Connect with us

Calcio Dilettanti

60 anni LND: festa a Venezia e premio Fedeltà a Franco Varoli

60 anni LND: festa a Venezia e premio Fedeltà a Franco Varoli

Un premio speciale in una cornice indimenticabile. Si è svolta a Venezia la quarta tappa delle celebrazioni del 60° anniversario della Lega Nazionale Dilettanti. A bordo della “Sinfonia”, gioiello nautico del partner MSC Crociere, sono saliti i rappresentanti dei Comitati Regionali Veneto, Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna, Marche e dei Comitati Provinciali Autonomi di Trento e Bolzano per festeggiare l’importante traguardo raggiunto.
Il Comitato Regionale dell’Emilia Romagna ha partecipato con una delegazione composta dal Presidente Regionale Paolo Braiati, dal Vicepresidente Regionale Celso Menozzi, dai Consiglieri Regionali e dai Delegati Provinciali oltre che dal Responsabile Regionale per il Calcio a Cinque Alessandro d’Errico e dal Responsabile Regionale per il Calcio Femminile Alberto Malaguti.
Nell’occasione l’ex Delegato Provinciale di Parma Franco Varoli ha ricevuto direttamente dalle mani del Presidente Nazionale della LND Cosimo Sibilia il “Premio Fedeltà” per gli oltre 48 anni spesi al servizio del movimento. Un riconoscimento che il diretto interessato ha festeggiato con soddisfazione e commozione. “Ho cominciato a giocare a calcio a 13 anni nel 1945 nelle file della Giovane Italia di Parma, con cui ho conquistato due titoli regionali e tre campionati provinciali. Poi, diventato un calciatore dilettante, ho militato nel Rapid Parma, approdando in Prima Divisione, l’attuale campionato di Eccellenza. Successivamente ho ricoperto il ruolo di direttore sportivo a Langhirano per cinque anni, quindi sono stato allenatore del Carignano in Seconda Categoria e nel 1971, dopo avere conseguito l’abilitazione per allenatore di Terza Categoria, sono entrato a far parte dell’allora Comitato Provinciale di Parma come selezionatore delle Rappresentative e componente del Comitato. Da allora il mio impegno per il calcio dilettantistico locale non è mai venuto meno.
Per dieci anni sono stato Sostituto del Giudice Sportivo e nel 2000 sono stato nominato Presidente del Comitato Provinciale di Parma, incarico ricoperto fino a quest’anno”. L’esperienza di Varoli è ancora preziosa per la Delegazione parmense. “Sono rimasto come Consigliere del nuovo Delegato Romano Martini. Il premio ricevuto a Venezia è per me una soddisfazione meravigliosa. In 48 anni ho fatto tanti sacrifici. Questo riconoscimento è il frutto di tanto impegno e mi ripaga del lavoro fatto pensando sempre al bene e alla crescita del calcio dilettantistico sul territorio”.

Commenti
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Calcio Dilettanti

© RIPRODUZIONE RISERVATA