare la porta. Al 23′ mister Mazza tenta il tutto per tutto con un triplice cambio. Questa scossa non sembra dare esito, perchè il Rubiera tiene bene e la Fidentina non si rende pericolosa. Al 33′ l’ottimo Johnson tira una sassata da fuori area, che Pe riesce a deviare miracolosamente contro l’incrocio dei pali. E’ il prologo di un finale dalle mille emozioni. Al 41′ la difesa ospite buca clamorosamente, Pasaro prende la palla, semina tre avversari e mette dentro il 2 a 1. La partita si riapre incredibilmente, tanto che prima al 43′ e poi al 45′ la Fidentina fallisce due clamorose occasioni per pareggiare. Con il Rubiera sulle gambe, il direttore di gara decreta la fine delle ostilità. Vittoria meritata oggi per la Folgore e brutta Fidentina. Da notare i due del Rubiera siglati da due giocatori classe 1980: Greco e Dallari, i due migliori in campo.

LE ALTRE – Il Colorno ha faticato oltre le previsioni per battere il Fidenza 3 a 2. Passano in vantaggio i ducali al 20′ sugli sviluppi di un corner: è decisivo il tocco di Demicheli. Il Fidenza reagisce e il Colorno si complica la vita: prima Martini e poi Bandaogo su assist di Martini, ribaltano il risultato. Si va al riposo per 2 a 1 a favore del Fidenza. Ma nel secondo tempo è ancora Demicheli, sempre su corner, a mettere il conto dei gol in pari. Il Colorno insiste e ci crede. Si arriva così al fatale minuto 70′: Urbano serve Lorenzini in area; per fermare l’attaccante lanciato a rete, il portiere Pini lo stende. Rigore per il Colorno e cartellino rosso. Tira Urbano e sigla il 3 a 2. Nonostante in 10, il Fidenza si produce in un bel finale che il Colorno contiene a fatica. Colorno ora quarto in classifica a 40 punti; Fidenza nei guai alla terza sconfitta consecutiva.
Netta vittoria del Carpaneto a Busseto contro il Pallavicino: risultato finale 4 a 2 per i piacentini, intenzionati a lasciare il segno in questo girone di ritorno. Nel corso della gara, il Pallavicino va sotto ma riesce a portarsi in vantaggio per 2 a 1. Poi la maggior classe degli avversari ha la meglio. Scarso l’arbitraggio, che ha condizionato diverse fasi importanti di questa partita.
Il Salsomaggiore vince 1 a 0 contro il Formigine e incamera tre punti pesanti per avvicinarsi alla zona tranquillità. Segna Mazzera a 10 minuti dal termine.
Pareggiano 1-1 Rolo e San Felice. Ne approfitta il Castelvetro, che asfalta per 7 a 0 il fanalino di coda Brescello con una tripletta di Giuseppe Cozzolino. Partita a senso unico già decisa nel primo tempo (2-0). Poi ad inizio ripresa il Brescello resta in 10 per l’espulsione del portiere. Migliore in campo Giuseppe Cozzolino e vittoria importante per i modenesi, dopo un periodo opaco. Ora il Castelvetro è tornato solitario al comando a + 2 sul Rolo e + 4 sulla Fidentina.
Campionato in piena ebollizione: e domenica prossima potrebbe andare peggio. (Fulvio Delnevo)

Commenti
Contenuto non disponibile senza accettazione normativa privacy (GDPR).
Perfavore accetta la nostra policy sulla privacy e i cookie cliccndo ACCETTA sul banner
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Calcio Dilettanti

Cliccando "ACCETTA" approvi la nostra policy su privacy, gestione dati e utilizzo cookie in base alla normativa vigente (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -
Clicking on "ACCETTA" you approve our privacy, data management and cookie policy (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -

Maggiori informazioni/More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi