Connect with us

Calcio Dilettanti

Promozione: derby in salsa playoff Piccardo-Carignano. Traversetolo a caccia della prima vittoria del 2016

Promozione: derby in salsa playoff Piccardo-Carignano. Traversetolo a caccia della prima vittoria del 2016

Il maltempo previsto per la giornata di domani potrebbe condizionare (se non, addirittura, portare al rinvio) diverse partite; l’unica cosa certa, però, è che a Noceto andrà in scena, sul campo sintetico, il derby parmense in salsa play off Piccardo-Carignano, il vero match clou della ventiseiesima giornata del girone A di Promozione. Si sfidano due compagini senz’altro in salute: la Piccardo&Savorè (46), reduce dall’importante successo con il Nibbiano, si è portata a dieci lunghezze dai piacentini secondi in graduatoria; anche se la distanza da colmare è ancora tanta, la vittoria ha sicuramente galvanizzato il team giallonero, pronto a dar battaglia fino all’ultimo per entrare nella griglia play off. Playoff a cui vorrebbe dichiaratamente partecipare anche il Carignano (42) di Alessandro Piscina, che nelle ultime sei giocate ha viaggiato a una media di due punti a partita: dopo il bel successo contro l’Agazzanese, ad attendere i giallorossi – che dovranno ridurre al minimo il margine da qui alla fine – ci sarà un altro importante scontro diretto.
La sfida nella sfida tra grandi bomber di categoria: da una parte Di Maio e Roncarati (22 reti in due), dall’altra Fiordelmondo, che con 18 reti guida la classifica marcatori. Assenti tra i padroni di casa gli squalificati D’Urso e Grillo.

Nel programma della nona di ritorno c’è anche un altro derby parmense, quello tra Monticelli Terme (35) e Langhiranese (33): gli uomini di Abbati (Monticelli) vogliono dar seguito alla vittoria ottenuta col Soragna; nella gara del “Riva”, i biancoazzurri ritrovano Mauro Graziano, al rientro dopo la squalifica. La Langhiranese, dal canto suo, va ancora a caccia del primo successo del 2016: la Benemerita dovrà sicuramente rinunciare allo squalificato Boschini e agli infortunati Imperiale e Lacerra (stiramento); per il resto, mister Paoletti dovrà sciogliere i dubbi sull’acciaccato Del Signore. Tra i grigiorossi tornano entrambi i fratelli Guida (Alessandro dopo la squalifica e Andrea dopo gli impegni di lavoro).

Trittico di partite da seguire per San Secondo, Il Cervo e Soragna: le tre parmensi infatti saranno tutte impegnate contro compagini in lotta per l’obiettivo playoff.
Il San Secondo (35) ospita tra le mura amiche del “Delgrosso” il Nibbiano (56), ormai rassegnatosi all’idea di raggiungere il Bibbiano in vetta alla classifica: i piacentini, sconfitti domenica scorsa, devono guardarsi le spalle dal Montecchio (che è a -6). Buone notizie per Barbarini, tecnico della formazione della bassa parmense, che ritrova il portiere Terenzio dopo l’infortunio al ginocchio e il centrocampista Mosca, che ha terminato di scontare la squalifica. Ai bianconeri, il cui obiettivo a inizio stagione era quello di centrare la salvezza, occorrono ancora pochi punti per dichiararsi tranquilli.

Sconfitto in una cruciale sfida salvezza dal Fontana Audax, Il Cervo (24) è ripiombato in piena zona spareggi. Domani la compagine di Collecchio sarà attesa da un banco di prova molto difficile: sarà un’impresa ardua per la squadra di Balboni arginare il Montecchio (50), terzo classificato. Il tecnico dei neroverdi, che dovrebbe poter contare anche sul rientrante Alinovi, chiederà ai suoi ragazzi una prova di spessore dopo la brutta prestazione di Castelsangiovanni che ha complicato i piani salvezza.

Salvezza che al momento resta un miraggio per il Soragna (13), penultimo e staccato di nove punti dal quartultimo posto (quello che ad oggi garantirebbe l’unico play out, visto che tra la tredicesima e la sedicesima è di dodici punti).
I neroverdi saranno impegnati in trasferta contro l’Agazzanese (45) che, nonostante il cambio in panchina che ha portato Sandro Melotti alla guida della squadra, è uscita sconfitta nella gara della passata domenica. Rientri importanti nelle fila dei parmensi. Bigliardi potrà schierare Alessandro testa e Ramponi.

Arrivata la prima vittoria della gestione Caiulo, la Medesanese (15) avrà una ghiottissima occasione per rimettersi incredibilmente in carreggiata in chiave playout: Guasti e compagni, domani, non dovranno fallire l’appuntamento con i tre punti contro il Boretto (10), ultimo della classe e ormai rassegnato. Non ci sarà lo squalifica Thomas Terranova.

Chiude il menù la gara del “Tesauri”, campo avaro di vittorie (ne è arrivata solo una, ndr) per un Traversetolo (22) in crisi nera: la sconfitta nel derby con la Medesanese ha aggravata ancor di più la non facile situazione di classifica della squadra di mister Ferrarini, che non sa più vincere dal 20 dicembre. I gialloblù ospiteranno l’agguerrito Fontana Audax che vorrà bissare il prezioso successo ottenuto contro Il Cerco e allontanarsi (quasi) definitivamente dalla bagarre play out. Tra i parmensi non ci sarà il difensore Curti, fermato dal giudice sportivo con una giornata di squalifica. (Lorenzo Fava)

(Nella foto un momento della partita Agazzanese-Monticelli dello scorso 10 gennaio)

Commenti
Contenuto non disponibile senza accettazione normativa privacy (GDPR).
Perfavore accetta la nostra policy sulla privacy e i cookie cliccndo ACCETTA sul banner
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Calcio Dilettanti

Cliccando "ACCETTA" approvi la nostra policy su privacy, gestione dati e utilizzo cookie in base alla normativa vigente (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -
Clicking on "ACCETTA" you approve our privacy, data management and cookie policy (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -

Maggiori informazioni/More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi