Entra in contatto:

Calcio Dilettanti

Eccellenza: Traversetolo-Pallavicino, bel derby di testa-coda

Eccellenza: Traversetolo-Pallavicino, bel derby di testa-coda

Dopo i recuperi infrasettimanali, l'Eccellenza torna in campo di domenica alle 14:30 per la 24a giornata di campionato.

Il Fidenza, 2° a pari punti, 41, con il San Felice, è sempre più lanciato all’inseguimento della Bagnolese, sconfitta proprio dai reggiani mercoledì sera e che ultimamente sembra avere perso lo smalto dei giorni migliori. Gli oro-bianco-neri giocheranno in casa contro il Crevalcore alla ricerca dei 3 punti dovendo ancora fare a meno di Pane ed anche di Zamboni, costringendo Mantelli ad una formazione obbligata, la solita delle ultime settimane.
Derby con doppi punti in palio tra Traversetolo e Pallavicino. I padroni di casa, penultimi a 19 punti, vengono da due ottime partite pareggiate contro Formigine e Colorno, dove però sono stati raggiunti nei minuti finali (per sette volte in stagione) e che li hanno ancor più inguaiati nelle zone basse della classifica.
Ferrarini dovrà rinunciare a 6 uomini, inventando ancora una volta la formazione. Il Pallavicino, 5° a 39 punti ma con una partita in meno rispetto alle dirette concorrenti, si presenta senza gli ormai noti assenti Donelli, Morsia più De Angelis, Arata e Valla, che dovrebbero tornare fra una settimana. Baratta ha suonato la sveglia chiedendo ai suoi molta più attenzione, dopo aver buttato alle ortiche una vittoria certa contro la Reno Centese pareggiando 2-2 ed aver rischiato grosso contro lo Scandiano trovando i 3 punti solo nel finale.
Il Monticelli, 6° a 37 punti ed ormai vicinissimo alla salvezza, suo obiettivo stagionale, cercherà i punti necessari della tranquillità in casa contro l’ostico Polinago, per poi giocare un finale di campionato da guastafeste, per loro stessa ammissione, e togliendosi, magari, altre belle soddisfazioni non preventivate ad inizio anno. Mister Paraluppi giocherà senza Urbano squalificato e con il dubbio Ferretti in attacco.
Trasferta impegnativa nel Frignano per il Colorno, 7° a 34 punti, in visita alla Pavullese, quarta a 40 punti e virtualmente da primo posto visto che deve recuperare 2 partite rispetto alle rivali.
Il Colorno, che ha avuto sempre la miglior difesa, ora seconda dopo quella del Fidenza, ha incassato ben 10 gol in 5 partite (uno in più di quanti non ne avesse già subiti nelle prime 16 giornate) portando Piccinini a catechizzare i suoi per ottenere più attenzione dietro e considerando che per la Pavullese non ci saranno gli indisponibili Scipioni, Paini e Giacomo Fiorasi, oltre a Libassi a centrocampo. Allenatore che comunque si considera felice perché in attacco la sua squadra si è definitivamente sbloccata segnando 12 gol dall’inizio del 2010.

Commenti su Facebook

Commenti

SportParma
Commenti
Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Calcio Dilettanti