Entra in contatto:

Calcio Dilettanti

Eccellenza: big match per Fidentina e Colorno, esame di maturità per il Pallavicino. Salso-Fidenza promette scintille

Eccellenza: big match per Fidentina e Colorno, esame di maturità per il Pallavicino. Salso-Fidenza promette scintille

L’undicesima giornata di campionato del girone A di Eccellenza prevede un menù ampio, variegato e soprattutto di qualità: gli appassionati di calcio dilettantistico avranno solo l’imbarazzo della scelta su quale partita delle squadre del territorio parmense andare a seguire. Per le squadre del Ducato sono in programma sfide di cartello.

Partiamo dalla Fidentina (24), che è seconda in classifica e che riceverà nel pomeriggio di domani, al “Ballotta”, un Vigor Carpaneto (19), desideroso di tornare alla vittoria dopo due turni di astinenza: i piacentini – partiti in stagione con un -1 di penalità –, infatti, sconfitti dal Castelvetro e fermati sul pari dalla Bagnolese, nelle ultime due settimane si sono visti allontanare le vette della classifica e ora hanno un ritardo di 8 punti dal primo posto (obiettivo dichiarato ad inizio stagione) e di 5 sul secondo. Al contrario, i padroni di casa allenati da mister Mazza, ancora imbattuti nel campionato 2015/2016 e attualmente miglior difesa del girone A, con appena 3 reti incassate, cercheranno il quinto successo consecutivo; la formazione fidentina, che nello stadio di casa ha ottenuto 13 punti sui 15 sin qui disponibili, con una vittoria potrebbe estromettere virtualmente l’undici di Lucci dalla lotta al titolo.

Big match anche per il Colorno (21) che sarà atteso dal provante e insidioso test contro la capolista Castelvetro (27). Gli uomini di Piccinini stanno vivendo in un buon momento di forma e hanno chiuso il mese di ottobre con tre vittorie e due pareggi in cinque partite; solito ballottaggio tra Lorenzini e montali per aggiudicarsi una maglia al fianco del baby talento Mastaj (già a quota 5 in classifica marcatori), mentre in difesa rientra dal turno di stop Alfredo Ottoni. Con l’augurio di aggiudicarsi il primo incontro del mese di novembre, i gialloverdi potrebbero fare indirettamente un regalo ai “cugini” della Fidentina, rallentando di fatto il passo della capolista. Capolista che si presenta al match con alle spalle ben 6 match vinti di fila; i modenesi – miglior attacco del girone con 24 reti (19 di queste realizzate dal tandem Napoli-Cozzolino) – giocheranno nell’amico campo “Comunale” (che è in sintetico) di Castelvetro, dove sin qui hanno saputo raccogliere solo vittorie: cinque successi su cinque, dieci gol realizzati e uno solo subito.

Così come per il Colorno, anche il Pallavicino (13) ha alle porte un vero e proprio test di maturità, che ci consentirà di comprendere qual è la reale portata della squadra di Pietranera e, soprattutto, che tipo di campionato potrà fare, da qui fino al termine della regular season. I blues – ampiamente sopra la linea di galleggiamento della zona play out, ma comunque nella parte destra della classifica – saranno ricevuti in trasferta dal Rolo (21) che, pari merito col Colorno, condivide il terzo gradino del podio. I reggiani, sotto le gestione Ferraboschi (che ha ereditato in estate il lungo lavoro di Battilani), stanno confermando quanto di buono fatto intravedere nelle passate stagioni: il Rolo è squadra che non segna molto (13 gol), ma che subisce davvero poco, e lo dimostrano le sole 5 reti subiti (che ne fanno la seconda miglior difesa del torneo). Con il rientro dalla squalifica di Bertelli, il Pallavicino si presenta alla gara con la rosa al completo.

Chiude il nostro focus sulle parmensi di Eccellenza il derby, molto sentito, del “Francani” di Salso tra Salsomaggiore (15) e Fidenza (5). Gli uomini di Voltolini stanno attraversando un periodo ottimale, condito dalla vittoria di misura in casa della San Michelese che ha allungato a 7 le giornate di imbattibilità: i termali infatti non perdono in campionato dal 20 settembre, gara in cui il Rolo espugno il “Francani” per una rete a zero. Tra i padroni mancheranno Cristian Bonati e Davide Granelli per infortunio.
Capitolo Fidenza: annullata la vittoria ottenuta contro il Luzzara (causa irregolarità nel tesseramento di Messineo, schierato in campo), il Fidenza è ancora senza successi in campionato. E con i soli 5 miseri pareggi sin qui ottenuti la compagine borghigiana si ritrova inesorabilmente in zona playout e a un passo dalla linea rossa, quella della retrocessione. Insieme al Formigine, fanalino di coda, la squadra di Dall’Igna, con appena tre gol segnati in 10 partite, è il peggior attacco del campionato. Possibile che il tecnico fidentino, la cui panchina potrebbe saltare in caso di ennesimo insuccesso, rispolveri Martini, tenuto in naftalina nella precedente domenica.


(Nella foto di Marco Palmucci un momento del match Brescello-Fidentina dello scorso 11 ottobre)

Commenti su Facebook

Commenti

SportParma
Commenti
Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Calcio Dilettanti