© RIPRODUZIONE RISERVATA

Connect with us

Calcio Dilettanti

Eccellenza: Colorno – F.Rubiera 0-0, highlights e interviste. L’addio al calcio di Davide Demicheli

Eccellenza: Colorno – F.Rubiera 0-0, highlights e interviste. L’addio al calcio di Davide Demicheli

Al Comunale di Colorno va in scena l’ultimo atto di questo campionato di Eccellenza tra i gialloverdi e il Folgore Rubiera, due formazioni che non hanno più nulla da chiedere al campionato ma che danno vita ad una gara combattuta e tutto sommato piacevole, se pur priva di reti ed un po’ avara di emozioni, anche perchè in palio c’è il quarto posto.

Tempo di saluti quindi, come quello di mister Piccinini che dopo due anni lascia la panchina gialloverde, ma soprattutto quello di Davide Demicheli, che a 33 anni ha deciso di appendere le scarpette al fatidico chiodo dopo cinque stagioni in maglia Colorno. Sentito il tributo dei compagni per uno dei più forti difensori della categoria.

Le squadre, che contano diverse assenze, si affrontano a viso aperto, anche se il ritmo non è elevato: la gara è sostanzialmente equilibrata e finisce a reti bianche, anche se forse i padroni di casa possono recriminare per aver creato qualche occasione in più.

Nel primo tempo le emozioni arrivano con il contagocce: la prima arriva al 22′ quando Ottoni, schierato oggi nell’insolito ruolo di centravanti, lanciato in contropiede tarda troppo a concludere facendosi recuperare dai difensori. La reazione ospite arriva solo al 37′ con Hoxha che riceve palla sottomisura, ha tutto il tempo di prendere la mira ma calcia incredibilmante a lato. Al 39′ Cavazzoli si libera bene in area ma la sua conclusione è centrale e MaMbriani blocca.
Al 43′ l’occasione più ghiotta per il Colorno con Lorenzini che crossa per Mariniello che in corsa a centro area colpisce di testa a botta sicura ma colpisce il palo con Nicola Bovi che viene beffato dal rimbalzo e non riesce nel tap-in.

In apertura di ripresa Lorenzini ha la palla buona per il vantaggio: su un lancio lungo di Urbano la punta gialloverde salta il diretto avversario e con Pe fuori dai pali calcia in equilibrio precario verso il secondo palo, ma il pallone è lento e Pe riesce a recuperare e mettere in angolo. Sul fronte opposto al 5′ Tognetti di testa su calcio d’angolo conclude alto. Al 9′ Mariniello dal limite piazza di piatto sul primo palo ma Pe è bravo a bloccare a terra. Un minuto dopo il Colorno va in rete con Ottoni che corregge in rete un pallone deviato da Mariniello. L’arbitro annulla per fuorigioco ma al momento del tocco del numero 8 gialloverde Ottoni sembra tenuto in gioco da Sekyere. Gol che andava convalidato ma decisione comunque sul filo dei centimetri.
Si riporta avanti il Rubiera: 19′ Greco manca il colpo di testa da buona posizione e al 20′ Hoxha in diagonale calcia a lato.
Le ultime emozioni del match arrivano nel finale, al 41′ Lorenzini salta due avversari e calcia a giro dal limite sfiorando il secondo palo. al 43′ sul fronte opposto Tognetti di testa non trova lo specchio e al 47′ Sekyere su punzione dalla lunga distanza impegna Mambriani a terra.
Poi arriva il triplice fischio, cala il sipario sul campionato ed è tempo di abbracci e applausi per Demicheli che racconta la sua emozione ai nostri microfoni. Tempo di bilanci invece per mister Piccinini che conclude la sua seconda esperienza sulla panchina del Colorno dopo due stagioni senza dubbio positive e si prepara ad affrontare una nuova sfida come tecnico del Brescello.

COLORNO – FOLGORE RUBIERA 0-0

COLORNO: Mambriani, Lungu, Demicheli, Urbano, Caraffini, Ortalli, Monica (31’st Delnevo), Mariniello, Ottoni (28’st Schiaretti), Bovi N., Lorenzini.
All. G. Piccinini

F.RUBIERA: Pe, Aieta, Castrianni, Cavazzoli, Tognetti, Borghi (33’st Franceschini), Spadacini, Sekyere, Greco, Hoxha, Owsuagyenan.
All. A. Semeraro

Arbitro Longo di Cuneo
Assistenti Santoruovo di Piacenza e Regattieri di Finale Emilia

Ammoniti: Aieta, Tognetti, Urbano

Commenti
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Calcio Dilettanti