Entra in contatto:

Calcio Dilettanti

Anticipi: il Tonnotto stende Il Cervo. Sorbolo, retrocessione quasi aritmetica

©Foto: SportParma

Anticipi: il Tonnotto stende Il Cervo. Sorbolo, retrocessione quasi aritmetica

Due anticipi hanno aperto la 22ª giornata (la 9ª di ritorno) del campionato di Promozione, uno nel girone A e l’altro nel gruppo B.

Nel primo raggruppamento si sono sfidate sul campo sintetico del centro sportivo “Mainardi” di Collecchio Il Cervo e Tonnotto San Secondo: a vincere sono stati gli uomini di Cerri, impostisi con un netto 1-3. Le emozioni più grandi, nel primo tempo, sono arrivate da palla inattiva: al 21′, corner di Mariniello, Lorenzini impatta il pallone, che aveva attraversato tutta l’area collecchiese, calciandolo tra le braccia di Oppici. Al 27′ Mariniello tira direttamente verso la porta una punizione defilata: Oppici è attento in presa centrale. Al 34′, su una respinta della difesa locale, Bufo conclude al volo dal limite: fuori di un soffio. Il match si sblocca al 39′ grazie a Terranova (tornato in campo nonostante la caviglia in disordine), il quale raccoglie la sponda aerea di Lorenzini e col mancino insacca all’angolino. Passano 60″ e Cugini atterra in area Terranova: l’arbitro Narcisi assegna il penalty, che lo stesso Terranova realizza al 41′ spiazzando Oppici. I sansecondini non si accontentano dello 0-2 e alzano i ritmi alla ricerca del tris al 41′: Bufo per Lorenzini che stoppa, si gira e calcia col sinistro, trovando la respinta di pugni di Oppici. Il Cervo si vede in avanti al 44′ con Benedini che riceve in profondità da Mercadanti e da buona posizione calcia a lato col sinistro.
Nella ripresa le occasioni da gol latitano, complice anche il forte vento che condizionerà le traiettorie del pallone. Al 3′ Pescosta sfonda a destra e mette in mezzo per l’incornata di Lorenzini, parata da Oppici. Lorenzini che si libera al tiro incrociato al 7′, ma il suo destro dal limite sfiora il secondo palo. Si arriva al 36′ quando l’arbitro assegna un altro (sacrosanto) rigore per il fallo in area neroverde di capitan Chianello che stende con una scivolata irruenta Lorenzini che dal dischetto, 60″ più tardi, supera il portiere di casa con un tiro incrociato. Come nel primo tempo, Il Cervo ha un sussulto in chiusura di frazione e al 44′ trova il gol della bandiera: cross a centro area di Gennari per Bertolini che di testa anticipa e trafigge Aimi, uscito a vuoto.
Dopo due turni a bocca asciutta, il Tonnotto torna a vincere e per una notte si riporta a -1 dalla capolista Castellana. Giornata no per Il Cervo.

Nel girone B, i reggiani del Fabbrico hanno sconfitto nettamente per 3 reti a 0 il Sorbolo in quello che si poteva definire un vero e proprio testa-coda. Sorbolo che parte male, rischiando la frittata già dopo 1′ quando Boateng perde palla con un errato disimpegno, ma Martina si fa anticipare dall’uscita di Zini. Il duello tra i due si ripete al 5′: il numero 11 bianco-azzurro viene imbeccato da Barbieri, ma il portiere sorbolese chiude lo specchio. Al 18′ il Fabbrico colpisce in campo aperto: Zini deve stendere Martina in area di rigore e commette fallo; la battuta del penalty, al 19′, è affidata a Terragin che segna l’1-0. Al 35′ Martina sfiora il raddoppio con un bolide che s’infrange sulla traversa. Al 43′, però, il gol arriva ed è proprio Martina a firmarlo capitalizzando al meglio un contropiede di Terragin. 
Nella ripresa una combinazione tra Baha e Bacchini prova a mettere i brividi alla difesa del Fabbrico, che si salva. Al 18′ Terragin cala il tris (e la personale doppietta) raccogliendo una rimessa laterale e trafiggendo Zini con un diagonale preciso. E così contro il più forte Fabbrico, che momentaneamente torna primo assieme al Boretto, arriva la diciassettesima sconfitta per il team ora allenato da mister Cassata, sempre più ultimo a 9 punti: domani, in caso di vittoria del Brescello o soltanto di pareggio del Montecchio, la condanna della retrocessione sarebbe aritmetica.


IL CERVO COLLECCHIO – TONNOTTO SAN SECONDO 1-3
Reti
: pt 39′ Terrannova (T), 41′ rig. Terranova (T); st 37′ rig. Lorenzini (T), 43′ Bertolini (I)

IL CERVO COLLECCHIO: Oppici, Delnevo, Cugini (9′ st Ferri), Lo. Giordani (25′ st Gennari), Consolini, Chianello, Risoli (10′ st Bertolini), Mercadanti (9′ st Ruggeri), Benedini, Mazzara, Aurely (25′ st M. Pin).
A disposizione: Bonora, Biazzi, J. Pin, Metitiero. All. Nurce (Ferrari squalificato).
TONNOTTO SAN SECONDO: Aimi, Pescosta, Denti, Anastasia (26′ st Musiari), Caraffini (37′ st L. Gherardi), Bersanelli, Terranova (10′ st Cabrini), Mariniello (38′ st Piovani), Lorenzini, Pessagno, Bufo (20′ st Castagnetti).
A disposizione: Ndreu, Panichi, Galli, Galuppo. All. Cerri.
Arbitro: sig. Narcisi di Parma.
Assistenti: sig. Papi e sig. Alzapiedi di Parma.
Note: campo sintetico “Mainardi” di Collecchio; spettatori circa 150. Gara disputata alle 18 di sabato 9 aprile. Ammoniti: al 3′ st Benedini (I), al 13′ st Cabrini (T), al 36′ st Chianello (I), al 42′ st Delnevo (I) per gioco falloso, all’8′ st mister Cerri (T) per proteste. Espulso: Corner: 3-5 (1-3). Recupero: 0′ pt, 4′ st.


FABBRICO – SORBOLO 0-3
Reti: pt 19′ rig. Terragin, 43′ Martina; st 18′ Terragin

FABBRICO: De Prisco, A. Ferrari, Minelli (8′ st Coghi), Saezza, Caiti (21′ st Garlappi), Kundome, Quartaroli Fava, Barbieri (31′ st Attolini), Terragin (24′ st Addae), Genova (18′ st Bianchi), Martina.
A disposizione: Malavasi, Meneghinello, Aranda. All. Iori.
SORBOLO: Zini, Azzali, Ghirardolfi, Rispoli, Boateng (2′ st Baha), Di Minico, Kassi (28′ st Miceli), Kane, Scalea (8′ st Bigliardi), Bacchini (18′ st Riccardi), Vecchiattini.
A disposizione: L. Ferrari, Martinez, Garcia. All. Cassata,
Arbitro: sig. Stanzani di Reggio Emilia.
Assistenti: sig. Cabrini e sig. Manco di Reggio Emilia.
Note: campo “Soprani” di Fabbrico; spettatori circa 100. Gara disputata alle 16 di sabato 9 aprile. Ammoniti: al 13′ pt Boateng (S), al 39′ pt Saezza (F), al 43′ st Coghi (F). Corner: 0-7. Recupero: 1′ pt, 4′ st.


(In copertina, il rigore di Terranova nel match Il Cervo-Tonnotto – ©Foto: SportParma)

Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Calcio Dilettanti

© RIPRODUZIONE RISERVATA