© RIPRODUZIONE RISERVATA

Connect with us

Calcio Dilettanti

Calcio dilettanti e giovanile: 13 Daspo e nuove strategie di contrasto

Calcio dilettanti e giovanile: 13 Daspo e nuove strategie di contrasto

Mano pesante contro la violenza (verbale e fisica) nel calcio dilettanti e giovanile di Parma e provincia. 13 Daspo a carico di giocatori, anche minorenni, genitori e dirigenti per fatti risalenti alla passata stagione agonistica. E’ quanto ha deciso il comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica riunitosi oggi in Prefettura a Parma.
“E’ stata condivisa la necessità di adottare ogni opportuna misura finalizzata a contrastare con il massimo rigore simili comportamenti” riporta il quotidiano online Parma Repubblica.
Nello specifico “si è convenuto sulle seguenti iniziative: incrementare i meccanismi di comunicazione fra le federazioni, le società sportive e le forze di polizia allo scopo di segnalare tempestivamente i potenziali rischi degli incontri in calendario e, nell’immediatezza, richiedere l’intervento della pattuglia nel caso in cui si verifichino episodi di aggressività durante le partite; individuare prima dell’inizio dell’incontro di calcio i responsabili della sicurezza; programmare entro il prossimo mese di ottobre specifiche riunioni delle federazioni con i dirigenti sportivi e la partecipazione di rappresentanti delle forze dell’ordine, nel corso delle quali espletare un’attività formativa e illustrare le norme comportamentali da tenere per assicurare il corretto svolgimento degli incontri di calcio; organizzare nei comuni in cui hanno sede le società sportive incontri rivolti agli atleti, ai dirigenti, alle famiglie ed alla cittadinanza per promuovere i migliori comportamenti in campo e sugli spalti”.
Nei prossimi giorni la Prefettura di parma invierà a tutte le parti coinvolte una circolare con tutte le informazioni sull’argomento.

 

Commenti
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Calcio Dilettanti