Connect with us

Calcio Dilettanti

Focus Eccellenza: zampata salvezza del Salso, pareggio in extremis del Pallavicino, pari Fidentina

Focus Eccellenza: zampata salvezza del Salso, pareggio in extremis del Pallavicino, pari Fidentina

Domenica fatale per il girone A di Eccellenza: vince il Castelvetro e pareggia il Rolo; il Salsomaggiore sbanca Colorno e fa un passo gigante verso la salvezza diretta; pareggia il Pallavicino contro il Rubiera e la sua situazione in coda si complica.

PAREGGIO INTERNO DEL PALLAVICINO – E’ terminata 2 a 2, oggi pomeriggio, la sfida tra Pallavicino e Rubiera allo stadio Cavagna di Busseto. Parte subito deciso il Rubiera, con Greco molto attivo su tutto il fronte d’attacco. Il Pallavicino è contratto, molto impreciso. Nei primi dieci minuti i reggiani sfiorano per due volte il gol in mischia. Al 16′ Hoxha, oggi il migliore in campo, si rende pericoloso su assist di Greco. Il Rubiera è in superiorità numerica a centrocampo, dove Howusu arriva prima su tutti i palloni. Dal 20′ la partita diventa più equilibrata. In avanti il Pallavicino tenta di sfondare invano con Lucev e Cossetti. Al 28′ i padroni di casa hanno una buona occasione con Bonomi. Cala la spinta del Rubiera, e al 30′ Lucev fallisce una clamorosa occasione solo davanti al portiere. Al 38′ il direttore di gara sorvola su un netto atterramento in area bussetana di Greco. Sul finire di tempo migliora la manovra del Pallavicino, che chiude la prima frazione di gioco con un bel tiro di Cambielli, neutralizzato a fatica da Scalabrini. Il Pallavicino inizia il secondo tempo spingendo sull’acceleratore. Ma al 3′ è Hoxha che offre un pallone invitante a Spadacini, che spreca da buona posizione. L’allenatore Barbieri schiera la difesa a 3 e rischia il tutto per tutto. Fino al quarto d’ora il gioco è spezzettato con lotta accanita su ogni pallone. Poi l’equilibrio si rompe: Spadacini scatta regolarmente sul filo del fuorigioco, tira e porta in vantaggio il Rubiera. Nell’occasione il portiere Menta non è impeccabile.
Il Pallavicino si lancia in avanti, sostenuto da Cambielli e Cossetti, oggi autori di una buona partita. Al 20′ Arata, appena entrato in campo, si mangia il pareggio di testa, solo davanti alla porta. Il Pallavicino preme collezionando corner. Il Rubiera è in difficoltà, sostenuto da Owusu e Sekyere. La difesa a 3 del Pallavicina buca al 28′: Spadacini si mangia un’incredibile raddoppio. Le squadre accusano evidente stanchezza e si allungano. Al 31′ è Lucev che fallisce il pareggio su invito di Bonomi. Un minuto dopo è ancora Spadacini a fallire un 2 a 0 fatto. Al 34′ Cossetti sfiora il pareggio. Rischia grosso il Pallavicino al 38′ per un duro fallo su Owusu a centrocampo. Iniziano così i dieci minuti decisivi di questa gara. Al 39′, su un affondo bussetano, il difensore reggiano Castrianni trascina il pallone nella propria porta: è l’1a1. Usciti Greco e Spadacini, Owusu e Hoxha ricominciano a spingere. Ed è proprio quest’ultimo ad infilare Menta sulla destra al 45′. Il Pallavicino è alle corde, stremato, ma ll’ultimo secondo riesce a raddrizzare il risultato: Cossetti tira dal limite e riesce ad infilare Scalabrini. Appena dopo l’arbitro manda le squadre negli spogliatoi. Il Pallavicino ha strappato un punto al Rubiera lottando con le unghie e coi denti. I reggiani hanno pagato duramente le tante occasioni sprecate.

LE ALTRE – Vittoria fondamentale del Salsomaggiore a Colorno: finisce 1 a 2. Accade tutto negli ultimi 20 minuti: Scaccaglia e Zuelli portano i termali sul 2 a 0. Caraffini al 91′ rende la sconfitta meno amara. Con questa vittoria il Salsomaggiore raggiunge quota 41, a pochi passi dalla salvezza. Pareggio a reti inviolate tra Casalgrandese e Fidentina, una partita di fine stagione senza tante emozioni. Il Fidenza si impone per 3 a 2 contro il Brescello, nello scontro tra le ultime.

Dopo la 32ma giornata, a 180 minuti dal termine del campionato, un solo punto divide il Castelvetro dalla serie D. Lo scontro diretto col Rolo domenica prossima potrebbe essere l’occasione per festeggiare. In coda, oggi è matematicamente retrocesso anche il Formigine. Il Pallavicino è quasi condannato alla finale play out. Ma molto deve ancora accadere. (Fulvio Delnevo)

Commenti
Contenuto non disponibile senza accettazione normativa privacy (GDPR).
Perfavore accetta la nostra policy sulla privacy e i cookie cliccndo ACCETTA sul banner
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Calcio Dilettanti

Cliccando "ACCETTA" approvi la nostra policy su privacy, gestione dati e utilizzo cookie in base alla normativa vigente (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -
Clicking on "ACCETTA" you approve our privacy, data management and cookie policy (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -

Maggiori informazioni/More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi